Di Grassi curioso di vedere se Lotterer farà “impazzire” Vergne

condivisioni
commenti
Di Grassi curioso di vedere se Lotterer farà “impazzire” Vergne
Di:
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
6 ott 2017, 17:25

Il campione in carica della Formula E si è detto ansioso di assistere al duello tutto in casa Techeetah tra il francese e il neo arrivato pilota Porsche nel WEC di Classe LMP1, già vincitore di alcuni round della Super Formula nipponica.

Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Andre Lotterer, Techeetah inspects the damage to car of James Rossiter, Venturi Formula E Team
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah

Quando mancano appena due mesi all’avvio della stagione 4 delle serie "full electric" il driver dell'Audi Sport, Lucas Di Grassi, ha ammesso di guardare con interesse alla concorrenza che tenterà di rubargli la corona.

In particolare al testa a testa nella squadra cinese che vedrà schierati Jean-Éric Vergne, azionista della scuderia, e il debuttante André Lotterer, appena sbarcato dal Campionato Mondiale Endurance, ma già con una buna base d’esperienza nelle monoposto. 

 

“Penso che il suo ingresso sarà ottimo per la Formula E. È intelligente e veloce”, il commento del brasiliano a proposito del 35enne tedesco, ad Autosport.

Differentemente dal 2016-2017, quando al suo fianco il parigino aveva visto alternarsi Ma Qing Hua, Esteban Gutierrez e Stéphane Sarrazin, quest’anno sarà chiamato a confrontarsi sempre con lo stesso compagno di box. 

“Sarà interessante vedere come giocherà con 'JEV', dato che ogni volta che il transalpino ha avuto a che fare con un team mate forte ha lottato duro”, ha proseguito nella sua riflessione il paulista.

“Quando correva alla DS Virgin, Sam Bird era riuscito a tenerlo dietro sebbene non sono certo che l’inglese fosse più forte. Dovesse quindi ripetersi lo stesso, sarà bello assistere alla sua reazione”. 

 

Di provenienza Porsche come Neel Jani, che esordirà nella categoria con la modesta Dragon Racing, Lotterer potrà godere di un’auto competitiva rafforzata dal powertrain Renault. 

“Forse avrà qualche difficoltà in più rispetto a Jean-Eric ad imporsi in corsa, considerata la scarsa dimestichezza con queste macchine, ma il suo livello è molto alto e in passato ha sempre rappresentato un riferimento, seppure occorre sottolineare che la Formula E è qualcosa di totalmente differente".  

E ancora: "Essendo poi un team cliente non avrà grosse occasioni per fare test, dall’altro lato però potrà fare affidamento su un motopropulsore al top. Comunque, anche se è complicato fare previsioni a mio avviso colui che ha buona esperienza, è brillante e rapido, quello è proprio André ”, la conclusione di Lucas Di Grassi. 

 
Prossimo Articolo
Il consiglio comunale ha dato il la all’ePrix di Zurigo!

Articolo precedente

Il consiglio comunale ha dato il la all’ePrix di Zurigo!

Prossimo Articolo

Fotogallery: l'ultimo test pre-stagionale della Formula E a Valencia

Fotogallery: l'ultimo test pre-stagionale della Formula E a Valencia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti André Lotterer , Lucas Di Grassi , Jean-Éric Vergne
Team Techeetah
Autore Scott Mitchell
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie