Di Grassi: “A Londra possiamo fare qualcosa di grande!”

condivisioni
commenti
Di Grassi: “A Londra possiamo fare qualcosa di grande!”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
28 giu 2016, 16:04

Leader di classifica della serie “full electric” con un solo punto vantaggio su Sébastien Buemi, il pilota brasiliano è ottimista e spiega perché guarda con serenità alle gare di Battersea Park…

Lucas Di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Podium: race winner Sébastien Buemi, Renault e.Dams, second place Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sp
Secondo Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport e il terzo Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Secondo Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport e il terzo Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
ABT Schaeffler Audi Sport garage, atmosfera
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi at the FIA Sport Conference
Lucas di Grassi at the FIA Sport Conference
Terzo posto, Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, festeggia sul podio
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Conferenza stampa: Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport

È ottimista Lucas Di Grassi in vista del doppio ePrix di Londra, che sabato 2 e domenica 3 luglio metterà la parola fine alla stagione 2015-2016 della serie “full electric” e, chissà, potrebbe incoronare proprio lui e il team ABT Schaeffler Audi Sport tra i piloti. 

 

Riuscirà il paulista a battere Sébastien Buemi e la Renault e.dams fra i vialetti interni di Battersea Park, avversario sul quale ha un vantaggio di una sola lunghezza con 60 punti ancora in palio fra gara, pole position e giro più veloce nel week end? 

 

"Abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare: ci siamo preparati alla perfezione, i nostri ingegneri e meccanici sono altamente motivati, e siamo tutti impegnati per la causa", dice Lucas Di Grassi, che un anno fa si presentò da terzo incomodo (e da alfiere della stessa scuderia di oggi) nella lotta per il titolo 2014-2015 della Formula E, destinato a premiare, proprio in Inghilterra, “Nelsinho” Piquet e il team NextEV TCR gestito da Adrian Campos.

"Il nostro obiettivo è chiaro: ci proponiamo di lavorare al meglio e di non commettere errori. Abbiamo una buona squadra e un partner meraviglioso. Abbiamo la possibilità di realizzare qualcosa di grande a Londra...". 

 

Prossimo articolo Formula E
Niente ePrix di Londra per l’ingegner Luigi Mazzola...

Articolo precedente

Niente ePrix di Londra per l’ingegner Luigi Mazzola...

Prossimo Articolo

Il team Techeetah fra mitologia cinese e... junior Ferrari!

Il team Techeetah fra mitologia cinese e... junior Ferrari!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Londra
Sotto-evento Anteprima
Location Streets of London
Piloti Lucas Di Grassi
Team Audi Sport Team ABT
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Preview