De Vries attacca dopo il titolo: "Alcuni piloti troppo aggressivi"

Il neo-campione di Formula E Nyck de Vries ha messo in discussione gli standard di guida del campionato, dicendo che alcuni dei suoi rivali non hanno rispettato i contendenti al titolo nell'E-Prix di Berlino.

De Vries attacca dopo il titolo: "Alcuni piloti troppo aggressivi"

Il pilota della Mercedes è stato coinvolto in una serie di battaglie serrate durante i 32 giri sul circuito di Tempelhof ed è stato fortunato ad evitare qualsiasi danno grave alla sua vettura dopo diversi contatti ravvicinate.

Questo includeva una lunga lotta con la Mahindra di Alexander Sims per l'ultimo posto del podio, prima di entrare in contatto con la Porsche di Porsche Lotterer quando sono appaiati in tre accanto a Stoffel Vandoorne andando verso la curva 3.

Dopo un bacio alle barriere più tardi nella gara, de Vries alla fine ha attraversato il traguardo in ottava posizione per diventare il primo vincitore del titolo di Formula E sotto la sua era di Campionato del Mondo.

Pur essendo naturalmente felice dopo aver ottenuto la corona alla sua seconda stagione in Formula E, l'olandese ha sentito che alcuni dei suoi rivali in pista hanno ignorato il fatto che stava combattendo per il campionato, in particolare criticando il modo in cui Sims stava difendendo la sua posizione.

"Mi sono sentito molto deluso dagli standard di guida", ha detto il 26enne. "Voglio dire era come che non fossero consapevoli della situazione del campionato, quindi se è così che si guida contro i contendenti del campionato, è un peccato".

Leggi anche:

"Ieri era così, ma oggi è stato anche peggio. Francamente parlando, ero un po' deluso da questo e questa è stata la mia prima reazione dopo la gara perché sentivo che avrei potuto finire con una posizione migliore".

"Sono un pilota. Come avete visto oggi, non stavo giocando conservativo, volevo correre e lottare".

"Avete visto che eravamo super veloci oggi, ma non nasconderò più il suo nome, Sims ha davvero bisogno di fare marcia indietro. Ieri Alex Lynn ci ha provocato una foratura e oggi Sims è stato troppo aggressivo, soprattutto considerando che stiamo lottando per il campionato".

Anche se il titolo piloti per de Vries è stato effettivamente assicurato quando tre dei suoi contendenti al titolo si sono ritirati in modo spettacolare nei giri iniziali della gara, la Mercedes ha dovuto lavorare duramente per saltare dal quinto al primo posto nel campionato team.

De Vries ha trascorso gli ultimi giri della gara respingendo la DS Techeetah di Jean-Eric Vergne, prima di essere sorpreso al settimo posto dalla Jaguar di Sam Bird.

L'olandese ha rivelato che gli ci è voluto un po' per rendersi conto che la Mercedes aveva ottenuto il titolo dopo un errore di comunicazione tra lui e i suoi ingegneri alla radio della squadra.

"Di solito, sono molto calmo alla radio, ma a un certo punto, a tre giri dalla fine, mi stavano informando che la posizione in cui stavo correndo, davanti a JEV, era importante".

"Quindi, gli ho detto: 'per favore ragazzi ditemelo' e non rispondevano, così ho alzato la voce e alla fine mi hanno dato la risposta che era necessario per il campionato team".

"E poi mi ha preso anche Bird e ho pensato che avessimo perso il campionato a squadre, quindi ero ansioso di combattere nel resto del giro, ma poi mi hanno detto che va bene, 'tieni la posizione'. Così, l'ho portata a casa".

"Quindi, sono un po' deluso ed è per questo che la mia reazione alla radio è stata: 'abbiamo vinto il campionato squadre?'. Perché sono un pilota e sentivo che abbiamo fatto una gara estremamente buona e perdere in modo ingiusto sarebbe stato triste".

condivisioni
commenti
Formula E: vertebra rotta per Mortara nel botto di Berlino
Articolo precedente

Formula E: vertebra rotta per Mortara nel botto di Berlino

Prossimo Articolo

Ufficiale: Mercedes lascia la Formula E dopo il 2022

Ufficiale: Mercedes lascia la Formula E dopo il 2022
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021