Da Costa: “A Parigi mostrato ancora il nostro potenziale...”

condivisioni
commenti
Da Costa: “A Parigi mostrato ancora il nostro potenziale...”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Rédacteur en Chef/Redaktionsleiter/Direttore Switzerland
28 apr 2016, 21:13

Il portoghese del Team Aguri ha preso il via dalla decima piazza e ingaggiato una severa battaglia con Robin Frijns e Oliver Turvey, prima di vedere cristallizzata dalle bandiere gialle l’ottava posizione...

Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Team Aguri garage atmosphere
Team Aguri detail

Non siamo più a inizio stagione, quando il Team Aguri era una formazione pericolosissima per le squadre emanazione diretta di grandi costruttori, pur utilizzando una Spark-Renault SRT_01E step 2014, eppure i risultati e le performance continuano ad arrivare e a gratificare la compagine diretta da Mark Preston.

Malgrado l’assenza del tradizionale shakedown del venerdì e le basse temperature ambientali sotto il cielo grigio, un problema che ha accomunato tutti i piloti sul tracciato attorno all’Hôtel des Invalides, Antonio Félix Da Costa è stato in corsa nell’ePrix di Parigi senza particolari problemi e avrebbe potuto dire la sua. 

 

Anzi, in Francia il driver lusitano ha preso il via dalla decima piazza e ingaggiato una severa battaglia con Robin Frijns (Amlin Andretti) e Oliver Turvey (NextEV TCR), prima di accontentarsi dell’ottava posizione finale in regime di Safety-Car.

"Abbiamo avuto un confronto difficile e serrato a Parigi, come si confà al motorsport”, ha dichiarato al termine Antonio Félix Da Costa. “Abbiamo mostrato il potenziale della nostra macchina e guadagnato ancora più punti. È bello arrivare ancora una volta nei top ten e mettere in cascina un piazzamento prezioso per il team”. 

 

Prossimo articolo Formula E

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Parigi
Sotto-evento Sabato, post-gara
Location Streets of Paris
Piloti António Félix Da Costa
Team Team Aguri
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Intervista