Conway: “Il sostegno di amici, tifosi e parenti fa la differenza”

In crescita graduale di competitività ePrix dopo ePrix, anche l’esperto inglese potrà portare in casa sua a Londra acqua al mulino di una Venturi che ha nel quinto posto fra i costruttori il proprio target...

La Venturi mira a confermare di essere la quinta forza del Campionato FIA di Formula E ed è consapevole che nel Regno Unito potrà contare per due volte di fila sulla proverbiale affidabilità di Stéphane Sarrazin e su un Mike Conway in decisa crescita.

Perché ciò avvenga, entrambi i piloti dovranno segnare necessariamente punti, una prodezza che è già stata realizzata diverse volte in questa stagione, merito della scelta di rimpiazzare con Mike Conway un Jacques Villeneuve “spento” e anche troppo incline all’errore negli appuntamenti oltre oceano.

L’inglesino, che è tutto fuorché acerbo, detiene lo stesso mood positivo del compagno di squadra francese e non si dà affatto per vinto, anzi. "Non vedevo l’ora di vivere un momento così... figo come quello di correre di casa. Non dormirò nel mio letto, ma ci andrò molto vicino. Tutto le notti potrò uscire di casa e cibarmi di nascosto di fish and chips”, ha detto un Mike divertito alla vigilia.

"Scherzi e battute a parte, sarà bello avere i propri tifosi, gli amici e i parenti accanto a sé. Una corsa in casa è sempre una cosa ottima per il morale, e aggiungiamo pure che Londra stessa è una città davvero incredibile. Si tratta di un reale sostegno quello che riceverò e ciò è parecchio importante, se consideriamo ciò che possiamo ancora fare con due gare consecutive in calendario", ha concluso Conway.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Londra
Sub-evento Anteprima
Circuito Streets of London
Piloti Mike Conway
Team Venturi
Articolo di tipo Preview