Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!

La Renault Z.E. 16 “ricostruita” del pilota svizzero, ora con uno svantaggio di ben 18 punti dal rivale Lucas Di Grassi, è stata “pescata” nelle verifiche tecniche con una massa inferiore agli 880 kg "di legge".

Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!
I meccanici Renault eDAMS costruiscono una nuova vettura per Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
Il team Renault eDAMS al lavoro sulla monoposto danneggiata di Sébastien Buemi, Renault e.Dams
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
Il team Renault e.Dams prepara una scocca di ricambio dopo l'incidente di Sébastien Buemi, Renault e
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

Sébastien Buemi è stato escluso dalla classifica dal primo dei due ePrix di Montréal in virtù del fatto che la sua monoposto è stata trovata sottopeso nelle verifiche tecniche effettuate nella serata di sabato 29 luglio.

Il campione in carica della Formula E, che si è classificato al quarto posto al termine di una gara drammatica che l’ha visto rimontare dopo un incidente nel secondo turno di prove libere, ha smarrito i 12 punti raggranellati sul campo, in seguito al mancato rispetto del requisito del peso minimo regolamentare di 880 kg della sua monoposto, ricostruita in toto dopo un botto nel muro.

La violazione contestata dall’Autorità Sportiva rientra nelle previsioni dell'articolo 5.1 del regolamento tecnico della serie elettrica, che prevede che “il peso totale dell'auto in assetto completo, compreso il conducente, non deve essere inferiore a 880 chilogrammi in qualsiasi momento durante l'evento”. 

 

Gli Stewards della manifestazione canadese hanno osservato che la macchina ricostruita di Sébastien Buemi ha utilizzato una monoscocca sostitutiva, nonché un pacco batteria e un cambio completamente nuovi, così come lo erano molte altre componenti.

La comunicazione ufficiale della FIA ha anche dettagliato la notizia che non vi era stato tempo sufficiente per pesare l'auto in anticipo dopo il rebuilding avvenuto prima della gara, anche se il programma di pesatura sulla bilancia ufficiale era stato integrato da ulteriori 30 minuti su disposizione del Delegato Tecnico.

Il team ha riferito ai Commissari Sportivi di avere aggiunto 4 kg di zavorra supplementare per compensare qualsiasi variazione di peso avesse potuto verificarsi sulla macchina ricostruita.

Tuttavia, la penalità è stata resa immediatamente esecutiva con il risultato di avere comportato la squalifica di Sébastien Buemi e della sua Renault Z.E. 16 dal primo ePrix di Montrèal, il che significa che nella battaglia per il titolo sono ora ben 18 punti i punti a favore di Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler FE02). 

Parlando a Motorsport.com subito dopo avere ricevuto dalla FIA la notifica del provvedimento di esclusione, Jean-Paul Driot, nella sua qualità di team principal della Renault e.dams, ha affermato: "Non abbiamo potuto pesare la macchina, perché non c’è stato il tempo materiale di farlo. Così, abbiamo aggiunto quattro chilogrammi oltre ai tre di margine, quindi sette chili in totale, e apparentemente la tara della macchina avrebbe dovuto essere al di sotto di tre. La differenza reale è stata invece di dieci chilogrammi! E non riusciamo affatto a spiegarci questa differenza...”.

"Abbiamo cercato di concederci una prova d’appello, uno scrupolo, pesando la batteria, perché crediamo che ci sia una grande differenza fra le batterie disponibili, ma è stato tutto molto complicato e abbiamo avuto tantissimo da fare, tra cui rimediare a un incendio sulla macchina di Nicolas (Prost, ndr) e tanto altro ancora prima del parco chiuso", ha concluso il dirigente francese. 

Il fuoco sulla Renault Z.E. 16 del figlio d’arte transalpino è stato innescato da un elemento ausiliario della batteria, ma ha causato danni di grandi dimensioni, tanto che l’équipe e.dams si è fissata l’obiettivo di sistemare durante la notte il problema affinché fosse tutto in ordine per la “sfacchinata” domenicale.

Motorsport.com ha appreso che la squadra ufficiale Renault ha scelto di non presentare ricorso contro la decisione della giuria dell’ePrix canalese di escludere Sébastien Buemi dalla gara. 

 

 

condivisioni
commenti
Sarrazin: “Contento di essere ancora sul podio”

Articolo precedente

Sarrazin: “Contento di essere ancora sul podio”

Prossimo Articolo

La rabbia di Sébastien Buemi ha sorpreso i rivali

La rabbia di Sébastien Buemi ha sorpreso i rivali
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021