"Buona la prima" per Alex Lynn nella Grande Mela!

condivisioni
commenti
"Buona la prima" per Alex Lynn nella Grande Mela!
Di:
, Motorsport.com Switzerland

L’ePrix di New York battezza la stella del rookie della DS Virgin Racing con un’inaspettata pole position davanti ad Abt e Vergne. A fare rumore, però, è stata soprattutto la "misera" decima posizione colta da un opaco Lucas Di Grassi.

Alex Lynn, DS Virgin Racing
Alex Lynn, DS Virgin Racing
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah

Le prove libere avevano offerto davvero poche indicazioni sul possibile poleman, ma nessuno avrebbe mai potuto immaginare che la migliore posizione al via sarebbe stata appannaggio di Alex Lynn, all'esordio assoluto nella categoria "full electric" al posto di José Maria Lopez, impegnato nel WEC in Germania. 

Tanti, infatti, i piloti capaci di andare forte sul tracciato ricavato nel porto di Brooklyn per la "prima" del Campionato FIA di Formula E nella spettacolare New York City.

Tra i tanti, quelli più accreditati sembravano essere però i due della Mahindra Racing e i due della DS Virgin, oltre all’alfiere storico della Renault e.dams, Nicolas Prost. 

Nel primo gruppetto ha messo in apprensione tutto il paddock il giro di António Félix da Costa (MS Amlin Andretti), capace di uscire indenne da una strusciata a uno dei muretti del tracciato newyorkese. 

 

Per quanto concerne, invece, il miglior crono, è stato fatto registrare da Jean-Éric Vergne della Techeetah-Renault.

 

Seconda cinquina, invece, decisamente deludente. Nicolas Prost, molto veloce in entrambe le sessioni di prove libere, non è riuscito ad andare oltre il momentaneo quarto posto sulla Renault Z.E. 16.

Buona e allo stesso tempo inaspettata la prestazione di Jerome D’Ambrosio, capace di assicurarsi la momentanea testa della classifica nei colori della Faraday Future Dragon Racing.

 

Nel terzo gironcino di piloti ancora fari puntati sul debuttante Alex Lynn, che con la propria DS Virgin ha conquistato un ottimo terzo posto. Erroraccio, invece, per Felix Rosenqvist, che a causa di un controllo errato alla curva 1 è scivolato nelle retrovie. Superlativa la prestazione di Daniel Abt, che si è piazzato secondo.

Per l’ultimo gruppo, occhi tutti puntati su Lucas Di Grassi, perché il brasiliano del team Audi Sport ABT Schaeffler, in lotta per il titolo, non può assolutamente sbagliare.

Gli applausi però se li è presi tutti Sam Bird, che nell'occasione ha messo a segno un ottimo 1’02”806.

A giocarsi la Super Pole sono stati così nell’ordine Sam Bird, Jérome D’Ambrosio (artefice del primo ingresso di stagione fra i "magnifici cinque" della Faraday Future Dragon Racing), Daniel Abt, Alex Lynn e Jean-Eric Vergne. 

 

Notte fonda, invece, per Lucas Di Grassi, che dovrà scattare dalla decima casella in griglia, pur essendosi lamentato per la presenza di bandiere gialle in pista dovute alla monoposto Venturi di Maro Engel ferma a bordo pista. 

Per la migliore posizione al palo, ha continuato a brillare la stella del giovanissimo Alex Lynn, capace di conquistare un’incredibile Super Pole all'esordio nella serie "full electric".

 

Accanto a lui in griglia un altrettanto sorprendente Daniel Abt, capace di firmare il secondo miglior tempo di giornata per un'Audi Sport Team ABT che, intimamente parlando e logiche di famiglia a parte, puntava invece sul riscatto del compagno di squadra paulista...

Penultima posizione sullo schieramento per Pierre Gasly, campione in carica della GP2 Series, che sino a questo momento ha fatto rimpiangere e difficilmente potrà dare manforte a Sébastien Buemi, assente benché tuttora leader di classifica della Formula E.

Qualifiche:
Super Pole:

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 37 united_kingdom Alex Lynn  united_kingdom Virgin Racing 2 1'03.296     111.078
2 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 2 1'03.534 0.238 0.238 110.662
3 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 2 1'03.537 0.241 0.003 110.656
4 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 2 1'03.557 0.261 0.020 110.621
5 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 2 1'07.203 3.907 3.646 104.620

Gruppi di qualifica:

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 3 1'02.806     111.944
2 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 3 1'02.881 0.075 0.075 111.811
3 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 3 1'02.888 0.082 0.007 111.798
4 37 united_kingdom Alex Lynn  united_kingdom Virgin Racing 3 1'03.009 0.203 0.121 111.584
5 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 3 1'03.091 0.285 0.082 111.439
6 23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 3 1'03.193 0.387 0.102 111.259
7 3 brazil Nelson Piquet Jr.  china NEXTEV TCR Formula E Team 3 1'03.361 0.555 0.168 110.964
8 88 united_kingdom Oliver Turvey  china NEXTEV TCR Formula E Team 3 1'03.385 0.579 0.024 110.922
9 8 france Nicolas Prost  france DAMS 3 1'03.433 0.627 0.048 110.838
10 11 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 3 1'03.480 0.674 0.047 110.756
11 33 france Stéphane Sarrazin  china Techeetah 3 1'03.508 0.702 0.028 110.707
12 6 france Loïc Duval  united_states Dragon Racing 3 1'03.521 0.715 0.013 110.684
13 47 united_kingdom Adam Carroll  united_kingdom Jaguar Racing 3 1'03.555 0.749 0.034 110.625
14 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 3 1'03.637 0.831 0.082 110.482
15 4 france Tom Dillmann  monaco Venturi 3 1'03.795 0.989 0.158 110.209
16 27 netherlands Robin Frijns  united_states Andretti Autosport 3 1'03.830 1.024 0.035 110.148
17 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 3 1'04.300 1.494 0.470 109.343
18 28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 3 1'04.585 1.779 0.285 108.861
19 9 france Pierre Gasly  france DAMS 3 1'04.936 2.130 0.351 108.272
20 5 germany Maro Engel  monaco Venturi 2 1'17.571 14.765 12.635 90.636

 

New York 1, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Articolo precedente

New York 1, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Prossimo Articolo

NYC: Sam Bird mette le ali, Lucas Di Grassi limita i danni

NYC: Sam Bird mette le ali, Lucas Di Grassi limita i danni
Carica commenti