Buemi: “Parigi sarà la corsa più importante dell’anno!”

condivisioni
commenti
Buemi: “Parigi sarà la corsa più importante dell’anno!”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
21 apr 2016, 22:04

Lo svizzero della Renault e.dams, il cui programma dopo Long Beach era “staccare la spina per ripartire da zero”, ha lavorato duramente per riprendersi in Francia la leadership fra le elettriche...

Il box e.Dams Renault
ePrix di Parigi, il box di Sebastien Buemi
ePrix di Parigi, il box di Sebastien Buemi
Sébastien Buemi, Renault e.dams
Race winner Sébastien Buemi and Renault e.Dams

Sébastien Buemi è l’uomo più atteso nella prima edizione dell’ePrix di Parigi, che porterà le monoposto “full electric” nel sancta santorum di alcuni di coloro che più di tutti hanno creduto nel Campionato FIA di Formula E sin dall’esordio.

Il pensiero corre ovviamente alla Renault, partner della scuderia DAMS, che proprio giovedì 21 aprile ha annunciato la vendita della ZOE stradale elettrica numero cinquantamila (peraltro assegnata alla signora Sylvie, che vive a Saint Cloud, nella periferia della capitale francese...) e che si affida al forte svizzero per una vittoria mai letteralmente così “in casa”… 

“Dopo Long Beach, il mio programma era staccare la spina per ripartire da zero. Ho commesso degli errori e ho perso la leadership del campionato”, riconosce l’elvetico, che attualmente paga il dazio di un punto di svantaggio dal capoclassifica Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler Audi Sport).

“È chiaro che ciò che desidero di più è riprendere le redini della situazione, aiutando parallelamente la Renault e.dams ad accentuare il suo vantaggio in classifica generale. L'équipe ha trascorso molto tempo sulle monoposto e, da parte mia, ho lavorato e lavoro con i miei ingegneri per trovare il miglior approccio in previsione di Parigi, dove vogliamo ottenere un buon risultato”, confida senza infingimenti.

In conclusione a poche ore dal via: “Sarà fantastico correre a Parigi. Ci sarà pressione. Giochiamo in casa e siamo impazienti di ritrovarci lì con i nostri tifosi. Sarà la corsa più importante della stagione. Il tracciato sarà difficile, con numerose curve, e la pista stretta e lenta. È sempre difficile sapere cosa ci aspetta prima di trovarci sul posto, ma sono estremamente motivato”. 

 

Prossimo articolo Formula E
Turvey: “Le curve 1 e 8: è lì che proverò a superare...”

Articolo precedente

Turvey: “Le curve 1 e 8: è lì che proverò a superare...”

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Vettel e Hamilton? In F.E farebbero fatica...”

Di Grassi: “Vettel e Hamilton? In F.E farebbero fatica...”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Parigi
Sotto-evento Anteprima
Location Streets of Paris
Piloti Sébastien Buemi
Team DAMS
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Intervista