Buemi: “Brucia finire dietro a due auto clienti Renault!”

Scattato dalla seconda piazza, il pilota della e.dams ha chiuso l’ePrix di Santiago al terzo posto alle spalle delle Techeetah, ha respinto la Mahindra e ora nella classifica generale è quarto con 37 punti contro i 71 di Jean-Éric Vergne.

Buemi: “Brucia finire dietro a due auto clienti Renault!”
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah centrano la loro prima doppietta nella storia della Formula E con Sébastien Buemi, Renault e.Dams, terzo
Il terzo classificato Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, Andre Lotterer, Techeetah, Jean-Eric Vergne, Techeetah, spruzzano l
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah si godono il loro Champagne Mumm sul podio co
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, alla conferenza stampa post-gara
Third place Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Il terzo classificato Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, spruzza lo champagne sul podio
Il terzo classificato Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams alla fine della gara
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, Nicolas Prost, Renault e.Dams alla sessione autografi
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Carica lettore audio

Appena sceso dalla macchina al termine della prima gara cilena nella storia della Formula E, Sébastien Buemi è apparso leggermente scuro in volto. 

 

Come sempre scontento quando non è il primo a tagliare il traguardo, il 29enne di Aigle dal sangue italiano ha trovato subito qualcosa da recriminare, salvo poi rallegrarsi per la malizia che lo ha aiutato a proteggersi dai tentativi di sorpasso della Mahindra di Felix Rosenqvist, quarto alla bandiera a scacchi. 

 

“Sono deluso di aver terminato dietro ad un team clienti, ad ogni modo 15 punti fanno sempre comodo!”, ha sottolineato l’elvetico.

“Un secondo posto nelle qualifiche e un terzo in corsa non è male, tuttavia avrei potuto ottenere di più visto il potenziale dell’auto”, ha proseguito nella sua considerazione. 

 

“Purtroppo ho sbagliato allo start, le ruote hanno pattinato e ho perso due posizioni. In seguito al box abbiamo atteso forse eccessivamente per evitare l’unsafe realease con la Jaguar di Piquet Jr".

E ancora: "Sul finale invece sono stato bravo a rispondere agli attacchi di Felix. In Marocco avevo sbagliato, mentre qui sono stato ben attento a non ripetere l’errore”.

 

 

 

condivisioni
commenti
Techeetah multata di 30 mila euro, giallo sulle cinture in Cile!
Articolo precedente

Techeetah multata di 30 mila euro, giallo sulle cinture in Cile!

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Stupito dalla mancanza di affidabilità della mia Audi”

Di Grassi: “Stupito dalla mancanza di affidabilità della mia Audi”