Berlino 2: multa e penalità per De Vries per aver creato pericolo

Nyck de Vries ha ricevuto una multa di 5000€ ed una penalità di cinque posizioni sulla griglia di partenza per essere sceso dalla monoposto ed averla spinta fuori dalla pista durante la seconda gara di Berlino della Formula E.

Berlino 2: multa e penalità per De Vries per aver creato pericolo

Nyck de Vries è stato multato e sconta una penalità nella seconda gara di Berlino della Formula E. Il pilota Mercedes ha avuto un largo bloccaggio all’ingresso della Curva 1 nella configurazione invertita del circuito Tempelhof Airport al 15esimo giro. Dopo essere andato largo ed aver rallentato immediatamente, ha avanzato lentamente verso la via di fuga della Curva 2 e ha parcheggiato la monoposto.

L’attuale campione FIA Formula 2 è poi uscito dalla macchina invece di aspettare istruzioni dal Direttore di Gara, Scot Elkins. È stata così esposta la bandiera gialla su tutta la pista dato che de Vries aveva spinto la sua Freccia d’argento 01 in un’insenatura delle barriere dove erano presenti i commissari di pista, in numero ridotto a causa dei nuovi protocolli imposti dalla Formula E per il coronavirus.  

Uscendo dalla monoposto senza permesso, de Vries ha infranto l’Articolo 1.6 delle note informative dei piloti e l’Articolo 30.7 del regolamento sportivo della Formula E. Per questo ha ricevuto una multa di 5000€. È stata poi presa un’ulteriore decisione nei confronti di de Vries, che ha spinto la sua macchina: “Il pilota della vettura #17 ha causato una situazione pericolosa quando ha spinto la monoposto verso la Curva 2 del tracciato quando erano presenti altre macchine”.

Per la prossima gara di domenica, che utilizzerà il layout classico del Tempelhof, de Vries sconterà una penalità di cinque posizioni sulla griglia di partenza, oltre ad avere cinque punti in meno sulla sua patente, ora in totale ne ha otto. Prima dello stop, de Vries era quinto dopo aver perso le posizioni a favore di Lucas di Grassi e Robin Frijns nonostante le manovre di difesa in ingresso di curva.

De Vries, che non conosceva ancora le cause del guasto sulla sua monoposto, ha affermato: “Abbiamo avuto un buon inizio di giornata e ci siamo messi in una buona posizione di partenza per poter disputare una gara competitiva. Sfortunatamente, abbiamo perso tutto. Succede, è un peccato, ma cosa posso farci? Ovviamente verificheremo le cause del ritiro e vedremo se possiamo scoprire cosa è successo”.

Nonostante l’inizio di gara buono, combinato con la quarta posizione di mercoledì, De Vries non ha ritenuto di aver trovare ritmo della categoria: “Penso che non si possa dire di aver sfondato in Formula E in alcun momento. È estremamente competitiva e molto imprevedibile. Ogni giorno è diverso, anche se corriamo sullo stesso tracciato. Non si può mai dare nulla per scontato, quindi bisogna continuare a lavorare sodo”.

condivisioni
commenti
Formula E, Berlino 2: da Costa fa tris e ipoteca il titolo

Articolo precedente

Formula E, Berlino 2: da Costa fa tris e ipoteca il titolo

Prossimo Articolo

Formula E, Berlino 3, Libere 1: Felix Da Costa è inarrestabile

Formula E, Berlino 3, Libere 1: Felix Da Costa è inarrestabile
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021