Anche Porsche vuole diventare fornitore unico delle batterie F.E!

condivisioni
commenti
Anche Porsche vuole diventare fornitore unico delle batterie F.E!
Sam Smith
Di: Sam Smith
Tradotto da: Giacomo Rauli
20 set 2016, 09:15

La Casa di Stoccarda ha fatto intendere di voler avanzare una candidatura per fornire gli accumulatori d'energia alla categoria "full electric" a partire dal 2018. La scelta potrebbe essere fatta alla fine di settembre, dopo il World Council FIA.

José Maria Lopez, DS Virgin Racing Formula E Team
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
José Maria Lopez, DS Virgin Racing Formula E Team
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

La corsa per diventare fornitore ufficiale di batterie per le monoposto di Formula E a partire dal 2018 vede aggiungersi un nuovo, importante costruttore: Porsche.

I vertici dela casa tedesca sono stati presenti a diversi ePrix delle prime due stagioni della categoria dedicata alle vetture totalmente elettriche e ora questi hanno mostrato un interesse per diventare fornitori di batterie a partire dalla quinta stagione della categoria in poi. 

 

 

La decisione su chi sarà il fornitore di batterie per la Formula E a partire dal 2018 sembra debba essere presa entro l'ePrix di Hong Kong, che si svolgerà il mese prossimo, anche se la decisione potrebbe essere presa anche nel corso del Consiglio Mondiale del Motorsport che si terrà alla fine di settembre.

Porsche ha lavorato a lungo suo veicoli elettrici e sulla mobilità sostenibile e dal 2015 si è impegnata nel World Endurance Championship con un prototipo LMP1 ibrido, la 919 Hybrid LMP1-H.

 

 

In questa stagione il marchio di Stoccarda ha fatto qualche tentativo per diventare partner per un team già in questa stagione, ma poi ha deciso di perseguire la strada che la potrebbe portare a diventare fornitrice unica di tutti i team con le proprie batterie avendo un dipartimento dedicato leader nella ricerca e sviluppo della tecnologia che serve alle monoposto di Formula E.

Porsche non ha voluto commentare con Motorsport.com il suo interesse per diventare fornitore unico di batterie dal 2018. Frank-Steffen Walliser, vice presidente di Porsche Motorsport, ha dichiarato: "Porsche è una delle protagoniste sul panorama delle corse per quanto riguarda la tecnologia ibrida, pioniere già 5 anni or sono con la 911 GT3 R Hybrid. In futuro sarà fondamentale mantenere questo status attraverso un posizionamento adeguato nelle giuste categorie. Questo richiederà acume tecnico e tattico in egual misura". 

Motorsport.com ha inteso che l'accordo potrebbe portare alla casa che fornirà le batterie significativi diritti di marketing. Questi hanno catturato l'attenzione di grandi nomi come Panasonic e Red Bull Technologies, che inizialmente ha mostrato interesse ma poi ha unito le proprie forze con Renault. Ricordiamo infine che le altre case che hanno presentato la candidatura sono McLaren, SAFT, Williams Advanced Engineering, DS e Mahindra.

Prossimo articolo Formula E
Ascoltiamo “l'urlo” dei nuovi powertrain elettrici di F.E

Articolo precedente

Ascoltiamo “l'urlo” dei nuovi powertrain elettrici di F.E

Prossimo Articolo

C'è la tecnologia cellulare Sony sulle batterie McLaren!

C'è la tecnologia cellulare Sony sulle batterie McLaren!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Autore Sam Smith
Tipo di articolo Ultime notizie