Aggiunta una seconda chicane a Valencia dopo le proteste dei piloti

La prima variante era stata introdotta ad hoc per ridurre la velocità alla curva 1 e rendere il layout più adatto alla Formula E: ora, alla luce degli incidenti e delle lamentele, gli organizzatori iberici hanno deciso di inserirne un’altra...

Aggiunta una seconda chicane a Valencia dopo le proteste dei piloti
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Oliver Turvey, NIO Formula E team
Oliver Turvey, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team, Jerome D'Ambrosio, Dragon Racing
Nelson Piquet Jr., Jaguar Racing
Nicolas Prost, Renault e.Dams

I protagonisti della prima giornata di prove generali del Campionato FIA di Formula E, anno 2017-2018, sul tracciato "Ricardo Tormo" non hanno proprio digerito la chicane creata con jersey e gomme per tentare di rallentare le vetture.

L’escamotage, infatti, anziché risolvere la problematica l’ha accentuata, agevolando tre incidenti e altrettante bandiere rosse.

Tra le vittime del pomeriggio, l’inglese della DS Virgin, Sam Bird, secondo cui una chicane posizionata all’inizio del dritto poteva essere ottimale poiché il guaio sta proprio “nella velocità di punta”.

Detto, fatto, e da martedì i piloti possono godere di un rettilineo suddiviso in tre parti. Il design della S sarà il medesimo, così come i materiali usati. 

Assai critico pure Sébastien Buemi, che ha parlato di “pericolo”. “Lì si toccano i 220 km orari, le vie di fuga sono quasi inesistenti e l’ampiezza del fondo è di neppure sei metri. Si possono fare danni davvero gravi”, la dichiarazione del ginevrino della e.dams.

“Le velocità sono elevate e immettersi in una chicane stretta avendo dei muretti di cemento vicini non è la più bella delle sensazioni. Dipende molto da quanto si vuole rischiare, di certo in quel punto si possono fare grossi danni se si commette un errore perché è tutto molto stretto e trattandosi di monoposto nuove sarebbe un peccato. Ecco il motivo per cui ritengo opportuno creare un’entrata più lenta”, il suggerimento del migliore del giorno, Oliver Turvey su NIO.

condivisioni
commenti
L’introduzione dell’Halo ritarderà i test per le Formula E 2018-2019

Articolo precedente

L’introduzione dell’Halo ritarderà i test per le Formula E 2018-2019

Prossimo Articolo

Haryanto ha completato il primo test in Formula E

Haryanto ha completato il primo test in Formula E
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021