A Hong Kong due tribune e 4.000 posti a sedere in più!

Gli organizzatori dell’appuntamento inaugurale della Formula E edizione 2016-2017 hanno venduto in un mese duemila tagliandi e costruiranno nuovi spalti a Tamar Park e presso la ruota panoramica.

La notizia che Hong Kong darà ufficialmente il la a quella che promette di essere una emozionante terza stagione di vita del Campionato FIA di Formula E ha aggiunto in estremo oriente emozione a emozioni. 

Gli organizzatori dell’evento nell’ex Protettorato britannico in Cina hanno confermato che tutti i 2.000 biglietti di tribuna messi pubblicamente in vendita il 31 maggio sono andati subito esauriti.

L'offerta iniziale di ticket per le posizioni più prestigiose è stata monopolizzata dagli appassionati locali in meno di trenta giorni, quando mancavano ancora quattro mesi al week end di gara.

In risposta a questa fortissima manifestazione di interesse, gli organizzatori dell’evento di Hong Kong della serie “full electric” hanno così annunciato l’emissione di nuovi biglietti di tribuna, la cui capacità complessiva è stata innalzata sino a 6.000 posti a sedere.

I promotori dell’evento dell’8 e del 9 ottobre prossimi hanno infatti reso nota la costruzione di ulteriori due tribune a Tamar Park e in prossima della celebre ruota panoramica di Hong Kong per accompagnare i posti a sedere a sedere già prenotati in prossimità della tribuna principale di Wo Road.

Gli ulteriori posti a sedere sulle due tribune aggiuntive sono stati peraltro già messi in vendita nel corso della seconda fase di ticketing, iniziata l'8 luglio sul sito Ticketflap (www.ticketflap.com/hkformulae), mentre una terza sessione comincerà in date più vicine all’evento.

Nel corso del doppio ePrix di Londra che ha chiuso il torneo 2015-2016, Alan Fang, Chief Executive Officer della società Formula Electric Racing Hong Kong Limited, ha commentato con piacere l'entusiasmo crescente per l'happening motoristico nel suo Paese.

"Siamo onorati di essere stati scelti come evento di apertura di quella che certamente sarà la più convincente stagione di Formula E di sempre. I nostri ringraziamenti vanno alla Formula E Operations e alla FIA per il loro forte sostegno, visto che abbiamo dovuto lavorare molto per mettere in piedi non un happening qualsiasi, ma quello di lancio di una serie sempre più globale”.

In ambito “nazionale”, “vorremmo esprimere la nostra sincera gratitudine alla Commissione Turismo per il supporto e le agevolazioni che ci ha dato, contribuendo a rendere l’ePrix di Hong Kong una realtà e stabilendo un'efficace piattaforma di lavoro che ha permesso a noi di lavorare a stretto contatto con il mondo del commercio e migliorare l'appeal turistico della gara”.

"Siamo anche felici della risposta entusiastica alla nostra prima campagna di ticketing per la gara in sé, che ha fatto sì che decidessimo di aumentare la possibilità di accoglienza del pubblico originariamente prevista per l’edizione inaugurale dell’ePrix di Hong Kong, ma soprattutto per il fatto di condividere l'energia, l’entusiasmo e l’innovazione che la Formula E porterà a casa nostra”.

In conclusione: "Nella fattispecie, crediamo che i nostri biglietti offrano un ottimo rapporto fra qualità e prezzo, grazie a oltre 20 ore di motorsport e intrattenimento rivolto a tutti. La richiesta iniziale di tagliandi ci mette sulla buona strada e ci fa pensare di poter raggiungere il nostro obiettivo di una presenza di 30.000 persone il giorno della gara", ha aggiunto Alan Fang.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Hong Kong
Circuito Hong Kong Street Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie