Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
19 set
-
22 set
FP1 in
19 Ore
:
58 Minuti
:
15 Secondi
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
FP1 in
19 Ore
:
23 Minuti
:
15 Secondi
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
7 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
14 giorni

Peroni salterà Sochi dopo il terribile incidente di Monza

condivisioni
commenti
Peroni salterà Sochi dopo il terribile incidente di Monza
Di:
Co-autore: Marco Di Marco
12 set 2019, 09:22

Alex, dimesso dall'ospedale, farà ritorno oggi in Tasmania con un aereo in partenza da Milano. Sarà costretto a saltare l'ultimo appuntamento di F3 della stagione a Sochi a causa di una vertebra fratturata.

Alex Peroni ha lasciato l'ospedale dopo il terribile incidente avvenuto a Monza lo scorso fine settimana e che gli farà saltare il prossimo appuntamento di FIA Formula 3 per recuperare dalla frattura alla vertebra causata dalla spettacolare carambola alla Parabolica.

L'incidente è stato innescato dal contatto tra un dissuasore posto all'esterno dell'ultima curva del tracciato italiano e la monoposto di Peroni, con questa che è stata catapultata in aria e, dopo una serie di evoluzioni, atterrata sulle protezioni e una postazione occupata da commissari, tutti miracolosamente illesi.

Peroni, una volta uscito dai rottami della sua vettura, è salito sulla Medical car per essere trasportato al Centro Medico. Dopo aver evidenziato alcuni sintomi dovuti all'incidente, Alex è stato trasportato all'ospedale San Gerardo, vicino Monza, dove è stato tenuto sotto osservazione per tutta la domenica.

Nonostante la frattura a una vertebra, i medici hanno deciso di non intervenire chirurgicamente ma di adottare un approccio conservativo e di tenerlo a riposto per un mese. Ciò significa che il team Campos Racing non potrà contare su di lui nella gara finale a Sochi, prevista dal 28 al 29 settembre.

Il manager di Alex Peroni, David Quinn, ha dichiarato: "Nell'incidente Alex ha rimediato un trauma cranico così come un infortunio alla schiena nel momento in cui la sua monoposto è atterrata duramente sulle protezioni".

"Alex sta bene, il morale è alto e spera di tornare a correre il prima possibile. Ma la priorità è il suo pieno recupero e, se sarà necessario, si prenderà tutto il tempo che potrà. Tutti, incluso Alex, dovranno essere pazienti".

Oggi Peroni tornerà in Tasmania grazie a un volo che partirà da Milano e impiegherà 30 ore di aereo per farlo arrivare a destinazione. Il suo management sta lavorando per cercare di trovargli immediatamente un sedile in F3 per il 2020.

Intanto il team Campos deve fare i conti con il serio danneggiamento del telaio della monoposto di Peroni. Il team non è ancora certo se riuscirà a ripararlo o se, invece, dovrà sperare di averne uno nuovo per Sochi. La squadra potrebbe decidere di correre nell'ultima gara della stagione con 2 monoposto.

Prossimo Articolo
Prema, Rosin: "Che sorpresa vincere il titolo in modo così netto"

Articolo precedente

Prema, Rosin: "Che sorpresa vincere il titolo in modo così netto"

Prossimo Articolo

Svelato anche il calendario 2020 di FIA F3

Svelato anche il calendario 2020 di FIA F3
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Monza
Sotto-evento Gara 2
Piloti Alex Peroni
Team Campos Racing
Autore Jack Benyon