Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
16 Ore
:
37 Minuti
:
50 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Maini si impone in Gara 2 a Barcellona, Lorandi sale nuovamente sul podio

condivisioni
commenti
Maini si impone in Gara 2 a Barcellona, Lorandi sale nuovamente sul podio
Di:
14 mag 2017, 08:16

L'indiano del team Jenzer domina il secondo appuntamento del weekend di Barcellona regalando il successo ad un team Jenzer che festeggia l'ennesimo terzo posto di Lorandi. Boccolacci si riscatta a finisce 2°. Sfortunato Leonardo Pulcini.

Alessio Lorandi, Jenzer Motorsport
Alessio Lorandi, Jenzer Motorsport
Dorian Boccolacci, Trident
Arjun Maini, Jenzer Motorsport con Alessio Lorandi, Jenzer Motorsport
Niko Kari, Arden International
Tatiana Calderon, DAMS
Leonardo Pulcini, Arden International
Steijn Schothorst, Arden International
Anthoine Hubert, ART Grand Prix
Arjun Maini, Jenzer Motorsport
Marcos Siebert, Campos Racing, Raoul Hyman, Campos Racing, Julien Falchero, Campos Racing
Raoul Hyman, Campos Racing, Julien Falchero, Campos Racing

Sul tracciato di Barcellona si è visto un Arjun Maini impeccabile. L'indiano del Jenzer Motorsport, fresco dell'accordo con il team Haas per vestire i panni di development driver, ha infatti colto il successo in Gara 2 conducendo le operazioni da primo all'ultimo giro.

Maini ha approfittato di una pessima partenza di Hyman dalla pole, ed ha così occupato subito la prima posizione seguito da Boccolacci.

Proprio la sfida con il francese del team Trident ha caratterizzato la prima fase di gara, con Boccolacci che dopo aver ridutto il gap dall'indiano ha tentato di sopravanzarlo al sesto giro grazie all'ausilio del DRS. Maini si è difeso con i denti, costringendo il rivale ad allargare in Curva 2 dopo un leggero contatto tra i due.

Da quel momento Boccolacci non è più riuscito a mantenere il ritmo dell'indiano che ha così preso un buon margine ed ha potuto festeggiare il successo tagliando indisturbato il traguardo.

Boccolacci ha dovuto invece soffrire non poco nel resistere alla pressione di Hubert prima e Lorandi poi. Il pilota del team Trident è stato bravo nel tenere alle spalle i rivali nonostante l'impossibilità di utilizzo del DRS ed il secondo posto odierno lo ripaga della delusione patita in Gara 1.

Ottimo ancora una volta Alessio Lorandi. L'italiano del team Jenzer è riuscito a replicare il risultato del sabato dopo una gara ancora una volta condotta con aggressività ed intelligenza.

Alessio è stato bravo nel recuperare dalla sesta posizione di partenza riuscendo ad avere la meglio di Hubert nei giri finali con un gran sorpasso all'esterno di Curva 1 ed ha potuto festeggiare un meritatissimo terzo posto.

Dopo il successo ottenuto ieri, il team ART Grand Prix conquista la quarta, quinta e sesta posizione proprio con Hubert, Russell e Fukuzumi. Il britannico ed il giapponese sono stati protagonisti di una dura lotta nelle fasi conclusive, ma Russell ha resistito ad ogni tentativo di attacco da parte del compagno di team.

Crolla in settima posizione Hyman dopo la partenza dalla pole, complice anche una gestione delle gomme non proprio accorta, mentre Santino Ferrucci ha preceduto in ottava posizione Joerg e Falchero.

Da dimenticare la gara di Leonardo Pulcini. Il pilota del team Arden è entrato in contatto con Lorandi nei primi metri di gara danneggiando l'ala anteriore della propria monoposto. Leonardo ha sofferto in alcune curve ed è stato poi obbligato a rientrare ai box per sostituire l'elemento, perdendo molto tempo e chiudendo il secondo appuntamento del weekend in diciassettesima posizione.

Al termine del primo round della stagione Fukuzumi guida la classifica piloti con 29 punti precedendo di 4 lunghezze Lorandi, mentre Maini, a quota 21, occupa la terza piazza precedendo Boccolacci, Pucini e Hubert, quarti a quota 20 punti.

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPuntiBonus
1   24 india Arjun Maini  switzerland Jenzer Motorsport 17 -           15  
2   12 france Dorian Boccolacci italy Trident 17 6.0 6.000 6.000       12  
3   22 italy Alessio Lorandi  switzerland Jenzer Motorsport 17 7.1 7.100 1.100       10  
4   4 france Anthoine Hubert  france ART Grand Prix 17 8.2 8.200 1.100       8  
5   3 united_kingdom George Russell  france ART Grand Prix 17 9.3 9.300 1.100       6  
6   2 japan Nirei Fukuzumi  france ART Grand Prix 17 11.3 11.300 2.000       4  
7   27 south_africa Raoul Hyman  spain Campos Racing 17 14.0 14.000 2.700       2  
8   14 united_states Santino Ferrucci  france DAMS 17 16.6 16.600 2.600       1  
9   9 switzerland Kevin Jörg  italy Trident 17 17.8 17.800 1.200          
10   26 france Julien Falchero  spain Campos Racing 17 20.2 20.200 2.400          
11   10 france Giuliano Alesi  italy Trident 17 23.2 23.200 3.000          
12   1 united_kingdom Jack Aitken  france ART Grand Prix 17 23.5 23.500 0.300          
13   16 brazil Bruno Baptista  france DAMS 17 26.8 26.800 3.300          
14   5 finland Niko Kari  united_kingdom Arden International 17 27.8 27.800 1.000          
15   7 netherlands Steijn Schothorst  united_kingdom Arden International 17 29.7 29.700 1.900          
16   28 argentina Marcos Siebert  spain Campos Racing 17 31.0 31.000 1.300          
17   6 italy Leonardo Pulcini  united_kingdom Arden International 17 66.6 1'06.600 35.600   1     2
18   11 united_states Ryan Tveter  italy Trident 16 1 lap 1 giro 1 giro   1      
19 dnf 15 colombia Tatiana Calderón  france DAMS 11 6 laps 6 giri 5 giri   1 Ritirato

 

Prossimo Articolo
Gara 1: Fukuzumi domina a Barcellona, ma che spettacolo Pulcini e Lorandi!

Articolo precedente

Gara 1: Fukuzumi domina a Barcellona, ma che spettacolo Pulcini e Lorandi!

Prossimo Articolo

Test Hungaroring, Day 1: Russell il più veloce, bene Lorandi terzo

Test Hungaroring, Day 1: Russell il più veloce, bene Lorandi terzo
Carica commenti