Gara 1: Russell si impone nel monologo ART al Red Bull Ring

Poker del team francese con Russell dominatore incontrastato del primo appuntamento del weekend davanti ad Aitken, Fukuzumi e Hubert. Lorandi lotta e conclude settimo, mentre Pulcini è subito messo fuori gioco nel primo giro.

Gara 1: Russell si impone nel monologo ART al Red Bull Ring
Niko Kari, Arden International
Steijn Schothorst, Arden International
Bruno Baptista, DAMS
Dorian Boccolacci, Trident
Alessio Lorandi, Jenzer Motorsport
George Russell, ART Grand Prix
Leonardo Pulcini, Arden International
Tatiana Calderon, DAMS
Niko Kari, Arden International
Bruno Baptista, DAMS
Steijn Schothorst, Arden International
Julien Falchero, Campos Racing
Il poleman George Russell, ART Grand Prix, Jack Aitken, ART Grand Prix, Dorian Boccolacci, Trident
Giuliano Alesi, Trident
Marcos Siebert, Campos Racing
Nirei Fukuzumi, ART Grand Prix

Si è assistito ad un vero e proprio monologo della ART Grand Prix nella prima gara del weekend della GP3 Series andata in scena al Red Bull Ring. Il team francese è riuscito infatti ad occupare le prime quattro posizioni della classifica con George Russell assoluto protagonista ed autore di una prestazione semplicemente maiuscola.

Il poleman è scattato bene dalla prima casella in griglia chiudendo subito la porta a Jack Aitken per poi affrontare curva 1 in testa seguito proprio dall'inglese, mentre alle loro spalle si scatenava il caos.

Ad avere la peggio è stato uno sfortunatissimo Leonardo Pulcini. Il pilota del team Arden, protagonista di una grande qualifica, ha approfittato della pessima partenza di Boccolacci per portarsi subito alle spalle del duo ART, ma giunto alla terza curva del circuito è stato centrato nel lato destro da un Anthoine Hubert convinto di poter superare tutti con una staccata indecente per poi andare ad impattare contro la monoposto del compango di team Schothorst e concludere anticipatamente la gara nella via di fuga.

La manovra sconsiderata di Hubert non è passata inosservata ai commissari che hanno punito il francese con 10 secondi di penalità da aggiungere al tempo complessivo facendolo retrocedere al termine in quarta posizione.

La direzione gara si è vista costretta a neutralizzare le operazioni con la Virtual Safety Car per consentire ai commissari di rimuovere la vettura di Pulcini rimasta ferma a bordo pista. Alla ripartenza il più lesto è stato Fukuzumi, bravissimo nel risalire fino alla quarta posizione alle spalle proprio di Hubert.

Le prime quattro posizioni sono rimaste congelate sino alla bandiera a scacchi, con Russell bravo a resistere alla pressione di Aitken e conquistare la prima vittoria in GP3, mentre il vero spettacolo si è visto dalla quinta posizione in giù.

Ryan Tveter è riuscito a svettare in un finale convulso rintuzzando nei giri finali gli attacchi di Boccolacci e di Alesi.

Il francese del team Trident, dopo aver resistito per buona parte di gara alla pressione di Lorandi, era riuscito ad avere la meglio sul figlio d'arte, ma un lungo lo ha fatto retrocedere in nona posizione spalancando le porte del sesto posto proprio ad Alesi giunto a soli 7 decimi di distacco da Tveter.

Alessio Lorandi, protagonista ancora una volta di una gestione magistrale del DRS, ha sofferto non poco nel trovare il varco giusto per avere la meglio su Boccolacci ed allo stesso tempo ha dovuto controllare negli specchietti la vettura di Hyman sempre più vicina.

Il pilota del team Jenzer è stato bravissimo a non commettere mai un errore nelle concitate fasi finali, rispondendo in modo duro ma corretto agli attacchi del sudafricano, ed ha ottenuto un settimo posto che gli consentirà di avviarsi dalla prima fila in Gara 2 alle spalle proprio del pilota del team Campos.

Grande deluso di giornata proprio Dorian Boccolacci, precipitato in nona posizione nell'ultimo giro in occasione di tentativo di assalto nei confronti di Tveter, mentre Arjun Maini, protagonista di una gara decisamente anonima, ha completato la top ten approfittando dei cinque secondi di penalità inflitti a Tatiana Calderon e Bruno Baptista rei di aver superato in regime di bandiera gialla.

Con la vittoria odierna, Russell si porta così in testa alla classifica piloti con 49 punti, mentre Fukuzumi scende in seconda piazza a 5 lunghezze precedendo Hubert, terzo a quota 34.

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPuntiBonus
1   3 united_kingdom George Russell  france ART Grand Prix 24 -           25 4
2   1 united_kingdom Jack Aitken  france ART Grand Prix 24 2.3 2.300 2.300       18  
3   2 japan Nirei Fukuzumi  france ART Grand Prix 24 5.6 5.600 3.300       15  
4   4 france Anthoine Hubert  france ART Grand Prix 24 14.0 14.000 8.400       12 2
5   11 united_states Ryan Tveter  italy Trident 24 23.1 23.100 9.100       10  
6   10 france Giuliano Alesi  italy Trident 24 23.8 23.800 0.700       8  
7   22 italy Alessio Lorandi  switzerland Jenzer Motorsport 24 24.3 24.300 0.500       6  
8   27 south_africa Raoul Hyman  spain Campos Racing 24 24.9 24.900 0.600       4  
9   12 france Dorian Boccolacci italy Trident 24 25.9 25.900 1.000       2  
10   24 india Arjun Maini  switzerland Jenzer Motorsport 24 26.2 26.200 0.300       1  
11   9 switzerland Kevin Jörg  italy Trident 24 28.9 28.900 2.700          
12   28 argentina Marcos Siebert  spain Campos Racing 24 29.1 29.100 0.200          
13   15 colombia Tatiana Calderón  france DAMS 24 30.4 30.400 1.300          
14   16 brazil Bruno Baptista  france DAMS 24 31.6 31.600 1.200          
15   26 france Julien Falchero  spain Campos Racing 23 1 lap 1 giro 1 giro   1      
  dnf 5 finland Niko Kari  united_kingdom Arden International 14 10 laps 10 giri 9 giri     Ritirato    
  dnf 14 united_states Santino Ferrucci  france DAMS 3 21 laps 21 giri 11 giri   1 Ritirato    
  dnf 7 netherlands Steijn Schothorst  united_kingdom Arden International 2 22 laps 22 giri 1 giro     Ritirato    
  dnf 6 italy Leonardo Pulcini  united_kingdom Arden International 0 24 laps 24 giri 2 giri     Ritirato

 

 

condivisioni
commenti
Russell beffa Aitken e conquista la pole al Red Bull Ring

Articolo precedente

Russell beffa Aitken e conquista la pole al Red Bull Ring

Prossimo Articolo

Hyman domina Gara 2 e precede Alesi sul podio del Red Bull Ring

Hyman domina Gara 2 e precede Alesi sul podio del Red Bull Ring
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Piloti Jack Aitken , George Russell , Nirei Fukuzumi
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco