Formula 1 MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
8 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Rinviato
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
Formula E
G
Paris E-Prix
24 apr
Cancellato
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
29 apr
Prossimo evento tra
15 giorni

F3, Test Spielberg, Giorno 1: Smolyar un fulmine

Il russo della ART Grand Prix ha sfruttato al meglio le gomme nuove ed è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'19. Edgar è il miglior rookie con il secondo crono davanti a Vesti.

F3, Test Spielberg, Giorno 1: Smolyar un fulmine

Sul tracciato di Spielberg hanno preso il via questa mattina i test pre-stagionali di Formula 3. I piloti della categoria cadetta sono riusciti finalmente a scendere in pista dopo che le due sessioni di Jerez e Barcellona, che si sarebbero dovute disputare lo scorso mese, sono state annullate a causa delle restrizioni agli spostamenti.

Ad imporsi in cima alla classifica dei tempi è stato Alexander Smolyar. Il russo, confermato in ART Grand Prix per la sua seconda stagione in F3, ha sfruttato al meglio un set di gomme nuove al pomeriggio per fermare il cronometro sul tempo di 1’18’’894 diventando così l’unico ad infrangere la barriera dell’1’19’’.

In occasione del turno mattutino era stato Clement Novalak a mettersi in luce. Il pilota del team Trident, passato alla scuederia italiana dopo un anno in Carlin, è stato in grado di mettere il proprio autografo nella classifica dei tempi grazie al riferimento di 1’19’’162.

Alle sue spalle si sono piazzati i due grandi rivali della passata stagione in Formula Renault Eurocup: Caio Collet e Victor Martins.

Il brasiliano ha chiuso con il secondo tempo a poco meno di due decimi di ritardo dalla vetta, mentre il francese, tornato quest’anno nella academy Alpine, si è fermato a 4 centesimi di distacco dal compagno di team.

Frederik Vesti è stato il miglior portacolori della ART Grand Prix al mattino grazie al quarto riferimento in 1’19’’492. Il pilota da quest’anno parte del vivaio Mercedes ha preceduto due grandi protagonisti attesi al riscatto, Olli Caldwell e Dennis Hauger.

Matteo Nannini, dopo l’esordio in F2 avvenuto la scorsa settimana in Bahrain, ha subito preso confidenza col suo nuovo team in Formula 3 firmando il settimo crono in 1’19’’561 precedendo Jack Doohan, Michael Belov e Johnny Edgar.

Al pomeriggio, come detto, è stato Smolyar ad imporsi diventando l’unico pilota a scendere sotto il muro dell’’1’19’’.

Alle spalle del russo ha ben figurato Edgar, primo tra i rookie in 1’19’’046, mentre Vesti è riuscito a completare la top 3 fermandosi a soli 10 millesimi dal pilota della Carlin.

Bene anche Jak Crawford al pomeriggio. Il pilota americano, anch’egli parte del vivaio Red Bull come Edgar, è stato il miglior portacolori della Hitech GP con il quarto riferimento in 1’19’’085, mentre alle sue spalle l’altro pilota “marchiato” Red Bull, Dennis Hauger, ha firmato il quinto crono di giornata.

Roman Stanek ha messo alle proprie spalle il rientrante Logan Sargeant per 1 solo millesimo, mentre Doohan, Nannini e Caio Collet hanno completato la top ten.

Da segnalare, infine, il ritorno in pista di Juan Manuel Correa. Il pilota della ART Grand Prix, nonostante l'assenza forzata di oltre un anno, è riuscito a percorrere 19 tornate al mattino e ben 48 al pomeriggio ottenendo come miglior riferimento il tempo di 1'19''456.

I piloti della Formula 3 torneranno daccapo in pista domani per disputare l’ultima giornata di test prevista al Red Bull Ring.

 

condivisioni
commenti
F3: Carlin completa la line-up con Kaylen Frederick

Articolo precedente

F3: Carlin completa la line-up con Kaylen Frederick

Prossimo Articolo

F3, Test Spielberg, Giorno 2: Caio Collet è il più veloce

F3, Test Spielberg, Giorno 2: Caio Collet è il più veloce
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Test di Aprile a Spielberg
Sotto-evento Sabato
Piloti Alexander Smolyar
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco