Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP3 in
07 Ore
:
13 Minuti
:
21 Secondi

F3, Sochi, Gara 1: missione compiuta per Shwartzman. E' campione!

condivisioni
commenti
F3, Sochi, Gara 1: missione compiuta per Shwartzman. E' campione!
Di:
28 set 2019, 08:51

Il russo, grazie al secondo posto ed al quinto di Daruvala, ha conquistato il titolo della F3 2019. Armstrong vince dopo una gara pazzesca. Terzo Kari dopo la penalità a Vips.

Missione compiuta per Robert Shwartzman. Il pilota del team Prema è riuscito a conquistare già in Gara 1 il titolo piloti grazie al secondo posto colto sul tracciato di Sochi mettendo così la parola fine ad una stagione letteralmente dominata sin dall’inizio.

Shwartzman è stato un pilota solido, concreto e sempre costante a differenza dei suoi numerosi rivali. Il russo ha commesso soltanto due errori nel corso dell’anno, in Austria ed in Ungheria, ma nel resto della stagione ha sempre corso con grande intelligenza capendo quando poteva chiedere il massimo alla propria vettura e quando, invece, era il caso di accontentarsi e portare a casa punti pesanti.

Robert ha ragionato così anche nella gara odierna che l’ha consacrato campione 2019 della Formula 3. Il russo in partenza è stato sopravanzato da Armstrong autore di un avvio fenomenale e successivamente da Niko Kari, ma ha rotto gli indugi a metà gara quando ha approfittato del duello tra il neozelandese ed il finlandese per tornare in prima posizione.

Una volta conquistato il comando delle operazioni, Shwartzman ha creato un buon margine sugli inseguitori ma non ha fatto i conti con un Armstrong scatenato.

Marcus, infatti, dopo essere retrocesso in quarta posizione nel tentativo di passare Kari, ha chiesto il 100% alle proprie Pirelli ed ha iniziato una rimonta furiosa. Dopo aver avuto la meglio su Pulcini e Kari, Armstrong ha sfruttato l’ultimo giro per piegare la resistenza di Shwartzman e conquistare un successo annunciato già al termine delle qualifiche.

Il russo ha opposto una minima resistenza, ma ha preferito non prendere rischi e conquistare il secondo posto e la matematica certezza del titolo precedendo un Niko Kari autore di una prova certamente superba.

Il finlandese, infatti, ha lottato ad armi pari con i piloti del team Prema ed ha mostrato in questa penultima gara stagionale quelle dote velocistiche ammirate negli ultimi anni in GP3 Series.

Buona prova anche quella fornita da Leonardo Pulcini. Il pilota della Hitech GP è stato in grado di recuperare subito posizioni in partenza per concludere nel finale al quarto posto ed ha preceduto un Jehan Daruvala apparso particolarmente spento.

L’indiano della Prema, dopo aver lottato duramente con Shwartzman in qualifica, è stato protagonista di una partenza da dimenticare che l’ha visto retrocedere dalla seconda alla sesta piazza. Jehan, a differenza dei suoi compagni di team, è sembrato sempre in difficoltà col passo e non è mai riuscito a piazzare un acuto sino a chiudere sotto la bandiera a scacchi con un ritardo di 8 secondi dal vincitore.

Bella la rimonta di Pedro Piquet che ha consentito al brasiliano di chiudere alle spalle di Daruvala in sesta posizione a conferma dell’ottimo lavoro svolto dal team Trident sul tracciato di Sochi, mentre Jake Hughes ha faticato non poco in gara conquistando il settimo tempo.

Chi ha da recriminare è senza dubbio Juri Vips. L’estone della Hitech GP, infatti, è stato protagonista di una tamponata ai danni di Christian Lundgaard in regime di Safety Car ed ha mandato il pilota della ART Grand Prix in testacoda.

Vips è stato punito con 10’’ di penalità e quando è stato avvisato della decisione dei commissari ha iniziato a spingere forte per aumentare il margine sugli inseguitori. Sotto la bandiera a scacchi Juri ha chiuso in terza posizione, ma i 10 secondi inflitti lo hanno fatto retrocedere in ottava piazza.

L’estone domani avrà la possibilità di riscattare questo finale di stagione incolore partendo dalla pole.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 New Zealand Marcus Armstrong Italy Prema Powerteam 20 42'35.319     164.495 25
2 Russian Federation Robert Shwartzman Italy Prema Powerteam 20 42'36.396 1.077 1.077 164.426 18
3 Finland Niko Kari Italy Trident 20 42'40.230 4.911 3.834 164.180 15
4 Italy Leonardo Pulcini United Kingdom Hitech Racing 20 42'41.326 6.007 1.096 164.110 12
5 India Jehan Daruvala Italy Prema Powerteam 20 42'43.668 8.349 2.342 163.960 10
6 Brazil Pedro Piquet Italy Trident 20 42'44.798 9.479 1.130 163.887 8
7 United Kingdom Jake Hughes Germany HWA AG 20 42'46.741 11.422 1.943 163.763 6
8 Estonia Jüri Vips United Kingdom Hitech Racing 20 42'49.339 14.020 2.598 163.598 4
9 South Africa Raoul Hyman Czech Republic Charouz Racing System 20 42'50.820 15.501 1.481 163.504 2
10 Netherlands Richard Verschoor Netherlands MP Motorsport 20 42'56.895 21.576 6.075 163.118 1
11 United Kingdom Max Fewtrell France ART Grand Prix 20 42'57.780 22.461 0.885 163.062  
12 Japan Yuki Tsunoda Switzerland Jenzer Motorsport 20 43'01.126 25.807 3.346 162.851  
13 China Ye Yifei United Kingdom Hitech Racing 20 43'01.370 26.051 0.244 162.835  
14 Denmark Christian Lundgaard France ART Grand Prix 20 43'03.269 27.950 1.899 162.716  
15 United States Logan Sargeant United Kingdom Carlin 20 43'05.477 30.158 2.208 162.577  
16 Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh Spain Campos Racing 20 43'06.402 31.083 0.925 162.519  
17 Finland Simo Laaksonen Netherlands MP Motorsport 20 43'11.30 35.981 4.898 162.211  
18 New Zealand Liam Lawson Netherlands MP Motorsport 20 43'12.864 37.545 1.564 162.114  
19 Germany Keyvan Andres Germany HWA AG 20 43'15.170 39.851 2.306 161.969  
20 Japan Teppei Natori United Kingdom Carlin 20 43'18.180 42.861 3.010 161.782  
21 Italy Alessio Deledda Spain Campos Racing 20 43'19.231 43.912 1.051 161.716  
22 Germany David Schumacher Spain Campos Racing 20 43'35.216 59.897 15.985 160.728  
23 Canada Devlin DeFrancesco Italy Trident 20 43'39.134 1'03.815 3.918 160.488  
24 Germany Andreas Estner Switzerland Jenzer Motorsport 20 43'47.318 1'11.999 8.184 159.988  
25 Brazil Felipe Drugovich United Kingdom Carlin 20 43'48.127 1'12.808 0.809 159.938  
  Switzerland Fabio Luca Scherer Czech Republic Charouz Racing System 9 21'41.883 11 Laps 11 Laps 144.989  
  Leong Hon Switzerland Jenzer Motorsport 3 7'23.404 17 Laps 6 Laps 140.824  
  Netherlands Bent Viscaal Germany HWA AG 1 2'08.039 19 Laps 2 Laps 158.828  
  Germany Lirim Zendeli Czech Republic Charouz Racing System 0 20 laps        
Scorrimento
Lista

Yuki Tsunoda, Jenzer Motorsport precede Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport

Yuki Tsunoda, Jenzer Motorsport precede Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport
1/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, Jenzer Motorsport

Yuki Tsunoda, Jenzer Motorsport
2/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Ye Yifei, Hitech Grand Prix precede Marcus Armstrong, PREMA Racing

Ye Yifei, Hitech Grand Prix precede Marcus Armstrong, PREMA Racing
3/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Ye Yifei, Hitech Grand Prix

Ye Yifei, Hitech Grand Prix
4/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Simo Laaksonen, MP Motorsport

Simo Laaksonen, MP Motorsport
5/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Teppei Natori, Carlin Buzz Racing

Teppei Natori, Carlin Buzz Racing
6/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, Campos Racing

Sebastian Fernandez, Campos Racing
7/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Robert Shwartzman, PREMA Racing festeggia dopo aver preso la Pole Position

Robert Shwartzman, PREMA Racing festeggia dopo aver preso la Pole Position
8/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, Campos Racing

Sebastian Fernandez, Campos Racing
9/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sebastian Fernandez, Campos Racing

Sebastian Fernandez, Campos Racing
10/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Robert Shwartzman, PREMA Racing

Robert Shwartzman, PREMA Racing
11/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Robert Shwartzman, PREMA Racing

Robert Shwartzman, PREMA Racing
12/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Robert Shwartzman, PREMA Racing

Robert Shwartzman, PREMA Racing
13/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Raoul Hyman, Sauber Junior Team by Charouz

Raoul Hyman, Sauber Junior Team by Charouz
14/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport

Richard Verschoor, MP Motorsport
15/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Raoul Hyman, Sauber Junior Team by Charouz

Raoul Hyman, Sauber Junior Team by Charouz
16/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Pedro Piquet, Trident

Pedro Piquet, Trident
17/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Pedro Piquet, Trident

Pedro Piquet, Trident
18/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Pedro Piquet, Trident

Pedro Piquet, Trident
19/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Fewtrell, ART Grand Prix

Max Fewtrell, ART Grand Prix
20/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Ralf Schumacher

Ralf Schumacher
21/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Pedro Piquet, Trident

Pedro Piquet, Trident
22/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Prossimo Articolo
F3, Sochi: Shwartzman si avvicina al titolo con una pole strepitosa

Articolo precedente

F3, Sochi: Shwartzman si avvicina al titolo con una pole strepitosa

Prossimo Articolo

F3, Sochi: Vips chiude la stagione alla grande vincendo Gara 2

F3, Sochi: Vips chiude la stagione alla grande vincendo Gara 2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Sochi
Piloti Robert Shwartzman
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco