Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
18 Ore
:
10 Minuti
:
16 Secondi
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

F3, Sochi: Armstrong si prende le Libere, Shwartzman segue a 3 decimi

condivisioni
commenti
F3, Sochi: Armstrong si prende le Libere, Shwartzman segue a 3 decimi
Di:
27 set 2019, 06:34

Uno due Prema nell'ultima sessione di libere della stagione. Armstrong fa la differenza nel settore centrale ed ottiene il miglior tempo davanti a Shwartzman. Daruvala è quarto.

I piloti della Formula 3 sono scesi in pista sul tracciato di Sochi per disputare l’ultima sessione di prove libere della stagione e, tanto per cambiare, è stato ancora una volta un portacolori del team Prema ad ottenere il miglior tempo del turno.

Ad imporsi davanti a tutti è stato Marcus Armstrong. Il neozelandese sembra aver trovato subito un ottimo feeling con il circuito russo facendo la differenza soprattutto nel secondo settore ed ha fermato il cronometro sul tempo di 1’53’’504 rifilando 3 decimi al compagno di scuderia Robert Shwartzman.

Il leder del campionato, atteso al weekend della consacrazione sul tracciato di casa, ha ottenuto quale miglior riferimento il crono di 1’53’’832 ed è riuscito a precedere il diretto rivale in classifica, e compagno di team, Jehan Daruvala, ed è stato l'ultimo pilota a scendere sotto il muro del minuto e cinquantaquattro.

L’indiano ha chiuso il turno con il quarto riferimento, alle spalle anche di Niko Kari, ed è sembrato il pilota Prema maggiormente in difficoltà sul giro secco accusando un gap di poco superiore al mezzo secondo nei confronti di Armstrong.

In casa Hitech GP ha senza dubbio stupito la performance di Ye Yifei. Il cinese, infatti, è stato il pilota più rapido della scuderia inglese girando in 1’54’’158 e rifilando 293 millesimi ad un Lirim Zendeli proveniente da un weekend tutto sommato positivo a Monza.

Alle spalle del tedesco trova spazio Christian Lundgaard. Il danese è stato  ancora una volta più rapido di Max Fewtrell precedendolo di soli 26 millesimi.

Da segnalare come la ART Grand Prix abbia schierato solo due vetture data l’assenza di David Beckmann scappato immediatamente a casa a seguito di un tremendo incidente stradale che ha visto protagonista il padre.

Positiva la sessione per il team Trident che riesce a piazzare due vetture nei primi dieci grazie al nono riferimento firmato Pedro Piquet. Il brasiliano, autore del tempo di 1’54’’628, ha chiuso davanti a Juri Vips per soli 40 millesimi.

Molti nomi attesi hanno chiuso fuori dalla top 10. Jake Hughes ha infatti ottenuto solamente il dodicesimo crono confermandosi comunque come miglior pilota HWA, mentre Leonardo Pulcini non ha fatto meglio del 14° riferimento e Yuki Tsunoda, vincitore di Gara 2 a Monza, ha chiuso con il 22°.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 New Zealand Marcus Armstrong Italy Prema Powerteam 16 1'53.504     185.480
2 Russian Federation Robert Shwartzman Italy Prema Powerteam 17 1'53.832 0.328 0.328 184.946
3 Finland Niko Kari Italy Trident 16 1'54.052 0.548 0.220 184.589
4 India Jehan Daruvala Italy Prema Powerteam 16 1'54.088 0.584 0.036 184.531
5 China Ye Yifei United Kingdom Hitech Racing 18 1'54.158 0.654 0.070 184.418
6 Germany Lirim Zendeli Czech Republic Charouz Racing System 20 1'54.451 0.947 0.293 183.945
7 Denmark Christian Lundgaard France ART Grand Prix 15 1'54.548 1.044 0.097 183.790
8 United Kingdom Max Fewtrell France ART Grand Prix 15 1'54.574 1.070 0.026 183.748
9 Brazil Pedro Piquet Italy Trident 18 1'54.628 1.124 0.054 183.661
10 Estonia Jüri Vips United Kingdom Hitech Racing 16 1'54.668 1.164 0.040 183.597
11 South Africa Raoul Hyman Czech Republic Charouz Racing System 19 1'54.778 1.274 0.110 183.421
12 United Kingdom Jake Hughes Germany HWA AG 16 1'54.785 1.281 0.007 183.410
13 Brazil Felipe Drugovich United Kingdom Carlin 15 1'54.786 1.282 0.001 183.409
14 Italy Leonardo Pulcini United Kingdom Hitech Racing 16 1'54.836 1.332 0.050 183.329
15 United States Logan Sargeant United Kingdom Carlin 16 1'54.935 1.431 0.099 183.171
16 Canada Devlin DeFrancesco Italy Trident 19 1'55.134 1.630 0.199 182.854
17 Netherlands Richard Verschoor Netherlands MP Motorsport 18 1'55.137 1.633 0.003 182.849
18 Finland Simo Laaksonen Netherlands MP Motorsport 16 1'55.185 1.681 0.048 182.773
19 Netherlands Bent Viscaal Germany HWA AG 13 1'55.230 1.726 0.045 182.702
20 Germany David Schumacher Spain Campos Racing 16 1'55.258 1.754 0.028 182.658
21 Japan Teppei Natori United Kingdom Carlin 16 1'55.303 1.799 0.045 182.586
22 Japan Yuki Tsunoda Switzerland Jenzer Motorsport 18 1'55.387 1.883 0.084 182.453
23 Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh Spain Campos Racing 16 1'55.414 1.910 0.027 182.411
24 Switzerland Fabio Luca Scherer Czech Republic Charouz Racing System 17 1'55.460 1.956 0.046 182.338
25 Germany Keyvan Andres Germany HWA AG 18 1'55.599 2.095 0.139 182.119
26 Italy Alessio Deledda Spain Campos Racing 19 1'56.138 2.634 0.539 181.274
27 Germany Andreas Estner Switzerland Jenzer Motorsport 19 1'56.177 2.673 0.039 181.213
28 Leong Hon Switzerland Jenzer Motorsport 19 1'56.972 3.468 0.795 179.981
29 New Zealand Liam Lawson Netherlands MP Motorsport 7 2'21.088 27.584 24.116 149.217
Prossimo Articolo
Arriva uno Schumacher in F3: David correrà a Sochi con Campos

Articolo precedente

Arriva uno Schumacher in F3: David correrà a Sochi con Campos

Prossimo Articolo

F3, Sochi: Shwartzman si avvicina al titolo con una pole strepitosa

F3, Sochi: Shwartzman si avvicina al titolo con una pole strepitosa
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Sochi
Piloti Marcus Armstrong
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco