F3, Paul Ricard: Leclerc perfetto nella doppietta Prema in Gara 2

Arthur Leclerc ha festeggiato il primo successo in F3 al termine di una gara esemplare condotta in testa dal primo all'ultimo giro. Il team Prema ottiene una grande doppietta grazie al secondo posto di un Hauger in formato campionato.

F3, Paul Ricard: Leclerc perfetto nella doppietta Prema in Gara 2

Dalla delusione del venerdì alla gioia del sabato. Arthur Leclerc ha vissuto una vera e propria altalena di emozioni al Paul Ricard ed oggi è stato autore di una Gara 2 da assoluto protagonista conquistando un successo di forza.

Il monegasco ha posto le basi della vittoria in Gara 1 quando è stato autore di una rimonta capolavoro dal fondo dello schieramento sino alla dodicesima posizione. Il piazzamento del mattino gli ha regalato la pole di Gara 2 e Leclerc l’ha sfruttata al meglio.

Arthur è stato impeccabile allo spegnersi dei semafori, prendendo subito il comando delle operazioni, mentre pessimo è stato l’avvio di Crawford che ha immediatamente stallato ed è stato inghiottito dal gruppo.

Dell’errore dell’americano della Hitech GP ne ha subito approfittato Hauger, bravo ad evitare la vettura ferma in griglia per poi tentare di avere la meglio su Caldewell. L’inglese della Prema, però, non ha mollato un centimetro ed ha mantenuto con i denti la seconda posizione.

Caldwell, tuttavia, ha chiesto troppo alle proprie Pirelli nelle battute iniziali per cercare di ridurre il gap da Leclerc ed aumentare il margine su Hauger ed all’ottavo passaggio ha subito il sorpasso da parte del compagno di team.

Il pilota della monoposto numero 3 ha cercato di tenere il passo del leader della classifica, ma nella seconda metà di gara ha faticato enormemente per poi subire anche il sorpasso di un Martins in formato super.

Il pilota della MP Motorsport, scattato dalla casella numero 11, è stato autore di una progressione impressionante confermando l’ottimo feeling già visto al mattino e così come avvenuto in Gara 1 è riuscito ad ottenere un altro podio artigliando il terzo posto alle spalle di Hauger.

Il norvegese è stato una vera e propria macchina da guerra. Sempre lucido, sempre velocissimo, Dennis ha capito che la gara odierna era su Caldwell e non su Leclerc e non ha mai messo sotto stress le sue Pirelli per cercare di chiudere il divario da Leclerc. L’unico rimpianto per Hauger è stato il non aver ottenuto i punti supplementari del giro più veloce, strappati nel finale proprio da Martins.

Gara in solitaria per il duo Trident composto da Doohan e Novalak giunti rispettivamente in quinta e sesta posizione, mentre ben più intensa è stata la lotta tra Smolyar, Williams ed Iwasa.

Il russo, già vincitore di Gara 1, ha ancora una volta mostrato un ottimo passo ed al sedicesimo giro è riuscito ad avere la meglio sul giapponese con un sorpasso deciso alla staccata di curva 1.

Il pilota della Hitech GP non ha accettato la provvisoria retrocessione in ottava posizione ed ha provato in ogni modo a mettere nuovamente davanti il muso della sua vettura. Le traiettorie creative di Iwasa, però, hanno consentito a Williams di avvicinarsi e di beffare il giapponese al penultimo giro concludendo così un sabato decisamente positivo dopo il podio di Gara 1.

Chiude la top 10 un Frederik Vesti apparso ancora una volta irriconoscibile. Il pilota della ART Grand Prix ha faticato moltissimo in Gara 1 chiudendo in quindicesima posizione ed in Gara 2 è riuscito soltanto a recuperare 5 posizioni. Se vuole davvero lottare per il titolo deve necessariamente fare meglio di così ed il riscatto potrebbe arrivare già domani, quando partirà dalla pole per l’ultima gara del weekend.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 Arthur Leclerc Italy Prema Powerteam 20 -       15
2 Norway Dennis Hauger Italy Prema Powerteam 20 4.200 4.200 4.200   12
3 France Victor Martins Netherlands MP Motorsport 20 8.000 8.000 3.800   10
4 United Kingdom Olli Caldwell Italy Prema Powerteam 20 9.300 9.300 1.300   8
5 Australia Jack Doohan Italy Trident 20 10.000 10.000 0.700   6
6 United Kingdom Clement Novalak Italy Trident 20 12.700 12.700 2.700   5
7 Russian Federation Alexander Smolyar France ART Grand Prix 20 18.000 18.000 5.300   4
8 Australia Calan Williams Switzerland Jenzer Motorsport 20 20.600 20.600 2.600   3
9 Ayumu Iwasa United Kingdom Hitech Racing 20 22.100 22.100 1.500   2
10 Denmark Frederik Vesti France ART Grand Prix 20 24.900 24.900 2.800   1
11 Germany David Schumacher Italy Trident 20 25.300 25.300 0.400    
12 United States Logan Sargeant Czech Republic Charouz Racing System 20 25.800 25.800 0.500    
13 Italy Matteo Nannini Germany HWA AG 20 25.900 25.900 0.100    
14 Jak Crawford United Kingdom Hitech Racing 20 26.300 26.300 0.400    
15 Italy Lorenzo Colombo Spain Campos Racing 20 30.600 30.600 4.300    
16 Pierre-Louis Chovet Spain Campos Racing 20 30.900 30.900 0.300    
17 United States Juan Manuel Correa France ART Grand Prix 20 31.400 31.400 0.500    
18 Brazil Enzo Fittipaldi Czech Republic Charouz Racing System 20 31.500 31.500 0.100    
19 Tijmen van Netherlands MP Motorsport 20 33.600 33.600 2.100    
20 Czech Republic Roman Staněk United Kingdom Hitech Racing 20 34.100 34.100 0.500    
21 Oliver Rasmussen Germany HWA AG 20 36.900 36.900 2.800    
22 United States Kaylen Frederick United Kingdom Carlin 20 38.300 38.300 1.400    
23 United Kingdom Jonny Edgar United Kingdom Carlin 20 42.100 42.100 3.800    
24 Amaury Cordeel Spain Campos Racing 20 46.200 46.200 4.100    
25 Reshad de Czech Republic Charouz Racing System 20 52.000 52.000 5.800    
26 United Kingdom Johnathan Hoggard Switzerland Jenzer Motorsport 20 56.100 56.100 4.100    
27 Rafael Villagómez Germany HWA AG 20 58.500 58.500 2.400    
28 Filip Ugran Switzerland Jenzer Motorsport 20 1'02.500 1'02.500 4.000    
  Ido Cohen United Kingdom Carlin 14 6 laps        
  Caio Collet Netherlands MP Motorsport 20          

Caio Collet, MP Motorsport

Caio Collet, MP Motorsport
1/20

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Dennis Hauger, Prema Racing

Dennis Hauger, Prema Racing
2/20

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Jack Doohan, Trident

Jack Doohan, Trident
3/20

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Dennis Hauger, Pema Racing

Dennis Hauger, Pema Racing
4/20

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Victor Martins, MP Motorsport

Victor Martins, MP Motorsport
5/20

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Alexander Smolyar, ART Grand Prix e Juan Manuel Correa, ART Grand Prix

Alexander Smolyar, ART Grand Prix e Juan Manuel Correa, ART Grand Prix
6/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolyar, ART Grand Prix e David Schumacher, Trident

Alexander Smolyar, ART Grand Prix e David Schumacher, Trident
7/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolyar, ART Grand Prix

Alexander Smolyar, ART Grand Prix
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolyar, ART Grand Prix

Alexander Smolyar, ART Grand Prix
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alexander Smolyar, ART Grand Prix

Alexander Smolyar, ART Grand Prix
10/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ayumu Iwasa, Hitech Grand Prix

Ayumu Iwasa, Hitech Grand Prix
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Amaury Cordeel, Campos Racing

Amaury Cordeel, Campos Racing
12/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Calan Williams, Jenzer Motorsport e Logan Sargeant, Charouz Racing System

Calan Williams, Jenzer Motorsport e Logan Sargeant, Charouz Racing System
13/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Calan Williams, Jenzer Motorsport e Logan Sargeant, Charouz Racing System alla partenza

Calan Williams, Jenzer Motorsport e Logan Sargeant, Charouz Racing System alla partenza
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Enzo Fittipaldi, Charouz Racing System e Roman Stanek, Hitech Grand Prix

Enzo Fittipaldi, Charouz Racing System e Roman Stanek, Hitech Grand Prix
15/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kaylen Frederick, Carlin, Tijmen Van Der Helm, MP Motorsport e Enzo Fittipaldi, Charouz Racing System

Kaylen Frederick, Carlin, Tijmen Van Der Helm, MP Motorsport e Enzo Fittipaldi, Charouz Racing System
16/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lorenzo Colombo, Campos Racing e Amaury Cordeel, Campos Racing

Lorenzo Colombo, Campos Racing e Amaury Cordeel, Campos Racing
17/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Victor Martins, MP Motorsport e Alexander Smolyar, ART Grand Prix

Victor Martins, MP Motorsport e Alexander Smolyar, ART Grand Prix
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jack Doohan, Trident e Clement Novalak, Trident

Jack Doohan, Trident e Clement Novalak, Trident
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Filip Ugran, Jenzer Motorsport

Filip Ugran, Jenzer Motorsport
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F3, Paul Ricard: Smolyar si conferma l'uomo di Gara 1

Articolo precedente

F3, Paul Ricard: Smolyar si conferma l'uomo di Gara 1

Prossimo Articolo

F3, Paul Ricard: prova di forza di Doohan in Gara 3

F3, Paul Ricard: prova di forza di Doohan in Gara 3
Carica commenti