F3, Mugello, Gara 1: Vesti regola Jake Hughes

condivisioni
commenti
F3, Mugello, Gara 1: Vesti regola Jake Hughes
Di:

Il pilota della Prema centra il terzo successo stagionale beffando Hughes alla fine. Campionato apertissimo ad una gara dal termine con Piastri e Sargeant a pari punti e Pourchaire a 9 lunghezze di ritardo.

Il palcoscenico del Mugello ha offerto uno spettacolo incredibile per la prima gara del weekend della Formula 3.

Ad imporsi al termine di una lotta durissima con Jake Hughes è stato un Frederik Vesti che in questo finale di stagione è tornato ai livelli visti nella scorsa stagione della Formula Regional confermando tutto il potenziale espresso lo scorso anno.

Vesti è stato autore di una gara condotta con grande intelligenza nonostante una partenza non proprio perfetta che l’ha visto retrocedere dalla seconda alla terza posizione alle spalle proprio di Hughes.

L’inglese del team HWA Racelab ha dato filo da torcere a Lirim Zendeli nella prima metà di gara. I due si sono scambiati ripetutamente la prima posizione alla staccata della San Donato regalando al pubblico presente a casa ed in pista uno spettacolo grandioso.

Il duello tra il portacolori del team Trident e quello del team HWA ha però consentito a Vesti di restare in scia per poi piazzare l’attacco ai danni di Zendeli al giro 14 approfittando dell’improvviso crollo di performance del pilota tedesco.

Da quel momento si è aperta una nuova gara che ha visto il danese della Prema recuperare velocemente terreno nei confronti di Hughes per poi passarlo con facilità al quindicesimo giro.

I due si sono scambiati le posizioni ripetutamente, ma ad avere la meglio è stato Vesti bravissimo nello sfruttare il DRS all’ultimo giro per poi chiedere il massimo alla sua vettura e transitare sotto la bandiera a scacchi con appena 3 decimi di vantaggio su Hughes.

L’ultimo giro di Gara 1 si è rivelato decisivo anche per determinare il terzo gradino del podio. Ad imporsi è stato un Theo Pourchaire glaciale nell’approfittare della crisi di Zendeli per superarlo senza pietà alla San Donato e conquistare un terzo posto che gli consente di sperare ancora nella conquista del titolo.

Anche la quinta posizione è stata decisa all’ultimo giro di Gara 1 ed in questo caso il sorpasso effettuato da Fittipaldi ai danni di Sargeant potrebbe rivelarsi decisivo in ottica campionato.

L’americano della Prema, infatti, è stato autore di una gara altalenante. Nella prima frazione si è trovato in lotta con Pourchaire ma quando ha accusato un enorme sottosterzo (con tanto di escursioni in ghiaia ndr.) Sargeant ha dovuto alzare bandiera bianca per poi vedersi scavalcato all’ultimo giro proprio da Fittipaldi e chiudere così in sesta posizione.

Intensa anche la lotta a tre per la settima piazza che ha visto Alexander Smolyar imporsi su un Beckmann in grande difficoltà e sul compagno di team Fernandez.

La top ten si è completata con Liam Lawson autore di una buona rimonta, mentre alle spalle del pilota del vivaio Red Bull ha chiuso Oscar Piastri.

L’australiano della Prema è stato protagonista di una gara corsa con il coltello tra i denti e non si è mai tirato indietro quando si è trattato di rischiare per superare i rivali di fronte a lui.

Nel finale, però, Piastri non ha più avuto la velocità per cercare di recuperare su Lawson e si è così dovuto accontentare di chiudere fuori dalla zona punti.

Il risultato di Gara 1 rende incredibilmente aperta la lotta per il titolo. Piastri e Sargeant, infatti, sono entrambi in prima posizione con 160 punti, mentre Pourchaire domani potrebbe beffare i due Prema trovandosi ad appena 9 lunghezze di ritardo.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 Denmark Frederik Vesti Italy Prema Powerteam 21 -       25
2 United Kingdom Jake Hughes Germany HWA AG 21 0.300 0.300 0.300   18
3 France Théo Pourchaire France ART Grand Prix 21 2.300 2.300 2.000   15
4 Germany Lirim Zendeli Italy Trident 21 4.700 4.700 2.400   12
5 Brazil Enzo Fittipaldi Germany HWA AG 21 7.800 7.800 3.100   10
6 United States Logan Sargeant Italy Prema Powerteam 21 8.500 8.500 0.700   8
7 Russian Federation Alexander Smolyar France ART Grand Prix 21 10.500 10.500 2.000   6
8 Germany David Beckmann Italy Trident 21 11.000 11.000 0.500   4
9 Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh France ART Grand Prix 21 11.500 11.500 0.500   2
10 New Zealand Liam Lawson United Kingdom Hitech Racing 21 12.400 12.400 0.900   1
11 Australia Oscar Piastri Italy Prema Powerteam 21 13.400 13.400 1.000    
12 Netherlands Richard Verschoor Netherlands MP Motorsport 21 15.300 15.300 1.900    
13 Australia Jack Doohan Germany HWA AG 21 19.400 19.400 4.100    
14 Norway Dennis Hauger United Kingdom Hitech Racing 21 25.800 25.800 6.400    
15 Germany David Schumacher United Kingdom Carlin 21 26.300 26.300 0.500    
16 Italy Matteo Nannini Switzerland Jenzer Motorsport 21 26.800 26.800 0.500    
17 United Kingdom Olli Caldwell Italy Trident 21 26.900 26.900 0.100    
18 Italy Federico Malvestiti Switzerland Jenzer Motorsport 21 32.600 32.600 5.700    
19 Australia Calan Williams Switzerland Jenzer Motorsport 21 33.900 33.900 1.300    
20 Australia Alex Peroni Spain Campos Racing 21 35.400 35.400 1.500    
21 Austria Lukas Dunner Netherlands MP Motorsport 21 35.500 35.500 0.100    
22 Germany Sophia Floersch Spain Campos Racing 21 39.500 39.500 4.000    
23 United States Cameron Das United Kingdom Carlin 21 40.700 40.700 1.200    
24 United Kingdom Clement Novalak United Kingdom Carlin 21 48.000 48.000 7.300    
25 Italy Alessio Deledda Spain Campos Racing 21 50.000 50.000 2.000    
26 Czech Republic Roman Staněk Czech Republic Charouz Racing System 20 1 lap        
27 Michael Belov Czech Republic Charouz Racing System 20 1 lap        
  Netherlands Bent Viscaal Netherlands MP Motorsport 3 18 laps        
Scorrimento
Lista

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab

Enzo Fittipaldi, HWA Racelab
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport

Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport

Federico Malvestiti, Jenzer Motorsport
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Frederik Vesti, Prema Racing

Frederik Vesti, Prema Racing
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jack Doohan, HWA Racelab

Jack Doohan, HWA Racelab
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Liam Lawson, Hitech Grand Prix

Liam Lawson, Hitech Grand Prix
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jack Doohan, HWA Racelab e Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Jack Doohan, HWA Racelab e Theo Pourchaire, ART Grand Prix
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Liam Lawson, Hitech Grand Prix

Liam Lawson, Hitech Grand Prix
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Liam Lawson, Hitech Grand Prix

Liam Lawson, Hitech Grand Prix
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lukas Dunner, MP Motorsport

Lukas Dunner, MP Motorsport
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System

Michael Belov, Charouz Racing System
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System

Michael Belov, Charouz Racing System
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System

Michael Belov, Charouz Racing System
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System

Michael Belov, Charouz Racing System
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System

Michael Belov, Charouz Racing System
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing

Oscar Piastri, Prema Racing
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing

Oscar Piastri, Prema Racing
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport

Richard Verschoor, MP Motorsport
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

F3, Mugello: l'ultima pole è di Lirim Zendeli

Articolo precedente

F3, Mugello: l'ultima pole è di Lirim Zendeli

Prossimo Articolo

F3, Mugello: Piastri è campione, Pourchaire si arrende

F3, Mugello: Piastri è campione, Pourchaire si arrende
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Mugello
Piloti Jake Hughes , Frederik Vesti
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco