F3, Monza: Hughes si prende Gara 2, Piastri e Sargeant K.O.

L'inglese della HWA ha centrato il secondo successo stagionale in una gara nella quale i due protagonisti del campionato sono stati costretti al ritiro. Tutto si deciderà al Mugello.

F3, Monza: Hughes si prende Gara 2, Piastri e Sargeant K.O.

La seconda gara del weekend di Monza ha visto Jake Hughes conquistare il secondo successo stagionale gestendo alla perfezione una corsa caotica dove ad avere la peggio sono stati i due protagonisti della stagione, Oscar Piastri e Logan Sargeant.

L’australiano, risalito sino alla quinta posizione, è stato costretto al ritiro al decimo passaggio quando Clement Novalak, ancora una volta, ha sbagliato completamente la staccata alla prima variante colpendo la monoposto del junior Renault per poi spedirlo con un incolpevole David Schumacher.

L’americano, invece, era stato protagonista di una rimonta pazzesca dalla ventiseiesima posizione di partenza sino alla quarta, ma ha completamente perso la calma quando si è trovato alle spalle del compagno di team Vesti.

Il danese ha resistito in modo duro ed al limite agli attacchi di Sargeant e Logan si è lamentato più volte dei cambi di traiettoria di Vesti.

Il patatrac è avvenuto al diciannovesimo passaggio quando l’americano, dopo aver affiancato Vesti all’ingresso della Ascari, ha deciso di allargare la traiettoria per intimorire il danese finendo col colpire con la propria posteriore destra l’ala del suo compagno di team per poi riportare una foratura.

Sia Sargeant che Vesti sono stati costretti al ritiro e l’americano ha molto da recriminare per una gestione gara completamente folle. Senza tutte le incandescenze viste oggi avrebbe potuto tornare in testa alla classifica piloti quando al termine della stagione manca solo il prossimo round del Mugello.

Hughes ha condotto una gara praticamente in solitaria approfittando anche della carenza di velocità di punta di Liam Lawson, ma il pilota della Hitech GP è stato bravo nel resistere alla pressione dei rivali che via via si sono accodati alle sue spalle senza commettere mai una sbavatura.

Positiva anche la gara di Theo Pourchaire. Il rookie francese, scattato dalla settima casella, ha rischiato di gettare tutto alle ortiche nelle battute iniziali della gara quando ha sbagliato l’ingresso della Lesmo 1 finendo in ghiaia.

Theo non si è demoralizzato ed ha iniziato a recuperare posizioni su posizioni, grazie anche al caos di fronte a lui, e nel finale è riuscito a piegare la resistenza di un Lirim Zendeli oggi davvero scatenato per poi resistere anche alla pressione del proprio compagno di team, Smolyar, e conquistare il terzo gradino del podio con un margine di soli 4 decimi.

Zendeli ha da recriminare per aver chiesto troppo alle proprie gomme e nel finale non è più riuscito a tenere il passo venendo sopravanzato anche da Smolyar ed ha così chiuso in quinta posizione, mentre ben più distanziato è giunto al traguardo Alex Peroni.

Sul tracciato che lo scorso anno lo aveva visto protagonista di un volo spaventoso alla Parabolica l’australiano è apparso piuttosto opaco rispetto agli altri appuntamenti stagionali e sotto la bandiera a scacchi è transitato con un gap di 8’’4 precedendo Chovet (a punti al suo secondo round in F3), Stanek, Caldweell ed un Richard Verschoor oggi autore di una grande rimonta dal fondo della griglia.

Il prossimo appuntamento del Mugello si rivelerà determinante per assegnare il titolo 2020. Piastri, nonostante il ritiro odierno, è al vertice della classifica con 160 punti, mentre Sargeant segue ad una sola lunghezza di distanza.

Chi riuscirà a mantenere i nervi saldi, e non sarà buttato fuori da avversari pronti a tutto pur di guadagnare una posizione, potrà portare a casa il titolo.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 United Kingdom Jake Hughes Germany HWA AG 22 37'52.033     201.446 15
2 New Zealand Liam Lawson United Kingdom Hitech Racing 22 37'53.874 1.841 1.841 201.283 12
3 France Théo Pourchaire France ART Grand Prix 22 37'56.285 4.252 2.411 201.070 10
4 Russian Federation Alexander Smolyar France ART Grand Prix 22 37'56.694 4.661 0.409 201.034 8
5 Germany Lirim Zendeli Italy Trident 22 37'57.433 5.400 0.739 200.968 6
6 Australia Alex Peroni Spain Campos Racing 22 38'00.492 8.459 3.059 200.699 5
7 Pierre-Louis Chovet United Kingdom Hitech Racing 22 38'00.693 8.660 0.201 200.681 4
8 Czech Republic Roman Staněk Czech Republic Charouz Racing System 22 38'04.156 12.123 3.463 200.377 3
9 United Kingdom Olli Caldwell Italy Trident 22 38'05.816 13.783 1.660 200.231 2
10 Netherlands Richard Verschoor Netherlands MP Motorsport 22 38'07.150 15.117 1.334 200.115 1
11 Netherlands Bent Viscaal Netherlands MP Motorsport 22 38'07.889 15.856 0.739 200.050  
12 Venezuela Sebastian Fernandez Wahbeh France ART Grand Prix 22 38'08.380 16.347 0.491 200.007  
13 Germany Sophia Floersch Spain Campos Racing 22 38'15.294 23.261 6.914 199.405  
14 Michael Belov Czech Republic Charouz Racing System 22 38'15.693 23.660 0.399 199.370  
15 Italy Federico Malvestiti Switzerland Jenzer Motorsport 22 38'16.134 24.101 0.441 199.332  
16 Norway Dennis Hauger United Kingdom Hitech Racing 22 38'17.209 25.176 1.075 199.238  
17 United States Cameron Das United Kingdom Carlin 22 38'24.442 32.409 7.233 198.613  
18 Brazil Igor Fraga Czech Republic Charouz Racing System 22 39'10.551 1'18.518 46.109 194.717  
19 Australia Calan Williams Switzerland Jenzer Motorsport 22 39'14.659 1'22.626 4.108 194.377  
20 Brazil Enzo Fittipaldi Germany HWA AG 22 39'17.886 1'25.853 3.227 194.111  
21 Italy Matteo Nannini Switzerland Jenzer Motorsport 21 38'24.742 1 Lap 1 Lap 189.538  
22 Australia Jack Doohan Germany HWA AG 21 38'35.758 1 Lap 11.016 188.637  
23 Italy Alessio Deledda Spain Campos Racing 21 38'43.419 1 Lap 7.661 188.015  
24 Denmark Frederik Vesti Italy Prema Powerteam 20 34'48.155 2 Laps 1 Lap 199.211  
25 United States Logan Sargeant Italy Prema Powerteam 19 33'21.938 3 Laps 1 Lap 197.373  
  United Kingdom Clement Novalak United Kingdom Carlin 10 12 laps        
  Australia Oscar Piastri Italy Prema Powerteam 9 13 laps        
  Germany David Schumacher United Kingdom Carlin 9 13 laps        
  Germany David Beckmann Italy Trident 7 15 laps        
  Austria Lukas Dunner Netherlands MP Motorsport 0 22 laps        

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing, Bent Viscaal, MP Motorsport e Roman Stanek, Charouz Racing System

Oscar Piastri, Prema Racing, Bent Viscaal, MP Motorsport e Roman Stanek, Charouz Racing System
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Richard Verschoor, MP Motorsport e David Beckmann, Trident

Richard Verschoor, MP Motorsport e David Beckmann, Trident
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sophia Floersch, Campos Racing e Alessio Deledda, Campos Racing

Sophia Floersch, Campos Racing e Alessio Deledda, Campos Racing
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roman Stanek, Charouz Racing System, Lirim Zendeli, Trident, Richard Verschoor, MP Motorsport e Oscar Piastri, Prema Racing

Roman Stanek, Charouz Racing System, Lirim Zendeli, Trident, Richard Verschoor, MP Motorsport e Oscar Piastri, Prema Racing
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab

Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix, Liam Lawson, Hitech Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab

Theo Pourchaire, ART Grand Prix, Liam Lawson, Hitech Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix and Liam Lawson, Hitech Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix and Liam Lawson, Hitech Grand Prix
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sophia Floersch, Campos Racing e Lukas Dunner, MP Motorsport

Sophia Floersch, Campos Racing e Lukas Dunner, MP Motorsport
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roman Stanek, Charouz Racing System

Roman Stanek, Charouz Racing System
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roman Stanek, Charouz Racing System e Clement Novalak, Carlin

Roman Stanek, Charouz Racing System e Clement Novalak, Carlin
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport, Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport, Theo Pourchaire, ART Grand Prix e Jake Hughes, HWA Racelab
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Belov, Charouz Racing System e Dennis Hauger, Hitech Grand Prix

Michael Belov, Charouz Racing System e Dennis Hauger, Hitech Grand Prix
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano

Oscar Piastri, Prema Racing e Logan Sargeant, Prema Racing lottano
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport e Calan Williams, Jenzer Motorsport

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport e Calan Williams, Jenzer Motorsport
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport e Calan Williams, Jenzer Motorsport

Matteo Nannini, Jenzer Motorsport e Calan Williams, Jenzer Motorsport
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jake Hughes, HWA Racelab

Jake Hughes, HWA Racelab
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Theo Pourchaire, ART Grand Prix

Theo Pourchaire, ART Grand Prix
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Roman Stanek, Charouz Racing System

Roman Stanek, Charouz Racing System
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F3, Monza: Vesti trionfa, Piastri regala spettacolo

Articolo precedente

F3, Monza: Vesti trionfa, Piastri regala spettacolo

Prossimo Articolo

F3: Piastri e Sargeant penalizzati al termine di Gara 2

F3: Piastri e Sargeant penalizzati al termine di Gara 2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F3
Evento Monza
Piloti Jake Hughes , Logan Sargeant , Oscar Piastri
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco