F2: Trident conferma Sato e fa debuttare Bent Viscaal

Il team diretto da Giacomo Ricci ha confermato il giapponese ed ha annunciato Bent Viscaal per il primo round della stagione in Bahrain.

F2: Trident conferma Sato e fa debuttare Bent Viscaal

Il team Trident ha svelato parzialmente la propria line-up per la stagione 2021 di Formula 2. La scuderia italiana ha deciso di rinnovare la propria fiducia a Marino Sato e di affiancare al pilota giapponese il rookie Bent Viscaal, ma al momento per il primo round della stagione in Bahrain.

Per il ventunenne driver di Albergen, località olandese non lontana dal confine con la Germania, si tratterà del debutto assoluto nella categoria, dopo aver sostenuto una sessione di test lo scorso dieci dicembre a Sakhir con una monoposto del Trident Motorsport, con la quale ha percorso trentacinque tornate dell’impegnativo circuito del deserto.

Viscaal è reduce da due solide stagioni nel FIA Formula 3 Championship, nelle quali ha conquistato una vittoria a Silverstone nel 2020, due podi ed un giro veloce in gara. In precedenza, il pilota dei Paesi Bassi aveva conquistato la piazza d’onore nella Euroformula Open nel 2018, annata nella quale ha colto una vittoria, dodici podi e quattro pole position.

Viscaal vanta anche un’esperienza della F.4 spagnola, categoria che lo ha visto protagonista nel 2017, quando il driver di Albergen, nell’anno nel debutto in monoposto, si aggiudicò la terza posizione in campionato forte di cinque vittorie e dodici podi. 

"Non vedo l’ora di debuttare con i colori del Trident Motorsport nel FIA Formula 2 Championship" ha dichiarato Viscaal. "Mancano solo poco più due settimane al momento in cui scenderò in pista per i test collettivi, sono davvero entusiasta! Il lavoro di preparazione è stato ben condotto, conosco il valore del Trident Motorsport da tanto tempo e, finalmente, è arrivato il momento di lavorare insieme. Sono certo che raggiungeremo grandi risultati”.

Per Marino Sato si tratta di una conferma con la scuderia diretta da Giacomo Ricci. Sato, che nella passata stagione ha chiuso in ottava posizione la corsa del Mugello e sfiorato in diverse occasioni la top-ten, ha l’obiettivo di confermare i progressi mostrati negli scorsi dodici mesi e disputare una solida stagione.

Il feeling che si è creato con lo staff del Team Trident e la tangibile crescita mostrata dal pilota di Yokohama hanno posto le basi affinché la positiva collaborazione si estendesse anche nel 2021. Sato ha esordito nel FIA Formula 2 Championship nella parte conclusiva della stagione 2019, annata nella quale si è laureato campione nella Euroformula Open grazie a nove vittorie, undici podi, sei pole-position e cinque giri veloci. Sato ha esperienza anche nella Formula 3 Europea e nella Formula 4 italiana, categoria nella quale ha conquistato una vittoria. 

"Non vedo l'ora di continuare questo viaggio insieme al team Trident. La scorsa stagione é stata molto difficile ma siamo migliorati gara dopo gara. Voglio ringraziare tutti quelli coinvolti che hanno fatto sì che questo accadesse".

condivisioni
commenti
F2: Charouz punta su Beckmann e Samaia per il 2021

Articolo precedente

F2: Charouz punta su Beckmann e Samaia per il 2021

Prossimo Articolo

Campos: livrea vintage in ricordo del fondatore Adrian

Campos: livrea vintage in ricordo del fondatore Adrian
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Piloti Marino Sato , Bent Viscaal
Team Trident
Autore Redazione Motorsport.com