Trident ha cacciato Santino Ferrucci: fatali il suo comportamento a Silverstone e inadempienze economiche

condivisioni
commenti
Trident ha cacciato Santino Ferrucci: fatali il suo comportamento a Silverstone e inadempienze economiche
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
18 lug 2018, 10:15

Il team italiano non ha perdonato al pilota americano il brutto comportamento avuto dal pilota a Silverstone nei confronti di Maini, ma anche a diversi inadempimenti economici nei confronti della squadra stessa.

Santino Ferrucci, Trident
Santino Ferrucci, Trident
Santino Ferrucci, Trident
Santino Ferrucci, Trident
Santino Ferrucci, Trident

L'epilogo della storia tra il team Trident e Santino Ferrucci era ormai scontato, ma pochi minuti fa è diventato ufficiale: la squadra italiana ha risolto il contratto siglato con il pilota americano in seguito ai fatti avvenuti due settimane fa a Silverstone, quando Ferrucci ha deliberatamente tamponato il compagno di squadra Arjun Maini nel giro di rientro al termine della seconda manche di gara.

Il team Trident ha reso pubblica la separazione da Ferrucci tramite un breve comunicato stampa diffuso nella tarda mattinata di oggi.

"Trident Motorsport informa di aver dato comunicazione a Santino Ferrucci e alla Società economicamente garante, rappresentata dal Sig. Michael Ferrucci, della risoluzione del contratto intercorrente con il Team".

"Questa decisione è motivata sia dai fatti, oramai di dominio pubblico, accaduti a Silverstone sia dal fatto che il pilota era gravemente inadempiente da un punto di vista economico".

Dunque la posizione di Ferrucci all'interno del team non è stata solo delineata dal comportamento tenuto a Silverstone, ma è stato aggravato ulteriormente a causa di diversi inadempimenti dal punto di vista economico nei confronti del team.

"Il pilota ha, fin dall’inizio del Campionato, giustificato le varie inadempienze rispetto ai tempi di pagamento, con asseriti inadempimenti dei suoi sponsor. Sembra però strano che, con questo tipo di problemi, Santino Ferrucci abbia avuto le risorse necessarie per partecipare alla gara INDY di Detroit dal 1 al 3 Giugno 2018 mentre, allo stesso tempo, non onorava il contratto con Trident Motorsport".

"Trident ha dato mandato ai propri legali per attivare nei confronti del pilota tutte le procedure necessarie al recupero di tutti i crediti".

Prossimo articolo FIA F2
Ecco le scuse di Ferrucci dopo il crash con Maini: "Non è stato premeditato. Frustrato dalla brutta stagione"

Previous article

Ecco le scuse di Ferrucci dopo il crash con Maini: "Non è stato premeditato. Frustrato dalla brutta stagione"

Next article

I team di Formula 2 approvano gli aggiornamenti al motore ed alla frizione

I team di Formula 2 approvano gli aggiornamenti al motore ed alla frizione
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Piloti Santino Ferrucci
Team Trident
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie