Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Test Sakhir, Giorno 3: Gunther chiude al comando

condivisioni
commenti
Test Sakhir, Giorno 3: Gunther chiude al comando
Di:
23 mar 2018, 15:10

Il rookie del team Arden ha ottenuto il miglior crono al mattino e non è stato più raggiunto dal resto della comitiva. Ennesima sessione positiva per Deletraz, secondo, mentre Russell, terzo, ha chiuso davanti ad Aikten. Ghiotto chiude ottavo.

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Maximilian Gunther, BWT Arden
George Russell, ART Grand Prix
Maximilian Gunther, BWT Arden
Maximilian Gunther, BWT Arden
Louis Deletraz, Charouz Racing System
Arjun Maini, Trident
Jack Aitken, ART Grand Prix
Louis Deletraz, Charouz Racing System
Alexander Albon, DAMS
Sergio Sette Camara, Carlin
Sean Gelael, PREMA Racing

L'ultima giornata di test della Formula 2, andata in scena sul tracciato di Sakhir che ospiterà anche il primo appuntamento stagionale della categoria, ha visto Maximilian Gunther ed il team Arden chiudere in vetta alla classifica dei tempi grazie al crono di 1'42''756 ottenuto al mattino dal rookie tedesco.

Gunther è stato abile a portarsi in cima nella prima metà di giornata riuscendo ad avere la meglio su Arjun Maini ed una volta ottenuto il crono di riferimento gli altri protagonisti, impegnati principalmente nelle simulazioni di gara, non sono più riusciti ad insidiarlo.

I tempi più veloci sono stati ottenuti proprio al mattino. Scorrendo la classifica troviamo alle spalle di Gunther un Louis Deletraz che continua a ben figurare con il suo nuovo team Charouz Racing e si candida ad una stagione di riscatto dopo un 2017 decisamente difficile.

Lo svizzero ha fermato il cronometro sul tempo di 1'43''058, pagando quindi 3 decimi da Gunther, mentre alle spalle di Deletraz hanno ottenuto il terzo ed il quarto crono di giornata le due ART Grand Prix con il campione in carica della GP3 Series, George Russell, in terza piazza davanti a Jack Aitken.

Proprio il pilota del vivaio Renault ha provocato la prima bandiera rossa odierna quando, allo scoccare della seconda ora, è rimasto fermo con la sua monoposto in Curva 8. Sono stati necessari ben 45 minuti prima che le vetture potessero tornare a correre sull'asfalto ed i team hanno approfittato di questa pausa per allenarsi con i pit stop.

Tra i team che si sono confermati nella top ten anche in questa seconda sessione di test troviamo Carlin. Sergio Sette Camara si è dovuto accontentare del quinto riferimento pagando un gap di soli 3 millesimi da Aitken fermando il cronometro sul tempo di 1'43''149, mentre Lando Norris, autore oggi di 52 tornate, ha chiuso più staccato in dodicesima piazza.

Sorprende il sesto tempo firmato Makino, sino ad oggi apparso in difficoltà con salto di categoria, mentre alle spalle del giapponese si è confermato come una piacevole sorpresa di questa fase di preparazione Arjun Maini.

L'indiano del team Trident, che aveva già ben figurato nella passata stagione della GP3 Series, sembra aver già preso le misure alla nuova Dallara F2 ed oggi ha centrato il settimo tempo in 1'43''254.

Centra la top ten anche Luca Ghiotto. L'italiano del team Campos ha ottenuto quale miglior riferimento personale il tempo di 1'43''266 accumulando un totale di ben 78 giri e sfruttando al massimo la sessione pomeridiana quando è rimasto in pista per 56 tornate.

Alexander Albon è il miglior esponente del team DAMS grazie al nono tempo di giornata, mentre alle spalle del vice campione GP3 Series 2016 troviamo Nirei Fukuzumi. L'ex pilota della ART Grand Prix in GP3 Series è riuscito ad ottenere il crono di 1'43''430 al pomeriggio ed ha consentito così al team Arden di chiudere positivamente l'ultima giornata di test.

Resta fuori dalla top ten Antonio Fuoco. Il calabrese del Charouz Racing ha chiuso con il personal best di 1'43''474 centrato al mattino, mentre al pomeriggio è riuscito a portarsi alle spalle del duo Arden nella classifica dei tempi parziale.

L'ultima giornata di test è stata piuttosto complicata per quel che riguarda il team Prema. La scuderia italiana ha dovuto affrontare alcuni problemi al mattino che hanno rallentato il programma prestabilito ed i suoi piloti, Nyck de Vries e Sean Gelael, hanno chiuso lontano dalla vetta.

Prossimo Articolo
Test Sakhir, Giorno 2: Trident sugli scudi con Arjun Maini

Articolo precedente

Test Sakhir, Giorno 2: Trident sugli scudi con Arjun Maini

Prossimo Articolo

Roy Nissany debutta in Formula 2 con la Campos Racing

Roy Nissany debutta in Formula 2 con la Campos Racing
Carica commenti