Sean Gelael passa alla Prema in Formula 2 nel 2018

Il pilota indonesiano, impegnato da due anni nella categoria alle porte della Formula 1, entrerà a far parte della squadra della famiglia Rosin dai test collettivi che si terranno dopo il weekend conclusivo di Abu Dhabi.

Sean Gelael passa alla Prema in Formula 2 nel 2018
Sean Gelael, Prema Racing
Sean Gelael, Pertamina Arden
Sean Gelael, Prema Racing
Sean Gelael, Scuderia Toro Rosso
Sean Gelael, Scuderia Toro Rosso
Sean Gelael, Scuderia Toro Rosso STR12
Carica lettore audio

Il team Prema ha annunciato che Sean Gelael sarà al via dell’edizione 2018 del FIA Formula 2 Championship con i colori della scuderia veneta.

Il ventunenne indonesiano, originario di Giacarta, è un pilota esperto che ha iniziato la sua carriera in monoposto nel 2012. Dopo aver partecipato ai campionati Formula Abarth e Formula Pilota China, nel 2013 è passato alla Formula 3 e ha poi fatto un ulteriore passo nel 2015, entrando nella Formula Renault 3.5 e successivamente nella GP2 Series.

I suoi risultati più prestigiosi includono due vittorie nella Asian Le Mans Series. Gelael si è anche fatto strada verso la Formula 1, debuttando come collaudatore per la Toro Rosso e facendo segnare risultati notevoli nelle sue prove libere.

Con l’importante esperienza in pista e grazie alla conoscenza dei migliori tracciati della Formula 2, Sean sarà una risorsa preziosa per Prema nel 2018, in una stagione che prevede una vettura nuova di zecca da sviluppare per team e piloti.

Gealel si unirà al team Prema per i test pianificati subito dopo il finale del 2017 ad Abu Dhabi, con l'obiettivo di stabilire una buona chimica con la squadra. Il suo arrivo può fin da ora gettare buone basi per la stagione a venire.

"Sono orgoglioso di dare il benvenuto a Sean nel nostro team. Con la sua grande esperienza, sarà sicuramente una risorsa chiave per la stagione 2018 di Formula 2, dato che dovremo adattarci a una vettura nuova. Nel nostro primo anno nella serie, abbiamo deciso di schierare un mix composto da un pilota esperto e un debuttante, mentre in questa stagione abbiamo optato per un programma tutto coi rookie. In entrambi i casi, i risultati ci hanno dato ragione" ha detto il team principal René Rosin.

"Per il prossimo anno però ci sarà un nuovo fattore in gioco, e faremo affidamento sull'esperienza per accelerare lo sviluppo della Dallara 2018. Avendo gareggiato e adattato a ambienti così diversi in passato, sono sicuro che Sean sarà in grado di soddisfare le sue aspettative e contribuire a un maggiore successo per la squadra" ha aggiunto.

"Guidare per un team così ricco di storia e di successi è una grande opportunità per ogni pilota. Spero che saremo in grado di costruire qualcosa di importante insieme. Ci presenteremo ad Abu Dhabi per iniziare dare lo slancio necessario in un’annata, la prossima, dove tutto sarà nuovo, a partire dalla vettura. Sono entusiasta del passo avanti fatto per il mio terzo anno in Formula 2, speriamo di ottenere qualcosa di buono la prossima stagione" ha aggiunto Gelael.

condivisioni
commenti
Carlin, Fortec e Charouz Racing entrano in Formula 2 nel 2018
Articolo precedente

Carlin, Fortec e Charouz Racing entrano in Formula 2 nel 2018

Prossimo Articolo

Albon sorprende e conquista il miglior tempo nelle Libere di Abu Dhabi

Albon sorprende e conquista il miglior tempo nelle Libere di Abu Dhabi
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Piastri chiude da star ad Abu Dhabi Prime

Le migliori gare del 2021: Piastri chiude da star ad Abu Dhabi

Nell'ultima gara della stagione Oscar Piastri ha dimostrato con forza di meritare ampiamente il salto in Formula 1 ma, nonostante la conquista del titolo, nel 2022 dovrà accontentarsi del ruolo di terzo pilota Alpine mentre Zhou debutterà con la Sauber.

FIA F2
22 gen 2022
Pagelle F2 | Piastri domina, ma la filiera funziona davvero? Prime

Pagelle F2 | Piastri domina, ma la filiera funziona davvero?

Andiamo ad analizzare la stagione 2021 della Formula 2 dominata da Oscar Piastri. L'australiano, rivelazione del campionato cadetto, il prossimo anno non esordirà in Formula 1, ma è lecito aspettarsi un radioso futuro nell'automobilismo

FIA F2
20 dic 2021
F2: il coraggio di tornare indietro dopo aver sbagliato Prime

F2: il coraggio di tornare indietro dopo aver sbagliato

Dopo aver stravolto il format di gara per il 2021, il promoter di F2 e F3 ha deciso di fare marcia indietro e tornare al passato dal prossimo anno. L'esperimento non ha funzionato e fortunatamente si è deciso di non insistere.

FIA F2
30 set 2021
Oscar Piastri: quando vincere di tutto ti rende invisibile Prime

Oscar Piastri: quando vincere di tutto ti rende invisibile

Campione 2019 in Formula Renault Eurocup, campione 2020 al debutto in F3, attuale leader in Formula 2, Oscar Piastri è uno dei migliori talenti apparsi nelle categorie minori negli ultimi anni. Nonostante i successi, l'australiano sembra passare sempre inosservato e rischia di vedere sfumare il sogno F1.

FIA F2
19 set 2021
Pagelle Formula 2: Sorpresa Piastri, Zhou "braccino" Prime

Pagelle Formula 2: Sorpresa Piastri, Zhou "braccino"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti di questa prima metà di stagione 2021 della Formula 2. A spiccare è Piastri, mentre Shwartzman e Ticktum sono tra i delusi

FIA F2
2 set 2021
Prema: il racconto di un'eccellenza tutta tricolore Prime

Prema: il racconto di un'eccellenza tutta tricolore

Dagli esordi come realtà minuscola negli anni '80 a team di riferimento nelle categorie propedeutiche. La storia della Prema è ricca di aneddoti ed in occasione della tappa di Imola della F4 Italiana abbiano incontrato René Rosin per aprire l'album dei ricordi.

FIA F2
25 lug 2021
Formula 2: un campionato alla ricerca del suo padrone Prime

Formula 2: un campionato alla ricerca del suo padrone

Giunti ad un terzo di stagione la Formula 2 non ha ancora trovato il pilota favorito per il titolo. I veterani hanno deluso le aspettative nei primi 3 round, mentre i rookie hanno brillato e proveranno il colpaccio.

FIA F2
12 giu 2021
Vivaio Red Bull: il problema, ora, è l'abbondanza di talenti Prime

Vivaio Red Bull: il problema, ora, è l'abbondanza di talenti

Il vivaio della Red Bull ha vissuto negli scorsi anni dei periodi di magra, ma adesso sono molti i talenti presenti nella Academy del team 4 volte campione del mondo. Riuscirà Helmut Marko a non bruciarli tutti?

FIA F2
14 mag 2021