Russell conquista la quarta pole stagionale a Monza, Norris è soltanto settimo

condivisioni
commenti
Russell conquista la quarta pole stagionale a Monza, Norris è soltanto settimo
Di: Marco Di Marco
31 ago 2018, 15:51

Il leader del campionato riscatta l'opaco weekend di Spa-Francorchamps con una prestazione maiuscola in qualifica. Sette Camara è secondo a pochi centesimi mentre Norris delude e scatterà dalla quarta fila.

Roy Nissany, Campos Racing
Lando Norris, Carlin
Nyck De Vries, PREMA Racing
George Russell, ART Grand Prix
Sean Gelael, PREMA Racing
Dorian Boccolacci, MP Motorsport
Nirei Fukuzumi, BWT Arden
Arjun Maini, Trident

George Russell è giunto a Monza determinato nel voler cancellare il deludente weekend di Spa-Francorchamps dove non ha brillato come al suo solito ed ha subito dimostrato di credere fermamente in questo riscatto centrando la pole numero quattro della stagione.

Il pilota della ART Grand Prix è stato bravissimo nel trovare la pista libera e non essere rallentato dal traffico per fermare poi il cronometro sul tempo di 1’31’’546.

Per Russell, tuttavia, la sessione pomeridiana non è stata una passeggiata. Se da un lato il pilota della Mercedes ha deciso per il rientro ai box quando mancavano due minuti al termine del turno, dall’altro George ha dovuto controllare le performance di un Sergio Sette Camara ormai protagonista della serie.

Il brasiliano del team Carlin si è dovuto arrendere a Russell per appena 54 millesimi ma ha confermato l’ottimo feeling con il tracciato brianzolo già visto al mattino quando aveva chiuso in vetta le libere.

La seconda fila si aprirà con altri due protagonisti di questa intensa stagione, Alexander Albon ed Artem Markelov.

Il pilota del team DAMS ha chiuso la sessione di qualifica con il crono di 1’31’’889 centrando così il terzo riferimento di giornata, mentre il russo ha commesso un errore nel giro conclusivo e domani dovrà scattare dalla quarta casella in occasione della Feature Race.

La terza fila vedrà partire dalla quinta piazza un Nicholas Latifi ritrovato dopo il successo nella Sprint Race della scorsa settimana, mentre al fianco del canadese prenderà il via Antonio Fuoco con il sesto tempo ed un distacco dalla vetta di 613 millesimi.

Deludente la prestazione in qualifica di Lando Norris. Il pilota del team Carlin non è riuscito ad esprimersi ad alti livelli ed ha ottenuto un modesto settimo tempo che lo costringerà ad una gara in rimonta per non perdere terreno in classifica da Russell.

Lando ha fermato il cronometro sul tempo di 1’32’’191 ed una volta tornato ai box ha mostrato tutto il suo disappunto per un risultato inatteso.

Maini, Ghiotto e Deletraz hanno completato la top ten. L’italiano del team Campos ha reagito negativamente al risultato mostrando un gesto di stizza una volta tagliato il traguardo, mentre lo svizzero del Charouz Racing System ancora una volta ha perso il confronto con il compagno di team Fuoco in qualifica.

Qualifica complicata anche per Nyck de Vries. Il pilota del team Prema ha chiuso con l’undicesimo tempo un venerdì iniziato male con i problemi tecnici riscontrati nelle libere e domani dovrà dare il massimo per consentire alla scuderia italiana di salire sul podio di casa.

Alessio Lorandi è riuscito a risalire la classifica nei minuti finali ed ha fermato il cronometro sul tempo di 1'32’’803 artigliando il sedicesimo tempo davanti a Gelael.

Cla # Pilota Team Tempo Gap Mph
1 8 United Kingdom George Russell  France ART Grand Prix 1'31.546   227.806
2 18 Sérgio Sette  United Kingdom Carlin 1'31.600 0.054 227.672
3 5 Thailand Alexander Albon  France DAMS 1'31.889 0.343 226.956
4 1 Russian Federation Artem Markelov  Russian Federation RUSSIAN TIME 1'31.922 0.376 226.874
5 6 Canada Nicholas Latifi  France DAMS 1'32.021 0.475 226.630
6 21 Italy Antonio Fuoco  Charouz Racing System 1'32.159 0.613 226.291
7 19 United Kingdom Lando Norris  United Kingdom Carlin 1'32.191 0.645 226.212
8 16 India Arjun Maini  Italy Trident 1'32.248 0.702 226.073
9 14 Italy Luca Ghiotto  Spain Campos Racing 1'32.346 0.800 225.833
10 20 Switzerland Louis Délétraz  Charouz Racing System 1'32.407 0.861 225.684
11 4 Netherlands Nyck De Vries  Italy Prema Powerteam 1'32.566 1.020 225.296
12 7 United Kingdom Jack Aitken  France ART Grand Prix 1'32.681 1.135 225.016
13 12 Japan Nirei Fukuzumi  United Kingdom Arden International 1'32.735 1.189 224.885
14 2 Tadasuke Makino  Russian Federation RUSSIAN TIME 1'32.750 1.204 224.849
15 15 Israel Roy Nissany  Spain Campos Racing 1'32.801 1.255 224.726
16 17 Italy Alessio Lorandi  Italy Trident 1'32.803 1.257 224.721
17 3 Indonesia Sean Gelael  Italy Prema Powerteam 1'32.913 1.367 224.455
18 10 Switzerland Ralph Boschung  Netherlands MP Motorsport 1'32.965 1.419 224.329
19 11 Maximilian Günther  United Kingdom Arden International 1'33.496 1.950 223.055
20 9 France Dorian Boccolacci  Netherlands MP Motorsport 1'48.586 17.040 192.057
Prossimo articolo FIA F2
Sergio Sette Camara subito in vetta nelle Libere di Monza

Articolo precedente

Sergio Sette Camara subito in vetta nelle Libere di Monza

Prossimo Articolo

Makino e Markelov regalano la doppietta al Russian Time nella Feature Race di Monza

Makino e Markelov regalano la doppietta al Russian Time nella Feature Race di Monza
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Monza
Sotto-evento Venerdì, qualifiche
Piloti George Russell
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche