Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Prema subito al top nelle Libere di Spa-Francorchamps con Leclerc e Fuoco

condivisioni
commenti
Prema subito al top nelle Libere di Spa-Francorchamps con Leclerc e Fuoco
Di:
25 ago 2017, 11:03

Il team italiano monopolizza le prime due posizioni della classifica. Leclerc è autore di soli 7 giri a causa di un problema all'estintore, Fuoco è secondo ad un decimo. Rowland segue col terzo tempo, mentre Ghiotto non va oltre il 13° crono.

La pausa estiva non ha rivoluzionato i valori visti sino alla prima metà di stagione in Formula 2. Il dominatore del campionato, Charles Leclerc, ha infatti proseguito la sua marcia trionfale imponendosi nella sessione di Libere andata in scena sullo splendido tracciato di Spa-Francorchamps.

Il monegasco è stato subito il più veloce con il tempo di 1'57''681, ma per Leclerc il turno odierno non è stato affatto privo di problemi. Nel corso del sesto giro, infatti, sulla Prema di Charles si è verificata una perdita dall'estintore che ha costretto il pilota della FDA ad una lunga sosta ai box.

Leclerc è riuscito a tornare in pista solamente a due minuti dal termine, dopo aver percorso un totale di 7 giri, perdendo così la possibilità di testare il degrado delle Pirelli medie sulla lunga distanza.

I primi due tempi della classifica sono stati monopolizzati da entrambi i piloti del team Prema. Antonio Fuoco, infatti, ha ottenuto il secondo crono pagando un gap di appena 138 millesimi dal compagno di scuderia. 

Un risultato che deve servire da iniezione di fiducia al calabrese, perennemente bersagliato dalla sfortuna in questa stagione d'esordio.

Il primo avversario di Leclerc in campionato, Oliver Rowland, ha ottenuto il terzo tempo, ma l'inglese è stato il primo pilota a non scendere sotto il muro del minuto e cinquattotto secondi fermando il cronometro sul tempo di 1'58''015.

Alle spalle dell'inglese troviamo un sempre costante Artem Markelov, ma il russo ha pagato un gap di ben mezzo secondo nei confronti del monegasco della Prema, mentre in quinta posizione si è inserita a sorpresa la monoposto del team Campos affidata a Boschung.

Norman Nato è stato costretto al sesto crono con un ritardo di soli 4 millesimi dallo svizzero, ma il gap pagato dal francese nei confronti del leader della classifica è ampio ben 7 decimi.

Non sembra aver sofferto il cambio di team Nick De Vries. Il rookie olandese, sempre molto veloce nel giro secco, è riuscito a portare il sorriso in casa Racing Engineering issandosi sino al settimo tempo con il crono di 1'58''469 e trasciando il compagno di scueria, Gustav Malja, in nona posizione ad un decimo di ritardo.

Tra le due vetture della scuderia spagnola si è inserito Sean Gelael, mentre Nicholas Latifi ha completato la top ten accusando un gap di 9 decimi dalla vetta.

In ombra la sessione di Luca Ghiotto. Il pilota del Russian Time ha infatti centrato il tredicesimo crono in 1'58''677 e sarà necessario un riscatto in Qualifica per cancellare le difficoltà vissute nelle ultime sessioni cronometrate che hanno poi costretto Luca a rimonte da urlo in gara.

Deludente la sessione odierna per Trident e Rapax. Louis Deletraz non ha tratto beneficio dal cambio di team ed ha ottenuto solamente il quindicesimo tempo, mentre Santino Ferrucci non è riuscito a fare meglio del diciassettesimo riferimento precedendo Jeffri, diciannovesimo, ed il rientrante Merhi, ultimo.

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMph
1 1 monaco Charles Leclerc  italy Prema Powerteam 7 1'57.681     214.260
2 2 italy Antonio Fuoco  italy Prema Powerteam 17 1'57.819 0.138 0.138 214.009
3 9 united_kingdom Oliver Rowland  france DAMS 14 1'58.015 0.334 0.196 213.654
4 6 russia Artem Markelov  russia RUSSIAN TIME 12 1'58.184 0.503 0.169 213.348
5 11 switzerland Ralph Boschung  spain Campos Racing 15 1'58.421 0.740 0.237 212.921
6 20 france Norman Nato  united_kingdom Arden International 18 1'58.425 0.744 0.004 212.914
7 3 switzerland Louis Délétraz  spain Racing Engineering 15 1'58.469 0.788 0.044 212.835
8 21 india Sean Gelael  united_kingdom Arden International 14 1'58.565 0.884 0.096 212.663
9 4 sweden Gustav Malja  spain Racing Engineering 15 1'58.596 0.915 0.031 212.607
10 10 canada Nicholas Latifi  france DAMS 15 1'58.603 0.922 0.007 212.594
11 14 brazil Sergio Sette Camara  netherlands MP Motorsport 16 1'58.607 0.926 0.004 212.587
12 8 thailand Alexander Albon  france ART Grand Prix 12 1'58.675 0.994 0.068 212.465
13 5 italy Luca Ghiotto  russia RUSSIAN TIME 14 1'58.677 0.996 0.002 212.462
14 7 japan Nobuharu Matsushita  france ART Grand Prix 14 1'58.767 1.086 0.090 212.301
15 18 netherlands Nick de Vries  italy Rapax 16 1'58.788 1.107 0.021 212.263
16 12 romania Robert Visoiu  spain Campos Racing 16 1'58.805 1.124 0.017 212.233
17 17 united_states Santino Ferrucci  italy Trident 15 1'58.811 1.130 0.006 212.222
18 15 united_kingdom Jordan King  netherlands MP Motorsport 18 1'58.881 1.200 0.070 212.097
19 16 malaysia Nabil Jeffri  italy Trident 16 1'59.408 1.727 0.527 211.161
20 19 spain Roberto Merhi  italy Rapax 14 1'59.586 1.905 0.178 210.847
Prossimo Articolo
Rapax e Racing Engineering si scambiano de Vries e Deletraz

Articolo precedente

Rapax e Racing Engineering si scambiano de Vries e Deletraz

Prossimo Articolo

Leclerc vola sul bagnato e conquista la pole a Spa-Francorchamps

Leclerc vola sul bagnato e conquista la pole a Spa-Francorchamps
Carica commenti