Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Mick Schumacher: "Un successo che mi ripaga di tante occasioni sfortunate"

condivisioni
commenti
Mick Schumacher: "Un successo che mi ripaga di tante occasioni sfortunate"
Di:
5 ago 2019, 08:16

Il tedesco della Prema ha colto nella Sprint Race dell'Hungaroring la prima vittoria in F2. Mick ha spiegato come è riuscito a difendersi da Matsushita ed adesso punta a ripetersi a Spa-Francorchamps.

E’ stata una domenica intensa quella vissuta da Mick Schumacher sul tracciato dell’Hungaroring. Il tedesco della Prema, dopo una stagione vissuta tra alti e bassi e molte occasioni gettate al vento per mera sfortuna, è riuscito finalmente a rompere il ghiaccio in Formula 2 conquistando il primo successo nella serie in occasione della Sprint Race.

Mick ha sfruttato al meglio la partenza dalla pole, ereditata grazie all’inversione della griglia, ed ha gestito sapientemente per tutti e 28 i giri di gara la costante pressione di Nobuharu Matsushita.

Il giapponese della Carlin, infatti ha seguito come un’ombra il tedesco cercando di indurlo in errore, ma Mick non si è mai scomposto, non ha mai messo una ruota fuori traiettoria e, soprattutto, è sempre stato in grado di compensare lo svantaggio di non poter usare il DRS, a differenza di Matsushita, facendo la differenza nel terzo settore.

Schumacher non ha nascosto tutta la propria gioia al termine di una giornata che resterà ben impressa nella sua mente…

 

“E’ fantastico poter celebrare finalmente la mia prima vittoria. Posso soltanto dire di essere davvero contento soprattutto dopo la sfortuna che abbiamo avuto in alcune occasioni, soprattutto ad inizio anno”.

Mick ha poi spiegato come è riuscito a porre le fondamenta per costruire il suo primo successo in F2. Il tedesco ha dovuto cercare di tenere costante il gap da Matsushita ma al contempo ha anche dovuto preservare le sue Pirelli.

“Non è mai facile riuscire a restare in testa ed ho cercato di fare del mio meglio soprattutto nell’ultimo settore provando ad uscire nel migliore dei modi dall’ultima curva per difendermi in rettilineo”.

“Ho cercato di spingere per uscire dalla zona DRS ma allo stesso tempo dovevo preservare la gomme e questo ha consentito a Matsushita di farsi sotto. Avevo ancora qualcosa da sfruttare nelle gomme, ma nell’ultimo giro erano ormai al limite”.

La prima vittoria in F2 avrà lo stesso effetto del primo successo colto lo scorso anno nella F3 Europea? Mick, nel 2018, dopo aver rotto il ghiaccio nella serie continentale è definitivamente esploso segnando pole e vittorie a raffica sino a conquistare il titolo continentale.

Il prossimo round della Formula 2 si terrà proprio su quel circuito di Spa-Franchorchamps da sempre luogo speciale per la famiglia Schumacher.

“Il prossimo appuntamento sarà a Spa-Francorchamps, un tracciato molto bello e dove mi sento a mio agio. Il risultato di oggi ci dà la carica giusta per affrontare al meglio la pausa estiva, ma non vedo l’ora di tornare in pista per la prossima gara”.

Scorrimento
Lista

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing
1/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing
2/14

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing
3/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing

Il vincitore della gara Mick Schumacher, Prema Racing
4/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
5/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
6/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
7/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
8/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
9/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
10/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix precede Nicholas Latifi, Dams, Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing e Mick Schumacher, Prema Racing all'inizio della gara

Nyck De Vries, ART Grand Prix precede Nicholas Latifi, Dams, Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing e Mick Schumacher, Prema Racing all'inizio della gara
11/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
12/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
13/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
14/14

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Lutto in casa DAMS, si è spento il fondatore Jean-Paul Driot

Articolo precedente

Lutto in casa DAMS, si è spento il fondatore Jean-Paul Driot

Prossimo Articolo

Fotogallery: la prima vittoria di Mick Schumacher in F2

Fotogallery: la prima vittoria di Mick Schumacher in F2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Hungaroring
Sotto-evento Gara 2
Piloti Mick Schumacher
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco