Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
22 Ore
:
37 Minuti
:
00 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Matsushita stupisce tutti e centra la pole a Monza

condivisioni
commenti
Matsushita stupisce tutti e centra la pole a Monza
Di:
1 set 2017, 15:17

Il giapponese della ART Grand Prix mette fine al dominio di Leclerc in qualifica in una sessione caratterizzata da due bandiere rosse. Ottimo secondo tempo per De Vries, mentre il monegasco della Prema è solamente settimo.

Nobuharu Matsushita aveva già fatto capire al mattino di avere il piede caldo. Il giapponese della ART Grand Prix, infatti, aveva subito trovato un ottimo feeling con la propria monoposto ricostruita dai meccanici dopo lo schiato della Sprint Race a Spa-Francorchamps, ed è riuscito a confermarsi nella sessione di qualifica ottenendo la prima pole stagionale.

Il giapponese del vivaio Honda è riuscito a fermare il cronometro sul tempo di 1'30''892, diventando così l'unico pilota ad abbattere il muro del minuto e trentuno, ma ha avuto anche un pizzico di fortuna quando nella fase finale della sessione la direzione gara è stata costretta ad sospendere il turno con bandiera rossa a causa, prima, della vettura di Jeffri rimasta ferma all'uscita della prima chicane dopo un testacoda, e della monoposto di Ferrucci poi, ammutolitasi all'uscita delle Lesmo.

La prima fila vedrà così scattare al fianco di Matsushita un Nick de Vries sempre più performante dopo il passaggio in Racing Engineering. L'olandese ha pagato un gap di appena 89 millesimi dal crono del rivale della ART e domani avrà la possibilità di puntare al primo successo stagionale nella Main Race.

La seconda fila vede Louis Deletraz autore a sorpresa del terzo riferimento. Lo svizzero, decisamente deludente sino ad oggi, ha ottenuto il crono di 1'31''279 e, complici anche le due interruzioni, è riuscito a cogliere un risultato inatteso.

Artem Markelov è il primo dei big presente in classifica con il quarto tempo a 2 decimi dalla pole e domani potrà impensierire seriamente la seconda posizione in campionato di Oliver Rowland a causa della disastrosa qualifica del britannico della DAMS.

Le sorprese di questa sessione non sono tuttavia finite. Il team Rapax, infatti, può gioire non solo per l'eccellente terzo tempo di Deletraz, ma anche per il quinto di Merhi, chiamato anche a Monza a sostituire Canamasas.

Jordan King chiude la terza fila, mentre alle spalle del pilota britannico troviamo in una insolita settima posizione Charles Leclerc. Il leader del campionato non è sembrato a proprio agio con il set up della propria Prema sin dalle Libere, ma le due interruzioni pomeridiane sono costate al monegasco un piazzamento migliore nella classifica dei tempi che lo costringerà ad un gara col coltello tra i denti.

Antonio Fuoco scatterà alle spalle del compagno di team con un gap di appena due centesimi di secondo ed ha così completato una quarta fila interamente monopolizzata dalla Prema, mentre la top ten si chiude con il nono tempo di Santino Ferrucci, protagonista nel finale della seconda bandiera rossa di giornata, ed il decimo di Alexander Albon.

Come detto, disastrosa la sessione di qualifiche in casa DAMS. Oliver Rowland non è riuscito ad andare oltre il tredicesimo crono e domani scatterà davanti a Nicholas Latifi. Per il pilota britannico sarà fondamentale giocare di strategia per non cedere nuovamente il secondo posto in classifica ad Artem Markelov.

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMph
1 7 japan Nobuharu Matsushita  france ART Grand Prix 9 1'30.982     229.218
2 3 netherlands Nick de Vries  spain Racing Engineering 9 1'31.071 0.089 0.089 228.994
3 18 switzerland Louis Délétraz  italy Rapax 9 1'31.239 0.257 0.168 228.573
4 6 russia Artem Markelov  russia RUSSIAN TIME 9 1'31.266 0.284 0.027 228.505
5 19 spain Roberto Merhi  italy Rapax 9 1'31.323 0.341 0.057 228.363
6 15 united_kingdom Jordan King  netherlands MP Motorsport 9 1'31.355 0.373 0.032 228.283
7 1 monaco Charles Leclerc  italy Prema Powerteam 10 1'31.378 0.396 0.023 228.225
8 2 italy Antonio Fuoco  italy Prema Powerteam 8 1'31.426 0.444 0.048 228.105
9 17 united_states Santino Ferrucci  italy Trident 8 1'31.482 0.500 0.056 227.966
10 8 thailand Alexander Albon  france ART Grand Prix 9 1'31.511 0.529 0.029 227.893
11 5 italy Luca Ghiotto  russia RUSSIAN TIME 9 1'31.529 0.547 0.018 227.849
12 14 brazil Sergio Sette Camara  netherlands MP Motorsport 8 1'31.653 0.671 0.124 227.540
13 9 united_kingdom Oliver Rowland  france DAMS 8 1'31.711 0.729 0.058 227.396
14 10 canada Nicholas Latifi  france DAMS 9 1'31.747 0.765 0.036 227.307
15 20 france Norman Nato  united_kingdom Arden International 9 1'31.772 0.790 0.025 227.245
16 11 switzerland Ralph Boschung  spain Campos Racing 8 1'31.878 0.896 0.106 226.983
17 4 sweden Gustav Malja  spain Racing Engineering 8 1'31.942 0.960 0.064 226.825
18 21 india Sean Gelael  united_kingdom Arden International 9 1'32.171 1.189 0.229 226.262
19 12 romania Robert Visoiu  spain Campos Racing 8 1'32.267 1.285 0.096 226.026
20 16 malaysia Nabil Jeffri  italy Trident 7 1'32.373 1.391 0.106 225.767

 

Prossimo Articolo
Russian Time subito in luce nelle Libere a Monza con Markelov e Ghiotto

Articolo precedente

Russian Time subito in luce nelle Libere a Monza con Markelov e Ghiotto

Prossimo Articolo

Ghiotto e Fuoco regalano una grande doppietta tricolore in Gara 1!

Ghiotto e Fuoco regalano una grande doppietta tricolore in Gara 1!
Carica commenti