Maldonado non perde un colpo in gara 1

Maldonado non perde un colpo in gara 1

Corsa tormentatissima in Ungheria, con piloti all'ospedale e colpi di scena sin dal via

Al termine di una gara tormentata da bandiere rosse e safety car, Pastor Maldonado ha centrato un altro successo mostrando di avere un passo superiore a tutta la compagnia. Con questa vittoria sono 5 i successi stagionali nelle gare lunghe e questo la dice lunga su chi è il dominatore della serie. Maldonado ha ipotecato il successo alla partenza quando i due della prima fila, prima Valsecchi poi Bird, hanno spento il motore sulla griglia e sono dovuti partire dai box. Al semaforo è poi stato Oliver Turvey a scattare male e a quel punto i giochi si sono messi subito bene per l’esperto Pastor che ha chiuso con quasi 6” su Christian Vietoris capace di difendersi con freddezza dagli assalti a tratti veramente impetuosi di Sergio Perez. La corsa è stata interrotta una prima volta quando Jules Bianchi, dopo una divagazione fuori pista, è rientrato con l’auto senza controllo centrando Dani Clos e poi finendo coinvolto in una carambola multipla con Ho-Pin Tung e Rodolfo Gonzalez. Tung è stato estratto a fatica dalla sua monoposto ed è stato portato in ospedale mentre Bianchi è finito nell’infermeria del circuito. Per entrambi i piloti, comunque, le condizioni paiono soddisfacenti. Nuova partenza e nuova fuga di Maldonado, ma la safety car è dovuta entrare dopo una collisione tra Alberto Valerio e Luiz Razia. Ancora una partenza, e nuovo scatto di Maldonado, leader incontrastato fino al traguardo. Giacomo Ricci ha terminato la gara all’ottavo posto: questo significa che domani partirà davanti a tutti. E’ quindi il caso di incrociare le dita perché il nostro pilota è uno che le occasioni le sciupa molto difficilmente. Così al traguardo: 1 - Pastor Maldonado - Rapax - 37 giri in 1h18'45"734 2 - Christian Vietoris - Racing Engineering a 5"865 3 - Sergio Perez - Addax a 6"511 4 - Oliver Turvey - iSport a 7"109 5 - Giedo Van der Garde a Addax - 10"2 6 - Jerome D'Ambrosio a Dams - 12"0 7 - Michael Herck - DPR a 12"4 8 - Giacomo Ricci - DPR a 12"9 9 - Davide Valsecchi - iSport a 13"5 10 - Luiz Razia - Rapax a 14"3 11 - Charles Pic - Arden a 18"6 12 - Marcus Ericsson - Super Nova a 21"7 13 - Sam Bird - ART a 25"3 14 - Luca Filippi - Super Nova a 28"0 15 - Adrian Zaugg - Trident a29"7 16 - Dani Clos - Racing Engineering a 30"4 17 - Max Chilton - Ocean a 32"1 18 - Vladimir Arabadzhiev - Coloni a 1 giro
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Christian Vietoris
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione