Latifi centra il primo successo stagionale nella Sprint Race di Spa-Francorchamps

condivisioni
commenti
Latifi centra il primo successo stagionale nella Sprint Race di Spa-Francorchamps
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
26 ago 2018, 09:50

Il canadese sfrutta al meglio la partenza dalla pole e domina dal primo all'ultimo giro. Norris resiste nel finale ad Albon e con il secondo posto riapre la lotta per il titolo grazie anche al settimo posto di Russell.

Lando Norris, Carlin
Louis Deletraz, Charouz Racing System
Nicholas Latifi, DAMS
Louis Deletraz, Charouz Racing System
Nyck De Vries, PREMA Racing
Nyck De Vries, PREMA Racing
Maximilian Gunther, BWT Arden
Jack Aitken, ART Grand Prix
Luca Ghiotto, Campos Racing
Sergio Sette Camara, Carlin

Fino a ieri la stagione 2018 di Nicholas Latifi era stata piuttosto deludente, specie considerando i risultati ottenuti dal suo compagno di team Alexander Albon, ma sul tracciato di Spa-Francorchamps il canadese della DAMS è sembrato quello dello scorso anno ed in occasione della Sprint Race ha capitalizzato al massimo la partenza dalla pole position per centrare il primo successo stagionale.

Latifi ha subito preso il largo al via ed ha fatto la differenza sia nel secondo settore sia nella gestione gomme. E' sembrato imitare quanto fatto ieri da Nyck de Vries con l'handicap di non avere la possibilità di giocare di strategia per effettuare il cambio degli pneumatici.

I diciotto giri in programma lo hanno visto sempre al comando con un margine che è andato progressivamente ad aumentare nel corso della gara ed allo sventolare della bandiera a scacchi ha potuto festeggiare un successo meritato.

Il secondo gradino del podio è stato conquistato da un Lando Norris abilissimo nella gestione gomme e nella difesa da Albon nei giri conclusivi.

Il pilota del team Carlin è stato autore di un bell'avvio e dopo aver disputato buona parte della Sprint Race alle spalle di Nyck de Vries ha rotto gli indugi al penultimo giro quando l'olandese della Prema è andato in crisi con le Pirelli.

Norris è così salito in seconda posizione, ma ha dovuto controllare negli specchietti un Albon in grado di rimontare furiosamente nel finale. 

Il pilota del team DAMS ha tentato di passare Norris nella parte più guidata del tracciato, ma l'inglese è stato bravissimo nel chiudere ogni varco ed ha tagliato il traguardo con soli 3 decimi di vantaggio su Albon.

Identica scena si è vista tra de Vries e Markelov. Il vincitore della Feature Race non è stato in grado di ripetere la stessa performance del sabato nonostante una partenza incredibile che l'ha catapultato dalla ottava alla terza casella.

De Vries non è riuscito a fare la differenza nel T2 come nei precedenti giorni e nel finale è entrato in grande crisi con le Pirelli ormai sulle tele. Markelov ha cercato di approfittare delle difficoltà dell'olandese, ma Nyck si è difeso con i denti ed ha portato a casa una risultato comunque positivo.

Luca Ghiotto ha chiuso la Sprint Race al sesto posto ma non può essere certamente contento di un risultato simile dato che ha sofferto subito un calo di performance della propria monoposto che gli ha impedito di lottare ad armi pari con i rivali.

Alle spalle dell'italiano ha conquistato la settima piazza un irriconoscibile George Russell. Il leader del campionato è sembrato in Belgio la controfigura del pilota impeccabile visto sin qui. 

Le difficoltà di assetto riscontrate dal team ART Grand Prix hanno influenzato le performance dei due piloti, e Russell ha patito particolarmente la Sprint Race.

Il modesto risultato di questo weekend riapre inaspettatamente il campionato. Il pilota del vivaio Mercedes, infatti, guida ancora la classifica con 188 punti ma il divario su Norris si è ridotto a cinque punti con il driver della Carlin secondo a quota 183, mentre Alex Albon si tiene in corsa con 161 punti.

Sprint Race da dimenticare per Fuoco e Lorandi. Entrambi hanno stallato in griglia in occasione della partenza per il giro di ricognizione e sono stati costretti a partire dalla pit lane. Il calabrese ha concluso in diciannovesima piazza, mentre il pilota del team Trident è riuscito a risalire sino al quindicesimo posto.

Cla   # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Pits Ritirato Punti Bonus
1   6 Canada Nicholas Latifi  France DAMS 18 -           15  
2   19 United Kingdom Lando Norris  United Kingdom Carlin 18 10.4 10.400 10.400       12  
3   5 Thailand Alexander Albon  France DAMS 18 10.7 10.700 0.300       10  
4   4 Netherlands Nyck De Vries  Italy Prema Powerteam 18 13.2 13.200 2.500       8  
5   1 Russian Federation Artem Markelov  Russian Federation RUSSIAN TIME 18 13.4 13.400 0.200       6  
6   14 Italy Luca Ghiotto  Spain Campos Racing 18 22.1 22.100 8.700       4  
7   8 United Kingdom George Russell  France ART Grand Prix 18 23.3 23.300 1.200       2  
8   16 India Arjun Maini  Italy Trident 18 31.8 31.800 8.500       1  
9   18 Sérgio Sette  United Kingdom Carlin 18 33.5 33.500 1.700          
10   7 United Kingdom Jack Aitken  France ART Grand Prix 18 34.5 34.500 1.000          
11   2 Tadasuke Makino  Russian Federation RUSSIAN TIME 18 40.0 40.000 5.500          
12   10 Switzerland Ralph Boschung  Netherlands MP Motorsport 18 40.1 40.100 0.100          
13   20 Switzerland Louis Délétraz  Charouz Racing System 18 42.8 42.800 2.700          
14   15 Israel Roy Nissany  Spain Campos Racing 18 44.6 44.600 1.800          
15   17 Italy Alessio Lorandi  Italy Trident 18 52.5 52.500 7.900          
16   11 Maximilian Günther  United Kingdom Arden International 18 55.3 55.300 2.800          
17   12 Japan Nirei Fukuzumi  United Kingdom Arden International 18 59.0 59.000 3.700          
18   9 France Dorian Boccolacci  Netherlands MP Motorsport 18 60.1 1'00.100 1.100          
19   21 Italy Antonio Fuoco  Charouz Racing System 18 66.9 1'06.900 6.800          
  dnf 3 Indonesia Sean Gelael  Italy Prema Powerteam 2 16 laps 16 Laps 16 Laps     Retirement
Prossimo articolo FIA F2
Monologo di Nyck de Vries nella Feature Race di Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Monologo di Nyck de Vries nella Feature Race di Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Markelov vicino alla Williams per il 2019 e sul futuro tuona: "F1 o smetto!"

Markelov vicino alla Williams per il 2019 e sul futuro tuona: "F1 o smetto!"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Spa-Francorchamps
Piloti Nicholas Latifi
Team DAMS
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara