Il Tribunale di Milano dà ragione alla Trident: Ferrucci deve pagare mezzo milione di euro!

condivisioni
commenti
Il Tribunale di Milano dà ragione alla Trident: Ferrucci deve pagare mezzo milione di euro!
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
22 ott 2018, 15:38

La cifra è relativa alle inadempienze contrattuali del pilota statunitense, con cui era stato chiuso il rapporto in seguito al gesto scellerato di Silverstone, dove aveva speronato deliberatamente il compagno Arjun Maini dopo la conclusione della gara.

La Trident Motorsport e Santino Ferrucci si erano separati in maniera piuttosto burrascosa. In seguito al gesto scellerato di Silverstone, quando ha aveva speronato deliberatamente il compagno di squadra Arjun Maini dopo la conclusione della corsa, la squadra italiana aveva infatti interrotto il rapporto con il pilota statunitense.

In quell'occasione, però, la squadra diretta da Giacomo Ricci aveva anche sottolineato che Ferrucci si era reso colpevole anche di alcuni inadempimenti gravi dal punto di vista economico.

Leggi anche:

La cosa ha avuto un seguito anche dal punto di vista legale, perché poco fa la Trident ha annunciato di aver ottenuto un ordine di pagamento dal Tribunale di Milano nei confronti di Ferrucci per una cifra di 502.000 euro, cui vanno aggiunti gli interessi e le spese legali.

Nella sentenza viene citato anche il suo garante, ovvero una società americata rappresentata da Michael Ferrucci, e la cifra è relativa al mancato pagamento degli importi stabiliti dal contratto del pilota americano.

Ma non è tutto, perché la Tridente anche confermato la sua intenzione di procedere con ogni possibile azione legale per ottenere il risarcimento di tutti i danni, ben superiori alla somma per ora riconosciuta, in via sommaria, dal Tribunale di Milano.

Prossimo Articolo
La HWA prende in considerazione un impegno in F2 nel 2019

Articolo precedente

La HWA prende in considerazione un impegno in F2 nel 2019

Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Piloti Santino Ferrucci
Team Trident
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie