I team di Formula 2 approvano gli aggiornamenti al motore ed alla frizione

condivisioni
commenti
I team di Formula 2 approvano gli aggiornamenti al motore ed alla frizione
Di: Jack Benyon
Tradotto da: Matteo Nugnes
19 lug 2018, 16:01

Le squadre hanno iniziato a fare dei test con la monoposto dotata di aggiornamenti alla frizione e all'elettronica, che dovrebbero risolvere i problemi di affidabilità ed in partenza.

Nelle ultime due tappe, al Red Bull Ring e a Silverstone, dopo che numerosi piloti hanno avuto problemi in partenza con la frizione che li hanno lasciati fermi in griglia, la Formula 2 ha preso il via dietro alla Safety Car proprio per evitare le partenze da fermo.

Senza dimenticare che in questa prima parte di stagione ci sono stati numerosi problemi di affidabilità legati anche al motore.

Dopo Silverstone, gli organizzatori hanno ritirato tutti i propulsori delle squadre per aggiornarli, aggiungendo una nuova frizione ed una mappatura dell'acceleratore che dovrebbe aiutare durante la procedura di partenza.

Si punta quindi ad un ritorno alla partenza tradizionale in occasione del prossimo round, previsto per l'ultimo weekend di luglio all'Hungaroring.

Martedì c'è stato un sorteggio per assegnare i motori e subito dopo la ART Grand Prix è stata la prima squadra a scendere in pista con entrambi i piloti a Magny-Cours. Giovedì invece è toccato a quelli della DAMS all'aeroporto di Le Mans.

"E' andato tutto bene, non abbiamo mai stallato" ha detto Jack Aitken della ART Grand Prix. "Parlando con i ragazzi della F2, sembra che tutti sia andato secondo i piani".

"Ora è più difficile cercare di fare la partenza perfetta, ma sicuramente è più difficile anche rimanere bloccato, quindi penso che sia stato raggiunto il risultato che si voleva ottenere".

"Il grosso problema è che abbiamo trovato difficile ricreare i problemi di stallo nei test, perché di solito accade in gara sulla griglia di partenza, quindi avremo una conferma solo la settimana prossima. La prima impressione però è buona".

Il capo della DAMS, Francois Sicard, sembra a sua volta convinto che gli aggiornamenti abbiano funzionato a dovere, stando almeno alle prove effettuate da Nicholas Latifi ed Alexander Albon. Ogni squadra, infatti, ha ottenuto una deroga per effettuare 100 km di test e valutare gli upgrade.

"E' decisamente un passo avanti" ha detto Sicard. "Abbiamo una frizione più costante"

"Il per i piloti non è così positivo come per gli ingegneri, perché credo che debbano riabituasi, ma sono abbastanza fiducioso che abbiamo fatto un passo avanti con questa frizione. Non vedo l'ora che arrivi Budapest per vedere come andrà la partenza da fermo".

Gli altri team di Formula 2 dovrebbero provare nei prossimi giorni, proprio prima di recarsi in Ungheria.

Prossimo articolo FIA F2
Trident ha cacciato Santino Ferrucci: fatali il suo comportamento a Silverstone e inadempienze economiche

Articolo precedente

Trident ha cacciato Santino Ferrucci: fatali il suo comportamento a Silverstone e inadempienze economiche

Prossimo Articolo

Trident promuove Alessio Lorandi in F2. L'italiano prenderà il posto del licenziato Santino Ferrucci

Trident promuove Alessio Lorandi in F2. L'italiano prenderà il posto del licenziato Santino Ferrucci
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Piloti Jack Aitken
Team ART Grand Prix , DAMS
Autore Jack Benyon
Tipo di articolo Ultime notizie