Alex Lynn beffa Vandoorne ed è in pole a Sochi

Il britannico ha battuto per 38 millesimi il belga e ha recuperato 4 punti su di lui nel campionato piloti

Dopo le prove libere di questa mattina sul tracciato di Sochi sembrava poter essere l'ennesimo monologo della stagione per Stoffel Vandoorne, invece le Qualifiche di questo pomeriggio della GP2, rese insidiose dalla pioggia caduta pochi minuti prima, hanno riservato una grande sorpresa: la pole position è infatti finita nelle mani di Alex Lynn

Il pilota del team DAMS ha centrato la prima posizione assoluta grazie al tempo di 2'01"840, precedendo per appena 38 millesimi proprio Stoffel Vandoorne. Grazie a questa pole position, Lynn ha recuperato 4 punti proprio sul leader della classifica piloti, che contribuiscono a mantenere aperta la lotta al titolo 2015.

Dal canto suo, Vandoorne non può fare altro che rammaricarsi. Nel suo giro migliore ha trovato troppo traffico in pista che lo ha rallentato in maniera decisiva. Nel tentativo di prendere spazio dai piloti che lo precedevano - a pochi secondi dal termine delle Qualifiche - Vandoorne ha rallentato troppo, passando sul traguardo in ritardo e prendendo la bandiera a scacchi per pochi millesimi di secondo. Una vera e propria beffa, dettata da un errore dello stesso pilota belga. 

La seconda fila sarà aperta da Alexander Rossi. Il pilota statunitense, che ritorna in GP2 dopo aver corso a Suzuka al volante di una Manor F1 al posto di Roberto Merhi, ha però subito un passivo molto più ampio di quello che separa Vandoorne da Lynn: ben 301 millesimi di secondo. Accanto al pilota del team Racing Engineering scatterà Pierre Gasly, il transalpino compagno di squadra di Lynn alla DAMS.

Quinto tempo per un altro pilota francese, Arthur Pic, il quale non è ruscito a ripetere le buone prestazioni di questa mattina chiudendo a oltre sei decimi dal tempo che è valso la pole a Lynn. La terza fila sarà chiusa dalla prima delle due monoposto del tea Trident, quella affidata a Johnny Cecotto jr, che è riuscito a mettersi alle spalle il suo compagno di squadra, Raffaele Marciello.

Il nostro connazionale, punta di diamante della Ferrari Drivers Academy, ha avuto l'opportunità di lottare per la pole grazie a un penultimo giro splendido, ma "strozzato" a causa di una vettura che procedeva a rilento nel terzo e ultimo settore della pista, che ha costretto Raffaele ad alzare il piede dall'acceleratore in modo significativo. Accanto a lui scatterà Richie Stanaway, primo pilota del team Status Grand Prix. Norman Nato e Sergey Sirotkin partiranno dalla quinta fila, con il russo che ha completato la Top Ten

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Evento Sochi
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Alexander Rossi , Alex Lynn , Stoffel Vandoorne
Articolo di tipo Qualifiche