Sirotkin: "Lynn e Gasly i miei rivali per il titolo"

Il russo, dopo aver firmato con ART, indica l'inglese ed il francese quali rivali principali per la prossima stagione

Il recente ingaggio siglato con il team ART pone Sergey Sirotkin quale candidato d'obbligo alla conquista del titolo 2016 della GP2.

Il russo, miglior rookie nella passata stagione e terzo in classifica piloti, tenterà di emulare quanto fatto da Stoffel Vandoorne e per riuscire nell'impresa ha scelto di salutare il team Rapax ed accasarsi con il team campione in carica.

Intervistato da Motorsport.com, Sirotkin ha indicato in Alex Lynn e Pierre Gasly quali rivali più accreditati per la conquista del titolo: "Credo che Alex Lynn e Pierre Gasly saranno i miei rivali principali per il titolo. Avranno delle vetture competitive. Lynn guiderà per DAMS, un team che ha messo molta pressione a Stoffel Vandoorne nella scorsa stagione. Sarà una dura lotta".

Per Sirotkin l'unico obiettivo possibile nel 2016 sarà il titolo piloti: "Dopo aver concluso il campionato al terzo posto, l'obiettivo principale può essere soltanto la conquista del titolo, se dovessi concludere secondo non mi riterrei soddisfatto. Sarà una sfida importante non solo per me ma anche per il team".

Il russo ha speso parole dolci nei confronti della sua ex squadra, il team Rapax"E' stato difficile abbandonare il team Rapax, ma siamo rimasti in buoni rapporti e siamo ancora in contatto. Ho debuttatto con loro in GP2 nel corso di un test alla fine del 2014. Nel corso dei recenti test di Abu Dhabi è stato strano entrare nel paddock e dirigermi verso un box diverso". 

"Mi mancheranno - ha infine concluso Sirotkin - e sarò sempre grato a loro per quello che siamo riusciti a raggiungere insieme. Rimarremo amici per sempre e la Rapax sarà sempre un team speciale per me".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Alex Lynn , Sergey Sirotkin , Pierre Gasly
Team ART Grand Prix
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag art, gp2