Sergey Sirotkin sposa il team ART Grand Prix

Il pilota russo, miglior esordiente della stagione 2015, prenderà il posto di Stoffel Vandoorne nel team francese

Inizia a prendere forma lo scacchiere team-piloti della GP2 Series 2016. Uno dei principali tasselli è stato completato in questi giorni, e riguarda la monoposto portata alla vittoria lo scorso anno da Stoffel Vandoorne. Al fianco del confermato Nobuharu Matsushita, il team ART schiererà Sergey Sirotkin, pilota rivelazione della stagione GP2 2015. 

Il ventenne pilota moscovita, che ha esordito con il team Rapax, ha concluso la sua stagione d’esordio in GP2 al terzo posto, grazie ad una vittoria e cinque piazzamenti complessivi sul podio.

"Sono molto entusiasta di entrare a far parte della ART Grand Prix – ha commentato Sirotkin - è una famiglia cha vanta una grande cultura di motorsport, ed hanno vinto in tutte le categorie in cui si sono cimentati. Questa per me è una grande opportunità, ART Grand Prix ha più volte dimostrato di essere il posto migliore per un giovane pilota, ed ho intenzione di sfruttare al meglio questa chance".

ART e Dams (con la conferma di Alex Lynn e del rookie Nicolas Latifi) hanno completato il tandem piloti che schiereranno nel 2016. Il mercato è entrato nel vivo dopo la pausa natalizia, non senza sorprese. È dato per certo l’abbinamento di Oliver Rowland (campione 2015 della Formula Renault 3.5) con il team MP Motorsport, così come la conferma di Jordan King in casa Racing Engineering. Anche il team Campos dovrebbe essere molto vicino a completare i ranghi con Sean Galael e l’esperto Mitch Evans.

 

di Roberto Chinchero

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Sergey Sirotkin
Team ART Grand Prix
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag art, gp2