Gasly domina le Libere di Monza davanti a Rossi

Rio Haryanto e Stoffel Vandoorne appena dietro, ma sembrano essersi nascosti in vista delle Qualifiche

Il fine settimana di gara delle GP2 Series si è aperto questa mattina con il turno di prove libere sul tracciato brianzolo di Monza, che precede le Qualifiche volte a definire la griglia di partenza della prima delle due manche di gara italiane. 

A cogliere il crono più rapido è stato il transalpino Pierre Gasly, che ha dominato letteralmente la sessione issandosi immediatamente in prima posizione sin dai minuti d'apertura delle Libere. Il pilota della DAMS ha fermato il cronometro in 1'31"669, un tempo molto interessante, in quanto con esso è riuscito a staccare il secondo in classifica di oltre tre decimi.

Alexander Rossi (del team spagnolo Racing Engineering) è stato l'unico pilota a terminare le prove con un gap accettabile. Lo statunitense ha chiuso in seconda posizione, precedendo per un paio di decimi Rio Haryanto, pilota del team Campos Racing. Il pilota giapponese nel corso delle prove ha mostrato di essere in possesso di una vettura già ben bilanciata e, probabilmente, ha evitato di svelare tutto il suo potenziale. 

Quarto tempo per il leader della classifica piloti 2015, Stoffel Vandoorne. Il pilota belga, che è ormai a un passo dal titolo, è stato più lento di Haryanto per appena 20 millesimi di secondo, ma, così come il pilota del team Campos Racing, ha evitato di spingere subito al massimo, rallentando nel secondo e terzo settore.

Quinto crono assoluto per l'austriaco del team MP Motorsport, René Binder, che è risultato inoltre il primo pilota ad aver accumulato un ritardo superiore ai quattro decimi dal primo. Sergey Sirotkin (Rapax) ha mostrato di essere a proprio agio anche tra i lunghi rettilinei del tracciato brianzolo. Il sesto posto assoluto è un buon risultato in vista delle Qualifiche di questo pomeriggio. 

A 24 millesimi dal russo ecco Richie Stanaway su una monoposto preparata dal team Status Grand Prix, davanti alla DAMS di Alex Lynn, che però non è riuscito a ripetere le medesime prestazioni del compagno di squadra, dovendosi così accontentare dell'ottavo crono assoluto. Arthur Pic (Campos Racing) ha chiuso le prove della mattina in nona posizione, mentre il neozelandese Mitchell Evans ha completato la Top Ten.

Non è stata una buona mattinata per il nostro Raffaele Marciello. L'alfiere del team Trident si è dovuto accontentare del quattordicesimo tempo, un risultato al di sotto delle aspettative e non certo il modo migliore per iniziare il fine settimana di gara che si disputa in Italia.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Evento Monza
Circuito Monza
Piloti Alexander Rossi , Rio Haryanto , Pierre Gasly
Team DAMS
Articolo di tipo Prove libere