A Maldonado manca solo un punto!

A Maldonado manca solo un punto!

Bird vince gara 1 a Monza, ma il doppio ritiro del venezuelano e di Perez avvicina alla chiusura dei giochi

Ormai solo un vero e proprio disastro potrebbe impedire a Pastor Maldonado di conquistare il titolo della GP2: oggi, in gara 1 a Monza, il venezuelano è stato costretto al ritiro, ma il contemporaneo ko di Sergio Perez gli ha praticamente consegnato la corona di campione. Ora i due sono separati da 27 punti, esattamente gli stessi che sono rimasti in palio tra domani ed il weekend di Abu Dhabi. Dunque, il messicano dovrebbe cercare di raccogliere tutti i punti a disposizione, sperando che Maldonado non ne raccolga neanche uno per ribaltare le sorti. Una situazione decisamente improbabile, soprattutto se si pensa che già domani Perez dovrà scattare dalle retrovie essendosi ritirato dopo un contatto con Dani Clos alla Variante Ascari e, tra le altre cose, ha accusato un dolore alla spalla destra subito dopo il botto. Maldonado invece è stato coinvolto in un tamponamento con Romain Grosjean che lo ha fatto decollare alla prima variante, facendogli rompere la sospensione anteriore sinistra nell'atterraggio. Per lui però, dopo la rabbia, è arrivata subito la gioia, visto che il titolo ormai è veramente una formalità. Venendo alla gara, la vittoria è andata meritatamente a Sam Bird (primo successo), bravissimo a ripartire sempre bene nelle situazioni di safety car, dopo aver infilato il compagno di squadra Jules Bianchi nelle prime fasi. L'inglese è poi riuscito a fare il vuoto sul francese, che ha chiuso alle sue spalle regalando una bella doppietta alla ART Grand Prix. Sul terzo gradino del podio è salito invece Oliver Turvey della iSport, determinatissimo nel difendere la sua posizione da Christian Vietoris e Jerome d'Ambrosio. Chiudono la zona punti Adrian Zaugg, Edoardo Piscopo e Max Chilton. Molto positiva la prova del pilota italiano, risalito dall'ultima piazza sulla griglia grazie ad una strategia che lo ha portato a ritardare molto la prima sosta, compiendo anche un paio di giri al comando. Male invece gli altri italiani con Luca Filippi che ha causato il primo ingresso della safety car finendo addosso a Giedo van der Garde alla Roggia al primo giro, mentre Davide Valsecchi è stato penalizzato per un taglio di chicane, chiudendo nono, giusto davanti a Fabrizio Crestani. GP2, Monza, 11/09/2010 Classifica gara 1 1. Sam Bird - ART - 30 giri 49'27"229 2. Jules Bianchi - ART - +8"585 3. Oliver Turvey - iSport - +17"168 4. Christian Vietoris - Racing Engineering - +18"249 5. Jerome D'Ambrosio - Dams - +19"361 6. Adrian Zaugg - Trident - +21"189 7. Edoardo Piscopo - Trident - +24"618 8. Max Chilton - Ocean - +28"662 9. Davide Valsecchi - iSport - +46"833 10. Fabrizio Crestani - DPR - +47"773 11. Charles Pic - Arden - +50"494 12. Alvaro Parente - Coloni - +59"930 13. Romain Grosjean - Dams - +1 giro La classifica del campionato (primi dieci): 1. Maldonado 87; 2. Perez 60; 3. Bianchi 49; 4. Clos 43; 5. Van der Garde 39; 6. Bird 37; 7. Turvey 36; 8. Pic 28; 9. Vietoris 23; 10. Valsecchi 21.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Piloti Sam Bird
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag aste, auto storiche, carburanti alternativi, mostre auto, personaggi famosi