In Bahrein Trident con De Jong accanto a Marciello

Il pilota olandese torna dopo l'infortunio e trova posto nel team italiano. Ghiotto difenderà la prima posizione

In Bahrein Trident con De Jong accanto a Marciello
André Negrao, Arden International davanti a Pierre Gasly, DAMS e Daniel de Jong, MP Motorsport
L'incidente di Daniel de Jong, MP Motorsport comporta bandiera rossa
Daniel de Jong, MP Motorsport davanti a Pierre Gasly, DAMS
Daniel de Jong
Daniel De Jong, MP Motorsport
Daniel de Jong,  incidente
Daniel De Jong, MP MOTORSPORT
Carica lettore audio

Quattro gare in dieci giorni. Un rush finale che vedrà la GP2 e la GP3 Series impegnate in un tour de force che inizierà il prossimo fine settimana in Bahrain per concludersi il weekend successivo ad Abu Dhabi. Per il team Trident sarà una trasferta intensa, che vedrà Luca Ghiotto impegnato a mantenere la leadership nella classifica piloti della GP3 Series.

Il pilota veneto arriva alla volata per il titolo nelle vesti di leader della graduatoria provvisoria grazie a 196 punti, due in più del primo sfidante Esteban Ocon. Anche il team GP2 scenderà in pista con la volontà di concludere con delle buone performance la stagione 2015, quattro gare che offrono la possibilità di mettere a segno un risultato di grande portata per ripagare gli sforzi profusi durante tutta la stagione.

Per Trident la trasferta mediorientale vedrà due novità sul fronte piloti. Nel team GP2 al fianco di Raffaele Marciello ci sarà Daniel De Jong, ventitreenne pilota olandese che vanta una buona esperienza nella categoria. Per De Jong quella mediorientale sarà una trasferta importante, visto che tornerà in pista dopo un violento incidente avvenuto nella prova di Spa-Francorchamps dello scorso agosto che lo ha costretto ad una lunga convalescenza.

Nel team GP3 è invece confermata la presenza di Michele Beretta, che ha esordito nella categoria nella prova di Sochi. Il ventunenne pilota italiano completerà la formazione con Ghiotto e Arthur Janosz.

Il weekend sul circuito barenita di Al Sakhir inizierà in anticipo rispetto all’usuale programma. Già nella giornata di giovedì sia la GP2 che la GP3 Series saranno in pista per le prime prove e la sessione di qualificazione (10.40 italiane per la GP3, 12:20 per la GP2).

Il weekend entrerà nel vivo venerdì con “gara-1” della GP3 Series in programma alle 11:20, seguita alle 13:30 dalla GP2. Anche la giornata di sabato vedrà scendere in pista per prima la GP3, alle ore 07:00, mentre “gara-2” della GP2 scatterà alle 08:45. Le gare del weekend di Bahrain saranno trasmesse come sempre “live” da SkySportF1, mentre il fuso orario del Bahrain è due ore in avanti rispetto all’orario italiano

condivisioni
commenti

Gustav Malja sostituisce l'infortunato Visoiu a Sakhir

Pierre Gasly batte Vandoorne e centra la pole a Sakhir