Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP3 in
15 Ore
:
05 Minuti
:
43 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
09 Ore
:
00 Minuti
:
43 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Ghiotto si riscatta e centra il successo in Gara 2 a Monza

condivisioni
commenti
Ghiotto si riscatta e centra il successo in Gara 2 a Monza
Di:
3 set 2017, 09:40

Dopo la delusione per la penalità rimediata ieri che lo ha privato del successo nella Main Race, Ghiotto si è riscattato oggi con una prova di forza incredibile. Antonio Fuoco, 3°, è nuovamente a podio, mentre Leclerc rimonta sino alla nona piazza.

E' arrivata immediatamente la rivincita a Monza per Luca Ghiotto. Il pilota del Russian Time, penalizzato con 5'' aggiuntivi per un taglio di chicane all'utlimo giro dopo aver tagliato il traguardo in prima posizione al termine della folle Main Race del sabato, ha riscattato la delusione per una vittoria strappata centrando un successo netto nella Sprint Race odierna.

Ghiotto ha corso con rabbia riuscendo a risalire in griglia senza mai commettere una sbavatura, anche se l'unico momento da brividi si è avuto in occasione del sorpasso ai danni di Sean Gelael quando le ruote delle due monoposto si sono sfiorate e Ghiotto è sembrato forzare il rivale all'esterno del tracciato.

Luca ha poi avuto vita facile nel sopravanzare all'undicesimo giro un Louis Deletraz in piena crisi di gomme e da quel momento si è involato indisturbato verso la bandiera a scacchi sfogando tutta la rabbia e la delusione per la vittoria di ieri strappata a tarda notte.

Sergio Sette Camara, dopo la vittoria nella Sprint Race di Spa, è salito nuovamente a podio conquistando il secondo gradino e mettendo in mostra un passo davvero convincente, mentre Antonio Fuoco, dopo il successo a tavolino ottenuto ieri, ha centrato un terzo posto che corona in questo modo il primo weekend finalmente privo di sfortuna per il calabrese della FDA.

Louis Deletraz nulla ha potuto per resistere alla rimonta dei primi tre, ma a Monza è riuscito finalmente a mettere in mostra il proprio talento dopo un avvio di stagione non privo di tensione nel corso del suo periodo in Racing Engineering ed il quarto posto odierno servirà da stimolo in vista degli ultimi due round stagionali.

Dopo una Main Race disastrosa, Roberto Merhi ha colto il riscatto nella corsa domenicale risalendo sino alla quinta posizione e confermando in questo modo l'ottimo livello mostrato sino ad oggi dal team Rapax, mentre alle sue spalle ha concluso un Gelael protagonista nelle prime fasi della corsa quando era addirittura andato al comando.

Il team ART completa la zona punti con Matsushita settimo ed Albon ottavo ed autore di una grande rimonta dalla quattordicesima piazza.

Identica rimonta da applausi è quella compiuta da Charles Leclerc. Il monegasco, scattato dal fondo dello schieramento a seguito del contatto con De Vries nel giro finale di Gara 1, ha corso con il coltello tra i denti mettendo in mostra la solita determinazione quando si è trattato di superare i rivali.

Il leader del campionato, tuttavia, ha faticato non poco nell'avere la meglio proprio sul duo ART e, complice anche un consumo gomme non proprio ottimale, si è dovuto accontentare di chiudere appena fuori dalla zona punti davanti a Nato.

Il weekend di Monza, in ogni caso, sorride decisamente a Leclerc. Il pilota della Prema mantiene il comando della classifica con 218 punti, mentre diventa serrata la lotta per il secondo posto con Rowland che occupa la seconda casella a quota 159 seguito da Markelov con 152 punti e Ghiotto a quota 150.

Intensa anche la lotta nella classifica riservata ai team con Russian Time in testa con 302 punti, seguito da Prema a quota 293 e DAMS in terza piazza con 291 punti.

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPuntiBonus
1   5 italy Luca Ghiotto  russia RUSSIAN TIME 21 33'15.078     218.958     15  
2   14 brazil Sergio Sette Camara  netherlands MP Motorsport 21 33'17.374 2.296 2.296 218.706     12  
3   2 italy Antonio Fuoco  italy Prema Powerteam 21 33'19.583 4.505 2.209 218.464     10  
4   18 switzerland Louis Délétraz  italy Rapax 21 33'21.324 6.246 1.741 218.274     8  
5   19 spain Roberto Merhi  italy Rapax 21 33'26.881 11.803 5.557 217.670     6  
6   21 india Sean Gelael  united_kingdom Arden International 21 33'32.383 17.305 5.502 217.075     4  
7   7 japan Nobuharu Matsushita france ART Grand Prix 21 33'35.088 20.010 2.705 216.783     2  
8   8 thailand Alexander Albon  france ART Grand Prix 21 33'35.666 20.588 0.578 216.721     1  
9   1 monaco Charles Leclerc  italy Prema Powerteam 21 33'38.341 23.263 2.675 216.434        
10   20 france Norman Nato  united_kingdom Arden International 21 33'38.782 23.704 0.441 216.387        
11   9 united_kingdom Oliver Rowland  france DAMS 21 33'42.497 27.419 3.715 215.989        
12   3 netherlands Nick de Vries  spain Racing Engineering 21 33'44.385 29.307 1.888 215.788        
13   11 switzerland Ralph Boschung  spain Campos Racing 21 33'44.737 29.659 0.352 215.750        
14   17 united_states Santino Ferrucci  italy Trident 21 33'44.984 29.906 0.247 215.724        
15   6 russia Artem Markelov  russia RUSSIAN TIME 21 33'47.123 32.045 2.139 215.496        
16   10 canada Nicholas Latifi  france DAMS 21 33'48.043 32.965 0.920 215.398        
17   16 malaysia Nabil Jeffri  italy Trident 21 33'48.315 33.237 0.272 215.370        
18   4 sweden Gustav Malja  spain Racing Engineering 21 34'12.525 57.447 24.210 212.829 1      
19   12 romania Robert Visoiu  spain Campos Racing 21 34'15.207 1'00.129 2.682 212.551 1      
20   15 united_kingdom Jordan King  netherlands MP Motorsport 21 34'21.380 1'06.302 6.173 211.915 1     2
Prossimo Articolo
Ghiotto penalizzato, la vittoria in Gara 1 passa ad Antonio Fuoco

Articolo precedente

Ghiotto penalizzato, la vittoria in Gara 1 passa ad Antonio Fuoco

Prossimo Articolo

Ghiotto: "Io penalizzato e Matsushita no? Decisione molto strana"

Ghiotto: "Io penalizzato e Matsushita no? Decisione molto strana"
Carica commenti