Fortec: l'ingresso in Formula 2 è soltanto posticipato al 2019

condivisioni
commenti
Fortec: l'ingresso in Formula 2 è soltanto posticipato al 2019
Di: Alex Kalinauckas
24 feb 2018, 12:14

Richard Dutton, boss del Fortec Motorsport, ha spiegato le motivazioni che hanno spinto il team a non partecipare in Formula 2 nel 2018. Il team Fortec ha comunque tutto già pronto per affrontare la serie nella prossima stagione.

Il team Fortec era stato annunciato, al termine della passata stagione, quale nuovo team in Formula 2 insieme al rientrante Carlin ed al Charouz Racing System, ma dopo un incontro con il boss della serie, Bruno Michel, l'idea iniziale è stata abbandonata.

Per il secondo anno consecutivo saranno così dieci i team impegnati nella Formula 2. I campioni in carica del Russian Time, infatti, dopo aver annunciato l'addio a fine 2017 sono tornati sui propri passi ed affronteranno il 2018 con il veterano Markelov ed il rookie Makino, mentre il team Racing Engineering ha scelto di non proseguire nella categoria propedeutica per orientare le proprie attenzioni nell'European Le Mans Series.

Il boss del Fortec Motorsport, Richard Dutton, ha spiegato a Motorsport.com la scelta di non schierare le proprie monoposto in F.2 in questa stagione.

"Abbiamo deciso di rinunciare solo per quest'anno. Non è stata una scelta dipendente da noi. Purtroppo i piloti con i quali eravamo in trattative hanno deciso di correre in America e non in Europa in questa stagione".

"Non siamo in grado di affrontare un impegno simile senza la certezza di poter essere competitivi. Abbiamo quindi deciso di rinviare il nostro ingresso in Formula 2 al 2019".

"Ne abbiamo parlato con Bruno ed abbiamo deciso insieme che la migliore soluzione era quella di rimandare il nostro ingresso di un anno piuttosto che correre senza poter essere competitivi".

"Abbiamo il personale per affrontare un impegno del genere, ma non abbiamo i piloti con un budget adeguato".

Dutton ha poi affermato di essere stato in procinto di ingaggiare due piloti di alto livello.

"Eravamo vicini ad ingaggiare due piloti molto competitivi, ma alla fine non è accaduto e non abbiamo voluto accettare una situazione di compromesso".

"Avevamo già messo sotto contratto ingegneri provenienti dalla Formula 2 ed eravamo pronti a partire. Questa situazione ci consentirà di prepararci al debutto con un anno di preparazione. Stiamo già lavorando per il 2019".

Nonostante l'abbandono alla Formula 2, il team Fortec sarà impegnato nel 2018 in Formula Renault 2.0 Eurocup, Euroformula Open, BRDC British Formula 3 e nella Formual 4 britannica.

 

Prossimo Articolo
La Trident punta sui giovani della Haas per la F2: ecco Ferrucci e Maini

Articolo precedente

La Trident punta sui giovani della Haas per la F2: ecco Ferrucci e Maini

Prossimo Articolo

Ralph Boschung firma con MP Motorsport per il 2018

Ralph Boschung firma con MP Motorsport per il 2018
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Team Fortec Motorsports
Autore Alex Kalinauckas