Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

F2, Sochi: de Vries conquista gara e titolo nella Feature Race!

condivisioni
commenti
F2, Sochi: de Vries conquista gara e titolo nella Feature Race!
Di:
28 set 2019, 15:36

L'olandese ha chiuso i giochi con 3 gare di anticipo conquistando la vittoria ed il titolo nella prima corsa del weekend. Latifi chiude secondo, mentre Ghiotto perde il terzo posto all'ultimo giro.

Nyck de Vries ce l’ha fatta. Il pilota olandese della ART Grand Prix è riuscito a laurearsi campione 2019 della Formula 2 con tre gare d’anticipo grazie ad un successo magistrale conquistato nella Feature Race di Sochi.

De Vries è riuscito a maturare in maniera definitiva al terzo anno nella serie, mostrando una costanza di rendimento che gli era mancata soprattutto la passata stagione quando vestiva i colori del team Prema.

L’olandese è stato un vero e proprio rullo compressore dall’appuntamento di Monaco in poi. La vittoria nella controversa Feature Race del Principato è combaciata con il crollo del suo rivale in campionato, Nicholas Latifi.

Il canadese, in procinto di passare in Williams il prossimo anno, dopo aver dominato i primi appuntamenti stagionali, proprio a Monaco è stato autore di un weekend disastroso che ha spalancato la strada del successo finale a de Vries.

La differenza di forza tra i due portacolori della ART Grand Prix e della DAMS è emersa anche nella Feature Race odierna.

De Vries, dopo aver piegato Latifi in qualifica, è stato autore di una gara praticamente perfetta sin dal via quando è scattato in maniera impeccabile dalla pole per prendere subito un buon margine sugli inseguitori.

La scelta di partire con la supersoft ha costretto Nyck a subire il sorpasso da parte di Ghiotto in pista, ma la strategia del team ART si è rivelata corretta. De Vries, infatti, si è fermato ai box al sesto giro per montare le Pirelli medie ed una volta tornato sul tracciato ha recuperato il divario dall’italiano, partito con le “gialle”, sino a riprendersi la prima posizione al momento della sosta di Ghiotto.

De Vries ha così potuto tagliare il traguardo indisturbato in prima posizione e celebrare un successo in campionato ampiamente meritato ed atteso sin dai test invernali quando aveva sempre ottenuto il miglior tempo.

Latifi non è stato mai in grado di contrastare l’olandese nella prima gara del weekend russo. Nonostante la strategia identica, il canadese ha sempre mostrato un passo decisamente più lento del rivale e nel finale di gara ha dovuto controllare negli specchietti un Ghiotto minaccioso.

Il pilota della UNI-Virtuosi è stato l’assoluto protagonista dei primi 2/3 della corsa, ma quando è tornato in pista con gomme supersoft ha accusato un rapido degrado degli pneumatici che l’ha costretto a subire il controsorpasso da parte di Deletraz e perdere il terzo gradino del podio.

Forse il team UNI-Virtuosi avrebbe potuto chiamare Luca ai box con qualche giro di anticipo per tutelarsi dalla rimonta di de Vries, ma oggi non si può davvero criticare nulla a Ghiotto per una gara disputata senza sbavatura e con un passo davvero al top.

Quinta posizione conclusiva per un Sergio Sette Camara oggi particolarmente in ombra, mentre alle spalle del brasiliano ha concluso un Matsushita autore di un bel duello con Mick Schumacher nella prima parte di gara.

Bella  la rimonta messa in mostra da Jack Aitken in grado di risalire dalla dodicesima posizione di partenza sino alla settima conclusiva, mentre Nikita Mazepin, dopo un inizio gara di ottimo livello, è crollato sino all’ottava posizione e domani avrà la possibilità di scattare in pole per la Sprint Race sul circuito di casa.

Completano la top ten Callum Ilott, nono e subito in crisi con le supersoft, e Guanyu Zhou, decimo e penalizzato di 5 secondi dopo un taglio in curva 2 avvenuto al primo giro.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 Netherlands Nyck De Vries France ART Grand Prix 28         25
2 Canada Nicholas Latifi France DAMS 28 4.9       18
3 Switzerland Louis Délétraz United Kingdom Carlin 28 5.9       15
4 Italy Luca Ghiotto United Kingdom UNI-Virtuosi 28 7.6       12
5 Brazil Sergio Sette Camara France DAMS 28 11.3       10
6 Japan Nobuharu Matsushita United Kingdom Carlin 28 20.3       8
7 United Kingdom Jack Aitken Spain Campos Racing 28 27.4       6
8 Russian Federation Nikita Mazepin France ART Grand Prix 28 28.5       4
9 United Kingdom Callum Ilott Czech Republic Charouz Racing System 28 32.3       2
10 China Guan Yu Zhou United Kingdom UNI-Virtuosi 28 33.7       1
11 Indonesia Sean Gelael Italy Prema Powerteam 28 43.3        
12 United Kingdom Jordan King Netherlands MP Motorsport 28 47.4        
13 France Giuliano Alesi Italy Trident 28 48.6        
14 Switzerland Ralph Boschung Italy Trident 28 59.0        
15 Colombia Tatiana Calderón United Kingdom Arden International 28 69.8        
16 Japan Marino Sato Spain Campos Racing 28 106.2        
17 India Mahaveer Raghunathan Netherlands MP Motorsport 27 1 lap        
18 Russian Federation Matevos Isaakyan Czech Republic Charouz Racing System 27 1 lap        
  Germany Mick Schumacher Italy Prema Powerteam 19 9 laps        
  Russian Federation Artem Markelov United Kingdom Arden International 0 28 laps        
Scorrimento
Lista

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
1/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
2/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Ralph Boschung, Trident

Ralph Boschung, Trident
3/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix, festeggia la pole position

Nyck De Vries, ART Grand Prix, festeggia la pole position
4/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
5/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nikita Mazepin, ART Grand Prix

Nikita Mazepin, ART Grand Prix
6/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
7/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Marino Sato, Campos Racing

Marino Sato, Campos Racing
8/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
9/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Tatiana Calderon, Arden

Tatiana Calderon, Arden
10/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Artem Markolov, Arden

Artem Markolov, Arden
11/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
12/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
13/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz

Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz
14/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
15/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
16/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
17/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Ralph Boschung, Trident

Ralph Boschung, Trident
18/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
19/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
20/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
21/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Nikita Mazepin, ART Grand Prix

Nikita Mazepin, ART Grand Prix
22/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Correa ha scelto: proverà la ricostruzione del piede destro!

Articolo precedente

Correa ha scelto: proverà la ricostruzione del piede destro!

Prossimo Articolo

F2, Sochi: tremendo incidente per Matsushita, interrotta Gara 2

F2, Sochi: tremendo incidente per Matsushita, interrotta Gara 2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Sochi
Piloti Nyck De Vries
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco