Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

F2, Barcellona: Latifi centra il tris nella Feature Race, Ghiotto rimonta dopo il disastro iniziale

condivisioni
commenti
F2, Barcellona: Latifi centra il tris nella Feature Race, Ghiotto rimonta dopo il disastro iniziale
Di:
11 mag 2019, 17:00

Terzo successo stagionale per il canadese della DAMS che adesso vola in classifica. Aitken compie una grande rimonta ed è secondo, mentre Ghiotto è protagonista di una rimonta da applausi e limita i danni con il quarto posto.

Nicholas Latifi non si ferma più. Dopo il successo nella Feature Race del Bahrain e quello nella Sprint Race di Baku, il canadese si è portato a casa la terza vittoria stagionale nella prima gara del weekend di Barcellona piegando la resistenza di Zhou nei giri conclusivi ed approfittando della pessima partenza dalla pole di Luca Ghiotto.

Il pilota del team UNI-Virtuosi, infatti, ha ancora una volta faticato ad avviarsi correttamente dalla prima casella ed è subito retrocesso di molte posizioni, mentre il suo compagno di team ha indovinato lo stacco frizione e dalla terza piazza ha bruciato tutti passando subito in testa.

Per Ghiotto la gara si è poi complicata poche curve dopo quando Boccolacci ha perso il controllo della sua Campos alla staccata di curva 10 andando a colpire l’anteriore sinistra della vettura dell’italiano danneggiando sia lo pneumatico che l’ala.

Ghiotto è stato così costretto a rientrare ai box per una sosta imprevista ed è riuscito a contenere il distacco dal gruppo entro i 40 secondi grazie all’ingresso in pista della safety car chiamata in causa per consentire ai commissari di rimuovere la monoposto di Alesi finita in ghiaia in curva 4.

Da quel momento per Ghiotto è iniziata una gara tutta all’attacco ed il pilota veneto non si è tirato indietro facendo segnare costantemente giri veloci ed effettuando una rimonta pazzesca che l’ha portato a risalire nel finale fino ad un insperato quarto posto che, tuttavia, lascia l’amaro in bocca in considerazione dell’errore in partenza.

Chi ha beneficiato dell’assenza di Ghiotto è stato certamente Latifi. Il canadese ha condotto una gara accorta badando a non stressare le gomme hard montate all’ottavo giro ed ha tenuto sempre nel mirino uno Zhou sorprendente.

Il cinese, al terzo appuntamento nella categoria, ha corso con la maturità del veterano difendendosi con le unghie dagli attacchi di Latifi nei giri conclusivi, ma quando le sue Pirelli sono arrivate alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca cedendo non solo la prima piazza al canadese della DAMS, ma anche la seconda posizione a vantaggio di un Jack Aitken ancora una volta superbo.

L’inglese, infatti, ha dovuto scontare un arretramento in griglia per irregolarità tecnica e si è dovuto posizionare sulla casella numero 8. Allo spegnersi dei semafori, così come già visto a Baku, è stato bravissimo nell’indovinare lo stacco frizione e passare immediatamente in quarta piazza.

Aitken ha ritardato la sosta obbligatoria sino al decimo passaggio ed ha trattato molto delicatamente le sue Pirelli nel corso della gara per poi metterle alla frusta nei giri finali e mettere sotto pressione Zhou sino a conquistare un meritatissimo secondo gradino del podio.

Chi ha deluso, ancora una volta, è stato Nyck de Vries. L’olandese della ART Grand Prix continua a non esplodere nonostante il mezzo tecnico di primo livello a disposizione e nel finale ha dovuto subire l’onta del sorpasso da parte di un Ghiotto autore di una rimonta furiosa.

Il quinto posto di de Vries ha lasciato l’amaro in bocca alla scuderia francese, specie considerando l’ennesima gara sfortunata di Mazepin attardato da un problema tecnico.

Bella, invece, la performance mostrata da Anthoine Hubert. Il campione 2018 della GP3 Series ha adottato una strategia differente rispetto ai primi avviandosi dalla casella numero 15 con le gomme hard. La scelta ha pagato visto che le soft hanno iniziato a degradare dopo pochi giri ed il francese si è trovato in testa alla classifica sino a 5 tornate dal termine quando è stato chiamato ai box per il cambio gomme obbligatorio.

Una volta montate le Pirelli soft, Hubert ha chiesto il massimo ai propri pneumatici riuscendo a conquistare un sesto posto di assoluto livello.

Alle spalle del francese troviamo un altro pilota protagonista di un grande rimonta, Jordan King. Anche in questo caso l’inglese della MP Motorsport ha compiuto un incredibile recupero dalla casella numero 16 in griglia complice la medesima strategia adottata da Hubert.

Primi punti stagionali per Callum Ilott. L’inglese del programma FDA ha ancora una volta faticato nella gestione gomme, ma è riuscito a concludere la Feature Race in ottava posizione e domani avrà la possibilità di partire dalla pole grazie alla griglia invertita.

Completano la top ten Sean Gelael e Ralph Boschung, con lo svizzero bravo nel finale, dopo aver montato le soft, a sopravanzare un Matsushita in enorme difficoltà nella gestione delle proprie Pirelli sia hard che soft.

Feature Race da dimenticare, infine, per Mick Schumacher. Il tedesco della Prema è stato costretto ad una sosta imprevista nei primi giri di gara  a causa di una foratura provocata da un contatto con Matsushita in curva 4. Dopo aver recuperato sino alla quarta piazza, Mick è retrocesso fuori dalla top 10 a seguito della seconda sosta e nel finale è dovuto rientrare per una terza volta ai box a seguito di un contatto con Correa che ha danneggiato la sua ala anteriore.

  

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 Canada Nicholas Latifi France DAMS 37 1:01'10.688     168.794 25
2 United Kingdom Jack Aitken Spain Campos Racing 37 1:01'12.623 1.935 1.935 168.705 18
3 China Guan Yu Zhou United Kingdom UNI-Virtuosi 37 1:01'14.013 3.325 1.390 168.641 15
4 Italy Luca Ghiotto United Kingdom UNI-Virtuosi 37 1:01'15.049 4.361 1.036 168.594 12
5 Netherlands Nyck De Vries France ART Grand Prix 37 1:01'20.156 9.468 5.107 168.360 10
6 France Anthoine Hubert United Kingdom Arden International 37 1:01'23.177 12.489 3.021 168.222 8
7 United Kingdom Jordan King Netherlands MP Motorsport 37 1:01'24.965 14.277 1.788 168.140 6
8 United Kingdom Callum Ilott Czech Republic Charouz Racing System 37 1:01'28.073 17.385 3.108 167.998 4
9 Indonesia Sean Gelael Italy Prema Powerteam 37 1:01'29.760 19.072 1.687 167.922 2
10 Switzerland Ralph Boschung Italy Trident 37 1:01'36.410 25.722 6.650 167.620 1
11 Japan Nobuharu Matsushita United Kingdom Carlin 37 1:01'44.290 33.602 7.880 167.263  
12 Switzerland Louis Délétraz United Kingdom Carlin 37 1:01'49.234 38.546 4.944 167.040  
13 Colombia Tatiana Calderón United Kingdom Arden International 37 1:01'56.477 45.789 7.243 166.714  
14 France Dorian Boccolacci Spain Campos Racing 37 1:01'58.337 47.649 1.860 166.631  
15 Germany Mick Schumacher Italy Prema Powerteam 37 1:02'22.682 1'11.994 24.345 165.547  
16 India Mahaveer Raghunathan Netherlands MP Motorsport 37 1:02'44.461 1'33.773 21.779 164.589  
17 Russian Federation Nikita Mazepin France ART Grand Prix 33 1:01'37.627 4 Laps 4 Laps 149.436  
  Brazil Sergio Sette Camara France DAMS 28 1:02'32.455 9 Laps 5 Laps 124.923  
  United States Juan Manuel Correa Czech Republic Charouz Racing System 24 47'25.465 13 Laps 4 Laps 141.185  
  France Giuliano Alesi Italy Trident            
Scorrimento
Lista

Tatiana Calderon, Bwt Arden

Tatiana Calderon, Bwt Arden
1/26

Foto di: FIA Formula 2

Tatiana Calderon, Arden

Tatiana Calderon, Arden
2/26

Foto di: FIA Formula 2

Sean Gelael,PREMA Racing

Sean Gelael,PREMA Racing
3/26

Foto di: FIA Formula 2

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
4/26

Foto di: FIA Formula 2

Ralph Boschung, Trident

Ralph Boschung, Trident
5/26

Foto di: FIA Formula 2

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
6/26

Foto di: FIA Formula 2

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
7/26

Foto di: FIA Formula 2

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
8/26

Foto di: FIA Formula 2

Ralph Boschung, Trident

Ralph Boschung, Trident
9/26

Foto di: FIA Formula 2

Nicholas Latifi, Dams

Nicholas Latifi, Dams
10/26

Foto di: FIA Formula 2

Luca Ghiotto, Uni Virtuosi

Luca Ghiotto, Uni Virtuosi
11/26

Foto di: FIA Formula 2

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport
12/26

Foto di: FIA Formula 2

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport
13/26

Foto di: FIA Formula 2

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
14/26

Foto di: FIA Formula 2

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
15/26

Foto di: FIA Formula 2

Nikita Mazepin, ART Grand Prix

Nikita Mazepin, ART Grand Prix
16/26

Foto di: FIA Formula 2

Jordan King, MP Motorsport

Jordan King, MP Motorsport
17/26

Foto di: FIA Formula 2

Giuliano Alesi, Trident

Giuliano Alesi, Trident
18/26

Foto di: FIA Formula 2

Anthoine Hubert, Bwt Arden

Anthoine Hubert, Bwt Arden
19/26

Foto di: FIA Formula 2

Callum Ilott, Sauber Junior Team di Charouz

Callum Ilott, Sauber Junior Team di Charouz
20/26

Foto di: FIA Formula 2

Guanyu Zhou, Uni Virtuosi

Guanyu Zhou, Uni Virtuosi
21/26

Foto di: FIA Formula 2

Giuliano Alesi, Trident

Giuliano Alesi, Trident
22/26

Foto di: FIA Formula 2

Giuliano Alesi, Trident

Giuliano Alesi, Trident
23/26

Foto di: FIA Formula 2

Anthoine Hubert, Arden

Anthoine Hubert, Arden
24/26

Foto di: FIA Formula 2

Tatiana Calderon, Bwt Arden e Louis Deletraz, Carlin

Tatiana Calderon, Bwt Arden e Louis Deletraz, Carlin
25/26

Foto di: FIA Formula 2

Tatiana Calderon, Arden

Tatiana Calderon, Arden
26/26

Foto di: FIA Formula 2

Prossimo Articolo
F2, Barcellona: Aitken e Boccolacci arretrati di tre posizioni in griglia nella Feature Race

Articolo precedente

F2, Barcellona: Aitken e Boccolacci arretrati di tre posizioni in griglia nella Feature Race

Prossimo Articolo

F2, Barcellona: de Vries domina la Sprint Race, Ghiotto regala un'altra rimonta capolavoro

F2, Barcellona: de Vries domina la Sprint Race, Ghiotto regala un'altra rimonta capolavoro
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Barcellona
Sotto-evento Gara 1
Piloti Nicholas Latifi , Luca Ghiotto
Team DAMS
Autore Marco Di Marco