F2, Bahrain: Ghiotto realizza un giro favoloso e conquista la prima pole stagionale!

condivisioni
commenti
F2, Bahrain: Ghiotto realizza un giro favoloso e conquista la prima pole stagionale!
Di:
29 mar 2019, 14:52

Il pilota del team UNI Virtuosi ha scelto il timing giusto per scendere in pista ed ha conquistato la pole infliggendo distacchi pesanti al resto del gruppo. Mick Schumacher commette una sbavatura ed è decimo. Male Ilott finito a muro.

Porta la firma di Luca Ghiotto la prima sessione di qualifiche della stagione 2019 della Formula 2. Sul tracciato del Baharain il pilota del team UNI Virtuosi ha regalato una vera e propria lezione di guida a tutto il gruppo conquistando una pole position strepitosa.

Il pilota veneto è stato abilissimo nello scendere in pista con il timing giusto nella seconda parte del turno ed è riuscito a fermare il cronometro sul tempo di 1’40’’504 infliggendo distacchi importanti a tutti.

Il primo degli inseguitori, Louis Deletraz, ha infatti pagato un gap di ben 367 millesimi ed ha visto svanire i sogni di pole proprio nei secondi conclusivi del turno quando Ghiotto, grazie ad un piede destro particolarmente pesante, ha fatto la differenza annichilendo tutti.

Ci si attendeva qualcosa in più da Nyck de Vries. L’olandese della ART Grand Prix, dopo gli ottimi riscontri dei test invernali, è riuscito a migliorarsi nei minuti conclusivi della sessione ma ha commesso qualche sbavatura di troppo venendo costretto al terzo tempo con un gap da Deletraz di soli 18 millesimi.

L’olandese, nella Feature Race, scatterà così dalla seconda fila e vedrà al suo fianco Nicholas Latifi. Il canadese della DAMS ha forse sbagliato il timing per tentare l’assalto al giro veloce e dopo aver fatto segnare la pole provvisoria in 1’40’’964 è sceso dalla propria monoposto non avendo più gomme morbide da sfruttare.

La sorpresa di giornata è arrivata da Jack Aitken e Sean Gelael. Il pilota del team Campos, dopo un 2018 difficile vissuto nell’ombra di George Russell, è sembrato rinato nella scuderia spagnola ed ha centrato il quinto riferimento di giornata, mentre il pilota del team Prema, dopo aver affrontato la prima parte del turno con gomme medie, è riuscito a sfruttare al meglio gli pneumatici morbidi e piazzare la sua vettura in settima posizione in classifica, alle spalle di Matsushita, con un gap dal giapponese di 112 millesimi.

Dopo aver ottenuto il miglior tempo al mattino, Sergio Sette Camara non è riuscito a ripetersi nel pomeriggio e non ha sfruttato al meglio il potenziale della propria DAMS. Il brasiliano, infatti, avrebbe potuto dire la sua per inserirsi nelle prime due file di partenza della Feature Race, ma non è mai apparso pulito alla guida lottando con una monoposto inguidabile e sarà così costretto ad avviarsi dalla casella numero 8 in griglia.

La quinta fila vedrà scattare dalla nona posizione Ralph Boschung, miglior portacolori del team Trident, e dalla decima piazza Mick Schumacher.

Il rookie tedesco aveva ben figurato nel corso della prima parte del turno quando era riuscito a salire sino in sesta posizione, ma nella fase conclusiva della sessione è stato protagonista di una violenta spiattellata all’anteriore destra che ne ha pregiudicato il risultato finale.

Chiude fuori dalla top ten il campione 2018 della GP3 Series Anthoine Hubert, ma per il francese questo può essere considerato un grande risultato dopo le difficoltà vissute nel corso dei test invernali, mentre decisamente deludente è stato l’epilogo delle qualifiche del suo rivale nella passata stagione, Nikita Mazepin, solamente tredicesimo e distante 1 secondo dal crono del compagno di team de Vries.

Sessione di qualifica da dimenticare per Callum Ilott. L’inglese del Sauber Junior Team by Charouz, infatti, è stato protagonista di una violenta uscita di pista in curva 7, dopo aver perso il controllo sul cordolo esterno, ed ha distrutto la fiancata sinistra della propria monoposto costringendo la direzione gara ad esporre la bandiera rossa. Domani scatterà solamente dalla diciottesima posizione.

Negative, infine, le perfomance di Tatiana Calderon e di Mahaveer Raghunathan. La colombiana della Arden ha confermato le difficoltà con l’adattamento alla categoria già viste nel corso dei test ed ha chiuso con il penultimo tempo ad oltre due secondi di distanza dalla vetta, mentre il pilota della MP Motorsport ha ottenuto l’ultimo riferimento con un gap dalla pole vicino ai tre secondi.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 8 Italy Luca Ghiotto  UNI-Virtuosi 9 1'40.504     193.854
2 1 Switzerland Louis Délétraz  United Kingdom Carlin 9 1'40.871 0.367 0.367 193.149
3 4 Netherlands Nyck De Vries  France ART Grand Prix 9 1'40.889 0.385 0.018 193.115
4 6 Canada Nicholas Latifi  Japan DAMS 9 1'40.964 0.460 0.075 192.971
5 15 United Kingdom Jack Aitken  Spain Campos Racing 9 1'41.115 0.611 0.151 192.683
6 2 Japan Nobuharu Matsushita  United Kingdom Carlin 9 1'41.137 0.633 0.022 192.641
7 10 Indonesia Sean Gelael  Italy Prema Powerteam 8 1'41.254 0.750 0.117 192.419
8 5 Brazil Sergio Sette Camara  Japan DAMS 11 1'41.310 0.806 0.056 192.312
9 21 Switzerland Ralph Boschung  Italy Trident 9 1'41.505 1.001 0.195 191.943
10 9 Germany Mick Schumacher  Italy Prema Powerteam 8 1'41.583 1.079 0.078 191.795
11 19 France Anthoine Hubert  BWT Arden 9 1'41.596 1.092 0.013 191.771
12 12 United States Juan Manuel Correa  Sauber Junior Team by Charouz 10 1'41.722 1.218 0.126 191.533
13 3 Russian Federation Nikita Mazepin  France ART Grand Prix 9 1'41.848 1.344 0.126 191.296
14 16 United Kingdom Jordan King  Netherlands MP Motorsport 9 1'41.857 1.353 0.009 191.279
15 20 France Giuliano Alesi  Italy Trident 9 1'41.864 1.360 0.007 191.266
16 14 France Dorian Boccolacci  Spain Campos Racing 9 1'41.918 1.414 0.054 191.165
17 7 Zhou Guanyu  UNI-Virtuosi 8 1'42.123 1.619 0.205 190.781
18 11 United Kingdom Callum Ilott  Sauber Junior Team by Charouz 5 1'42.280 1.776 0.157 190.488
19 18 Colombia Tatiana Calderón  BWT Arden 9 1'42.810 2.306 0.530 189.506
20 17 India Mahaveer Raghunathan  Netherlands MP Motorsport 10 1'43.343 2.839 0.533
Scorrimento
Lista

Sean Gelael,PREMA RACING

Sean Gelael,PREMA RACING
1/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Tatiana Calderon, BWT ARDEN

Tatiana Calderon, BWT ARDEN
2/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sergio Sette Camara, DAMS

Sergio Sette Camara, DAMS
3/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Ralph Boschung, TRIDENT

Ralph Boschung, TRIDENT
4/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Nobuharu Matsushita, CARLIN

Nobuharu Matsushita, CARLIN
5/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Nicholas Latifi, DAMS

Nicholas Latifi, DAMS
6/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Mick Schumacher, PREMA RACING

Mick Schumacher, PREMA RACING
7/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Mahaveer Raghunathan, MP MOTORSPORT

Mahaveer Raghunathan, MP MOTORSPORT
8/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Juan Manuel Correa, SAUBER JUNIOR TEAM BY CHAROUZ

Juan Manuel Correa, SAUBER JUNIOR TEAM BY CHAROUZ
9/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Louis Deletraz, CARLIN

Louis Deletraz, CARLIN
10/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Jordan King, MP MOTORSPORT

Jordan King, MP MOTORSPORT
11/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Juan Manuel Correa, SAUBER JUNIOR TEAM BY CHAROUZ

Juan Manuel Correa, SAUBER JUNIOR TEAM BY CHAROUZ
12/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Jack Aitken, CAMPOS RACING

Jack Aitken, CAMPOS RACING
13/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Giuliano Alesi, TRIDENT

Giuliano Alesi, TRIDENT
14/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI
15/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI
16/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Luca Ghiotto, UNI VIRTUOSI

Luca Ghiotto, UNI VIRTUOSI
17/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Jack Aitken, CAMPOS RACING

Jack Aitken, CAMPOS RACING
18/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Jack Aitken, CAMPOS RACING

Jack Aitken, CAMPOS RACING
19/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI

Guanyu Zhou, UNI VIRTUOSI
20/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sergio Sette Camara, DAMS

Sergio Sette Camara, DAMS
21/21

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Prossimo Articolo
F2, Bahrain: Dams subito in luce nelle Libere con Sette Camara e Latifi

Articolo precedente

F2, Bahrain: Dams subito in luce nelle Libere con Sette Camara e Latifi

Prossimo Articolo

Ghiotto: "Iniziare il 2019 con la mia prima pole in F2 non potrebbe rendermi più felice"

Ghiotto: "Iniziare il 2019 con la mia prima pole in F2 non potrebbe rendermi più felice"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Sakhir
Piloti Luca Ghiotto
Autore Marco Di Marco
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie