Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

F2, Austria: Sette Camara conquista la Sprint Race, rimonta capolavoro di Mick Schumacher

condivisioni
commenti
F2, Austria: Sette Camara conquista la Sprint Race, rimonta capolavoro di Mick Schumacher
Di:
30 giu 2019, 10:06

Il brasiliano centra un successo convincente e tiene a bada Ghiotto nel finale. Il tedesco della Prema, scattato dalla 18° posizione, rimonta sino al quarto posto e sfiora il podio.

La crescita di Sergio Sette Camara vista in occasione delle ultime gare si è concretizzata oggi sul tracciato del Red Bull Ring. Il pilota del team DAMS, infatti, è stato autore di una corsa semplicemente perfetta che gli ha consentito di salire sul gradino più alto del podio nella Sprint Race.

Il brasiliano ha sfruttato al meglio tutti gli episodi che gli hanno spalancato la strada verso il successo, approfittando della clamorosa ingenuità commessa da de Vries al terzo giro e del problema tecnico accusato da Deletraz al ventesimo passaggio.

L’olandese della ART Grand Prix, scattato dalla sesta casella, era riuscito a portarsi subito al comando della corsa ed aveva già accumulato un gap di sicurezza sui rivali quando ha erroneamente premuto il pulsante del limitatore ed è stato catapultato in quinta posizione.

Lo svizzero del team Carlin, invece, si è trovato improvvisamente senza freni alla staccata di curva 1 ed è stato lucidissimo nel mandare in testacoda la propria monoposto per evitare un impatto frontale contro le barriere che avrebbe avuto conseguenze piuttosto serie.

Dopo l’incidente di Deletraz, che ha comportato anche l’ingresso in pista della safety car, Sette Camara ha dovuto tenere a bada un Luca Ghiotto aggressivo.

Il pilota del team UNI-Virtuosi, dopo il secondo posto centrato nella Feature Race, voleva tornare sul gradino più alto del podio nell’ultimo appuntamento austriaco, ma il brasiliano è stato freddissimo nel non commettere alcuna sbavatura ed ha così tagliato il traguardo con un vantaggio di poco inferiore al secondo.

Ghiotto si è dovuto accontentare del secondo posto anche nella Sprint Race, ma il piazzamento odierno è preziosissimo per rilanciare le sue speranze di titolo specie in considerazione dei risultati ottenuti da de Vries e Latifi.

L’olandese ha dovuto ringraziare la safety car entrata in pista nel finale di gara per essere riuscito a salire sul terzo gradino del podio, mentre il canadese ha recuperato solamente tre posizioni rispetto alla partenza ed ha chiuso con un modesto sesto posto.

De Vries è stato spietato con Zhou nei giri conclusivi, ma il gravissimo errore compiuto ad inizio gara ha compromesso ogni possibilità di successo.

Il pilota di giornata non è salito sul podio. Stiamo parlando di Mick Schumacher autore di una rimonta capolavoro dalla diciottesima alla quarta posizione.

Il tedesco è riuscito finalmente a disputare una gara priva di sfortuna ed è stato in grado di mostrare il suo potenziale risalendo in classifica giro dopo giro. Mick si è messo in luce nel duello con Hubert ed in quello decisamente intenso con Jordan King, riuscendo ad avere la meglio su entrambi i rivali.

Nel finale, quando la safety car è tornata ai box, Schumacher ha poi tentato il tutto per tutto per strappare il terzo gradino del podio a de Vries, ma l’olandese è stato bravissimo nel chiudere ogni varco e resistere alla furia del pilota Prema.

Ottima anche la rimonta offerta da Matsushita. Il pilota del team Carlin è sembrato avere un feeling particolare col tracciato di Spielberg e nel finale di gara, dopo aver preservato al meglio le proprie Pirelli, ha regalato spettacolo entrando in lotta con Hubert, Latifi e King per il quinto posto.

Latifi ha invece proseguito nel suo periodo nero iniziato a Monaco. Il canadese, bravo ieri a rimontare sino al nono posto dopo la toccata subita da Sette Camara, non è riuscito a fare meglio del sesto posto oggi e questo risultato ha consentito a de Vries di allungare ulteriormente in classifica.

King e Zhou sono stati gli ultimi piloti ad entrare in zona punti, mentre la top ten si è completata con i due portacolori del Sauber Junior Team by Charouz Racing, Ilott e Correa, in nona e decima piazza.

Al termine del round del Red Bull Ring, de Vries scappa in classifica con 152 punti seguito da Latifi a quota 115, mentre Sergio Sette Camara è salito in terza piazza con 107 punti davanti a Luca Ghiotto con 97 punti.

 
Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 Brazil Sergio Sette Camara DAMS 28         15
2 Italy Luca Ghiotto UNI-Virtuosi   0.5       12
3 Netherlands Nyck De Vries ART Grand Prix   5.5       10
4 Germany Mick Schumacher Prema Powerteam   5.7       8
5 Japan Nobuharu Matsushita Carlin   6.2       6
6 Canada Nicholas Latifi DAMS   13.2       4
7 United Kingdom Jordan King MP Motorsport   14.0       2
8 China Guan Yu Zhou UNI-Virtuosi   15.0       1
9 United Kingdom Callum Ilott Charouz Racing System   15.6        
10 United States Juan Manuel Correa Charouz Racing System   16.6        
11 Russian Federation Nikita Mazepin ART Grand Prix   18.2        
12 Indonesia Sean Gelael Prema Powerteam   19.4        
13 Colombia Tatiana Calderón Arden International   21.1        
14 Mexico Patricio O'Ward MP Motorsport   22.2        
15 India Arjun Maini Campos Racing   22.8        
16 France Anthoine Hubert Arden International   24.0        
17 United States Ryan Tveter Trident   25.3        
18 United Kingdom Jack Aitken Campos Racing   35.5        
  Switzerland Louis Délétraz Carlin   9 laps        
  France Giuliano Alesi Trident   25 laps        
Scorrimento
Lista

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
1/22

Foto di: FIA Formula 2

Patricio O'Ward, MP Motorsport

Patricio O'Ward, MP Motorsport
2/22

Foto di: FIA Formula 2

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
3/22

Foto di: FIA Formula 2

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
4/22

Foto di: FIA Formula 2

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
5/22

Foto di: FIA Formula 2

Nicholas Latifi, Dams

Nicholas Latifi, Dams
6/22

Foto di: FIA Formula 2

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing
7/22

Foto di: FIA Formula 2

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing e Louis Deletraz, Carlin

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing e Louis Deletraz, Carlin
8/22

Foto di: FIA Formula 2

Juan Manuel Correa, Sauber Junior Team by Charouz

Juan Manuel Correa, Sauber Junior Team by Charouz
9/22

Foto di: FIA Formula 2

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
10/22

Foto di: FIA Formula 2

Jordan King, MP Motorsport e Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz

Jordan King, MP Motorsport e Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz
11/22

Foto di: FIA Formula 2

Patricio O'Ward, MP Motorsport

Patricio O'Ward, MP Motorsport
12/22

Foto di: FIA Formula 2

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
13/22

Foto di: FIA Formula 2

Sergio Sette Camara, Dams e Nikita Mazepin, ART Grand Prix

Sergio Sette Camara, Dams e Nikita Mazepin, ART Grand Prix
14/22

Foto di: FIA Formula 2

Tatiana Calderon, Arden e Patricio O'Ward, MP Motorsport

Tatiana Calderon, Arden e Patricio O'Ward, MP Motorsport
15/22

Foto di: FIA Formula 2

Nikita Mazepin, ART Grand Prix e Sean Gelael, Prema Racing

Nikita Mazepin, ART Grand Prix e Sean Gelael, Prema Racing
16/22

Foto di: FIA Formula 2

Louis Deletraz, Carlin e Nicholas Latifi, Dams

Louis Deletraz, Carlin e Nicholas Latifi, Dams
17/22

Foto di: FIA Formula 2

Louis Deletraz, Carlin

Louis Deletraz, Carlin
18/22

Foto di: FIA Formula 2

Juan Manuel Correa, Sauber Junior Team by Charouz

Juan Manuel Correa, Sauber Junior Team by Charouz
19/22

Foto di: FIA Formula 2

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
20/22

Foto di: FIA Formula 2

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
21/22

Foto di: FIA Formula 2

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
22/22

Foto di: FIA Formula 2

Prossimo Articolo
F2, Austria: Matsushita vince a sorpesa la Feature Race davanti a Ghiotto

Articolo precedente

F2, Austria: Matsushita vince a sorpesa la Feature Race davanti a Ghiotto

Prossimo Articolo

Dorian Boccolacci torna in F2 con i colori del Team Trident

Dorian Boccolacci torna in F2 con i colori del Team Trident
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Spielberg
Sotto-evento Gara 2
Piloti Mick Schumacher , Sergio Sette Camara
Team DAMS
Autore Marco Di Marco