Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

F2, Abu Dhabi: Sette Camara firma l'ultima pole position stagionale

condivisioni
commenti
F2, Abu Dhabi: Sette Camara firma l'ultima pole position stagionale
Di:
29 nov 2019, 15:55

Il brasiliano della DAMS dopo il miglior tempo nelle libere si è ripetuto in qualifica conquistando la pole con 89 millesimi di vantaggio su Ilott. In ombra de Vries, sesto, mentre Ghiotto è decimo.

Porta la firma di Sergio Sette Camara l’ultima pole della stagione 2019 della Formula 2. Il brasiliano della DAMS, già autore del miglior riferimento al termine delle libere del mattino, è riuscito ad imporsi anche nella notte di Abu Dhabi con un ultimo giro nel quale ha dato davvero tutto.

Il brasiliano è riuscito ad ottenere il crono di 1’49’’751 in occasione del suo secondo tentativo. Nonostante un primo settore non eccezionale, il pilota del team DAMS è riuscito a migliorare il proprio precedente parziale nel T2 per poi ottenere il miglior T3 assoluto e portarsi così in cima alla lista dei tempi.

Il tempo ottenuto da Sette Camara ha lasciato con l’amaro in bocca Callum Ilott. L’inglese della FDA, infatti, era riuscito ad ottenere il miglior riferimento nel corso della prima parte della sessione, ma nella seconda non è stato in grado di replicare alla performance del brasiliano e si è così dovuto accontentare del secondo riferimento con soli 89 millesimi di ritardo.

La seconda fila è stata interamente monopolizzata dalle monoposto del team Carlin. Louis Deletraz e Nobuharu Matsushita hanno conquistato il terzo ed il quarto tempo di giornata con lo svizzero autore di una buona performance in 1’49’’931, mentre il giapponese è stato il primo pilota in pista a non scendere sotto il muro del minuto e cinquanta.

Quinto tempo di giornata per Guanyu Zhou, ma con giallo. Il pilota della UNI-Virtuosi, infatti, si è migliorato in classifica nei secondi finali proprio quando sono state esposte le bandiere gialle a causa del testacoda di Guanyu Zhou alla penultima curva.

Il cinese della Academy Renault sembra non aver alzato il piede quando è transitato accanto alla Prema ferma in corrispondenza dell’ingresso ai box e potrebbe essere messo sotto investigazione.

In ombra i due principali protagonisti di questa stagione, Nyck de Vries e Nicholas Latifi. Il campione 2019 della categoria, dopo aver faticato nelle libere chiudendo con il decimo riferimento, non è stato in grado di esprimersi sui livelli cui ha abituato quest’anno ed ha ottenuto solamente il sesto tempo in 1’50’’288, mentre il canadese non è riuscito ad emulare le performance del suo compagno di team pagando un gap dalla vetta di mezzo secondo.

La top ten si è completata con Aitken autore dell’ottavo tempo davanti a Mazepin e Mick Schumacher, ma la quinta fila vedrà il tedesco della Prema scattare dalla nona casella e Luca Ghiotto dalla decima a causa dell’arretramento di 15 posizioni del russo dopo l’incidente innescato a Sochi.

L’italiano della UNI-Virtuosi è tra i piloti rimasti fregati dal testacoda di Gelael ed ha dovuto alzare il piede nell’ultimo settore pregiudicando così ogni miglioramento in griglia.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 Brazil Sergio Sette Camara France DAMS 10 1'49.751     182.179
2 United Kingdom Callum Ilott Czech Republic Charouz Racing System 10 1'49.840 0.089 0.089 182.032
3 Switzerland Louis Délétraz United Kingdom Carlin 9 1'49.931 0.180 0.091 181.881
4 Japan Nobuharu Matsushita United Kingdom Carlin 10 1'50.157 0.406 0.226 181.508
5 China Guan Yu Zhou United Kingdom UNI-Virtuosi 9 1'50.190 0.439 0.033 181.453
6 Netherlands Nyck De Vries France ART Grand Prix 8 1'50.288 0.537 0.098 181.292
7 Canada Nicholas Latifi France DAMS 9 1'50.303 0.552 0.015 181.267
8 United Kingdom Jack Aitken Spain Campos Racing 8 1'50.520 0.769 0.217 180.912
9 Russian Federation Nikita Mazepin France ART Grand Prix 5 1'50.618 0.867 0.098 180.751
10 Germany Mick Schumacher Italy Prema Powerteam 7 1'50.652 0.901 0.034 180.696
11 Italy Luca Ghiotto United Kingdom UNI-Virtuosi 10 1'50.858 1.107 0.206 180.360
12 France Giuliano Alesi Italy Trident 10 1'50.920 1.169 0.062 180.259
13 United Kingdom Jordan King Netherlands MP Motorsport 10 1'51.174 1.423 0.254 179.847
14 Russian Federation Artem Markelov United Kingdom Arden International 10 1'51.412 1.661 0.238 179.463
15 Russian Federation Matevos Isaakyan Czech Republic Charouz Racing System 10 1'51.522 1.771 0.110 179.286
16 Japan Marino Sato Spain Campos Racing 10 1'51.829 2.078 0.307 178.794
17 Indonesia Sean Gelael Italy Prema Powerteam 8 1'51.884 2.133 0.055 178.706
18 Denmark Christian Lundgaard Italy Trident 10 1'52.140 2.389 0.256 178.298
19 Colombia Tatiana Calderón United Kingdom Arden International 10 1'52.412 2.661 0.272 177.867
20 India Mahaveer Raghunathan Netherlands MP Motorsport 6 1'53.363 3.612 0.951 176.375
Scorrimento
Lista

Tatiana Calderon, Arden

Tatiana Calderon, Arden
1/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Tatiana Calderon, Arden

Tatiana Calderon, Arden
2/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
3/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
4/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
5/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sergio Sette Camara, Dams

Sergio Sette Camara, Dams
6/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Nyck De Vries, ART Grand Prix

Nyck De Vries, ART Grand Prix
7/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sean Gelael, Prema Racing

Sean Gelael, Prema Racing
8/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nobuharu Matsushita, Carlin

Nobuharu Matsushita, Carlin
9/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nikita Mazepin, ART Grand Prix

Nikita Mazepin, ART Grand Prix
10/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Dams

Nicholas Latifi, Dams
11/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing

Luca Ghiotto, UNI Virtuosi Racing
12/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport

Mahaveer Raghunathan, MP Motorsport
13/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Louis Deletraz, Carlin

Louis Deletraz, Carlin
14/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Guanyu Zhou, UNI Virtuosi Racing

Guanyu Zhou, UNI Virtuosi Racing
15/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing

Jack Aitken, Campos Racing
16/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Christian Lundgaard, Trident

Christian Lundgaard, Trident
17/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Christian Lundgaard, Trident

Christian Lundgaard, Trident
18/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Giuliano Alesi, Trident

Giuliano Alesi, Trident
19/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Christian Lundgaard, Trident

Christian Lundgaard, Trident
20/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz

Callum Ilott, Sauber Junior Team by Charouz
21/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Christian Lundgaard, Trident

Christian Lundgaard, Trident
22/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

 

Prossimo Articolo
F2, Libere, Abu Dhabi: Sette Camara al top, Isaakyan a muro

Articolo precedente

F2, Libere, Abu Dhabi: Sette Camara al top, Isaakyan a muro

Prossimo Articolo

F2, Abu Dhabi, Feature Race: colpo da maestro di Sette Camara

F2, Abu Dhabi, Feature Race: colpo da maestro di Sette Camara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Abu Dhabi
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Sergio Sette Camara
Team DAMS
Autore Marco Di Marco