Smeeth campione a Hockenheim. Vittorie per Lovat e Grossmann

Sam Smeeth è diventato campione del Trofeo Pirelli AM vincendo la sesta gara sulle 9 disputate quest'anno. Grossmann ha vinto nel Trofeo Pirelli, mentre nella Coppa Shell a trionfare è stato RIck Lovat.

Seconda giornata del quinto round del Ferrari Challenge Europe nell’ambito dei Ferrari Racing Days di Hockenheim. La notizia del giorno è che c’è il primo campione 2016: è Sam Smeeth che insieme al sesto successo ha anche conquistato il titolo del Trofeo Pirelli Am. In Coppa Shell nuova vittoria per Rick Lovat e affermazione pesante per Bjorn Grossmann che allunga nella classifica del Trofeo Pirelli su Philipp Baron.

Pirelli Am. Quella di Sam Smeeth è stata una stagione praticamente perfetta. Il pilota di Stratstone Ferrari ha centrato la sesta vittoria su nove gare conquistando aritmeticamente il titolo con due round d’anticipo. Per l’inglese la partenza non era stata delle migliori, visto che era finito largo alla prima curva danneggiando la sua 458 Challenge EVO, ma già al secondo giro è riuscito a riprendersi la prima piazza superando Martin Nelson (Scuderia Autoropa). Terzo si è piazzato Henrik Hedman (Scuderia Autoropa) che ha preceduto Tommaso Rocca (Rossocorsa), l’unico che poteva tenere ancora aperta la lotta al titolo.

Trofeo Pirelli. La gara del Trofeo Pirelli è stata ancora una volta all’insegna del team Octane 126. Se al sabato Fabio Leimer non aveva avuto rivali, in Gara-2 ad avere la meglio è stato Bjorn Grossmann, che ha superato il compagno di team, in evidente crisi di gomme, a due giri dal termine. Grazie a questo successo Grossmann allunga ancora in classifica sul rivale dichiarato Philipp Baron (Rossocorsa) che nel pomeriggio di Hockenheim non è riuscito a fare meglio del terzo posto. Quarto ancora una volta il sempre costante Alessandro Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing) che ha chiuso davanti a Marcello Puglisi (Rossocorsa).

Coppa Shell. Ad aprire il programma era stata nuovamente la Coppa Shell con una gara piena di emozioni. Rick Lovat (Kessel Racing) al via è riuscito a rimanere in testa davanti a Thomas Loefflad (StileF Squadra Corse) ed Erich Prinoth (Ineco-MP Racing). I due però sono venuti a contatto al tornantino con Loefflad che ha avuto la peggio e ha coinvolto anche Eric Cheung (Motor Service). Dietro a Lovat e Prinoth si è dunque trovato Thomas Gostner (Ineco-MP Racing) che è stato presto incalzato da Fons Scheltema. I due sono venuti a contatto e Gostner è finito fuori pista. Poco dopo è scattato un drive-through per l’olandese del Kessel Racing e a quel punto terzo si è trovato Claudio Schiavoni (Scuderia Niki) che però poco dopo è stato attaccato da Jean-Claude Saada (Rossocorsa) e Kriton Lendoudis (Motor Service). Lovat ha battuto Prinoth di un paio di secondi dopo aver ottenuto anche il giro più veloce, mentre a 35”3 è giunto Saada, al primo podio nella serie europea. Lovat e Prinoth hanno primeggiato anche in Coppa Gentlemen dove terzo è stato Scheltema, bravo a recuperare fino al quarto posto assoluto. Loefflad resta leader in classifica mentre Lovat aumenta il vantaggio in Coppa Gentlemen. La gara della Ladies Cup è andata a Manuela Gostner (Ineco-MP Racing). Prossimo appuntamento: Jerez de la Frontera, dal 7 al 9 ottobre.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Evento Hockenheim
Sub-evento Domenica
Circuito Hockenheim
Articolo di tipo Gara