Mugello, Q2 Pirelli EU-APAC: che pole per Grossmann!

Bjorn stacca di oltre mezzo secondo "Babalus" e di oltre un secondo il resto della griglia di partenza

Il penultimo giorno delle Finali Mondiali Ferrari 2015 si sono aperte con il secondo turno di Qualifiche del Challenge Trofeo Pirelli Europa e dell'Asia Pacifico. Il campione europeo Bjorn Grossmann ha mostrato i muscoli centrando una grande pole position, che lo porterà in testa alla griglia della gara che scatterà questo pomeriggio. 

Il pilota del team Octane 126 ha fermato il cronometro in 1'52"856 che, al momento, è il crono più rapido del fine settimana. Grossmann è stato autore di una serie di giri finali da vero campione, scendendo prima sotto il minuto e 53 secondi, per poi abbattere anche un altro limite, risultando imprendibile per il resto dei concorrenti.

Solo "Babalus" (Scuderia Autoropa) è riuscito a restare a contatto con il campione europeo 2015, nche se il pilota italiano risulta in ritardo di oltre mezzo secondo: 583 i millesimi che lo separano dal poleman di Gara 2. Ottimo terzo crono per Alessandro Vezzoni (Rossocorsa - Pellin Racing), nonostante l'italiano sia il primo pilota ad aver accumulato un ritardo superiore al secondo.

A poco più di un decimo da Vezzoni ecco David Gostner (Ineco - MP Racing), bravo a precedere il pilota belga Florian Merckx (Baron Service), in possesso della Best Ferrari's Livrea 2015. Il compagno di squadra di Grossmann, Max Blancardi (Octane 126), si è dovuto accontentare del sesto tempo assoluto, con cui chiuderà la terza fila.

Jan Danis (Scuderia Praha) aprirà invece la quarta fila, davanti al leader del Challenge Pirelli Asia-Pacifico, l'australiano Steve Wyatt (Barbagallo Perth), he ha inoltre siglato la pole della sua categoria, con il rivale Renaldi Hutasoit (Viro Water Ferrari Jakarta) molto attardato in graduatoria (diciassettesimo assoluto). Renato Di Amato (CDP) è accreditato del nono riferimento cronometrico assoluto, il secondo del trofeo Pirelli AM davanti a Sam Smeeth (Stratstone Ferrari), che chiuderà la Top Ten e parirà la terza fila del Pirelli AM.

Da segnalare la doppia interruzione della sessione a causa di due bandiere rosse esposte nel corso del turno. Yeo è finito contro le barriere dopo aver perso la vettura in uscita alla curva Luco, mentre a dieci minuti dal termine è stato un detrito perso da una vettura a fermare il tempo.

 

FERRARI CHALLENGE - Q1 Trofeo Pirelli EU - APAC

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Evento Ferrari Finali Mondiali 2015
Circuito Mugello
Piloti David Gostner
Articolo di tipo Qualifiche