Mugello, Libere 1: "Babalus" svetta su Gostner

Ottimo tempo per l'italiano in 1'53"498. In difficoltà i leader del campionato Asia-Pacifico Wyatt e Ghandour

Le Finali Mondiali Ferrari 2015 si sono aperte questo pomeriggio sul tracciato del Mugello con il primo turno di prove libere che ha visto scendere in pista le Ferrari 458 Challenge EVO del Ferrari Challenge Europa Trofeo Pirelli, assieme al Challenge Asia-Pacifico.

A staccare il miglior tempo assoluto della sessione è stato "Babalus", al volante della Rossa numero 55. Il pilota italiano ha fermato il cronometro in 1'53"498, precedendo di 214 millesimi di secondo la numero 50 di David Gostner. "Babalus" ha centrato la prima posizione proprio nei minuti conclusivi della sessione.

Al terzo posto ecco Florian Merckx, capace di portarsi in vetta a due minuti dal termine delle Libere 1 per poi vedersi inesorabilmente sorpassato prima da "Babalus" e poi da David Gostner. Buono anche il tempo di Dario Caso, il quarto assoluto, a 321 millesimi di secondo dalla vetta. Alessandro Vezzoni si è portato a 70 millesimi circa dal quarto posto di caso, riuscendo poi a mettersi alle spalle Sam Smeeth per un decimo e mezzo.

Jan Danis ha condotto la graduatoria nella parte centrale del turno, ma non è riuscito a confermarsi nelle posizioni di vertice, chiudendo settimo. Alexey Basov non è riuscito a fare meglio dell'ottavo tempo assoluto, mentre al nono posto ecco il campione europeo Bjorn Grossmann, a sua volta leader della classifica sino a 30 minuti dal termine, davanti a Tommaso Rocca.

Sessione non memorabile per i primi due della classifica Asia-Pacifico: Steve Waytt ha centrato un anonimo ventunesimo posto, mentre Ziad Ghandour ha fatto anche peggio, finendo in ventisettesima posizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Evento Ferrari Finali Mondiali 2015
Circuito Mugello
Piloti David Gostner
Articolo di tipo Prove libere